Martedì, 08 Febbraio 2011 12:29

Omeopatia: Eupatorium e febbre

By
Il martedì dell'omeopatia in collaborazione con Farmacia Serra di Genova.

l rimedio di oggi fa parte della famiglia delle Compositae ed e' chiamato anche Canapa acquatica dagli Anglosassoni Boneset cioe' che calma le ossa.

Sintomi su cui funziona

Il principio attivo che viene estratto dalla parte che sta sopra il terreno della pianta fresca, e' l'eupatorina un altro alcaloide che nella sperimentazione sull'individuo sano genera uno stato di indolenzimento e dolori ossei come quelli che si provano in caso di influenza.
Questa sensazione e' accompagnata da uno stato di agitazione non calmata dal movimento, sete intensa di acqua fredda, raffreddore con starnuti violenti.

Di qui l' utilizzo abituale in tutti i casi dove ci siano dolori ossei anche di natura reumatica, ed in tutte le febbri con indolenzimento generale. I dolori solitamente iniziano la mattina, la sensazione di spossatezza riguarda soprattutto estremita' ed ossa, la tosse puo' presentarsi secca e ci puo' essere dolore occipitale ed agli occhi accompagnati talvolta da senso di vertigini.

Il viso e' solitamente congestionato e la forte sete di acqua fresca provoca normalmente vomito.

Posologia (come assumerlo)
Eupatorium viene consigliato alla 9 ch tre granuli ogni ora fino al miglioramento dei sintomi.

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.