Dottor Sorriso in ospedale dai bambini

La malattia fa paura a tutti, e passare dei giorni in ospedale non è mai una cosa piacevole. Quando affrontare il dolore, le cure, le operazioni ospedaliere tocca a dei bambini ci rende ancora più tristi.
Sono stata di recente in ospedale per una visita alla mia piccola di 4 anni... è stato veramente bello scoprire che per accogliere i piccoli malati hanno pensato ad ambienti colorati, pupazzetti che indicano la strada verso i reparti, sale gioco ben gestite da volontarie. Giada Lien era tutta contenta, e ha percepito l'ospedale come un posto bello, dove non c'è da avere paura, e il giorno dopo mi ha chiesto di tornarci...
Ai bimbi basta un po' di allegria, dei colori vivaci, un nasone da pagliaccio, per farli concentrare più sulla fantasia che sulle procedure mediche e sul dolore. E' davvero indispensabile che questo tipo di attenzione venga curata in tutti quegli ospedali che rivolgono le cure ai piccoli pazienti.

 

Oggi in alcuni ospedali nei reparti dove si curano i bambini, si fa ricorso a volontari o a veri professionisti del gioco e della risata, per rendere la paermanenza dei bambini e le loro cure, più leggere.

Tra le associazioni che si occupano di questo, l'Associazione Onlus Dottor Sorriso, nata nel 1996, grazie al sostegno di molte aziende e migliaia di genitori, realizza la sua missione avvalendosi, invece che di volontari, di clown professionisti regolarmente retribuiti che svolgono la loro attività come parte integrante del programma ospedaliero, e che ricevono una formazione continua sia sulle tecniche artistiche di improvvisazione e divertimento clownesco che sugli aspetti relativi alla psicologia infantile, alle patologie e terapie, alla cura e all’igiene ospedaliera.

Oltre che nei reparti di pediatria generale i Dottor Sorriso operano soprattutto nei reparti pediatrici specialistici acuti di lungodegenze come oncologia, chirurgia, cardiochirurgia, ematologia, traumatologia e ortopedia. Capacità di ascolto, tatto, sensibilità, riguardo, premura e prudenza sono le doti fondamentali dei Dottor Sorriso, i cui compiti sono quelli di sdrammatizzare le pratiche sanitarie, mutare segno alle paure, permettere al bambino di esprimere, gestendole, la rabbia, l’ansia e l’angoscia legate alla sua malattia: in poche parole, cercare di donare il sorriso ai piccoli pazienti ed aiutarli ad affrontare con più leggerezza la realtà ospedaliera e la terapia.

Il riso ha un effetto terapeutico in grado aumentare le difese immunitarie e rendere più rapido, in alcuni casi, il percorso di guarigione. Si riscontra, infatti, tra i bambini coinvolti in progetti di clownterapia una riduzione nella somministrazione degli analgesici oltre ad una riduzione dei tempi di degenza, rispetto ai bambini non coinvolti in queste attività.
Lo stato psicologico del paziente può essere determinante per affrontare meglio la malattia, e ridere è un esercizio muscolare che rilassa tutti i muscoli del corpo, purifica l’organismo liberando le vie respiratorie, calma il dolore distraendo da esso e riduce lo stress inducendo nel paziente uno stato di ottimismo.

Quest'anno Dottor Sorriso ha ricevuto il sostegno di Aquafresh, che proprio lo scorso venerdì ha portato al Buzzi di Milano, tutta la squadra delle campionesse di pallavolo Yamamai, con il nasone da pagliaccio, e il suo Mr. Nurdle: un mega pupazzone a forma di ricciolo di pasta dentifricia, per far divertire i piccoli pazienti dell'ospedale... la giornata speciale continuerà nel tempo grazie al sostegno di Aquafresh all'associazione.

 

 

 

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Articoli correlati (da tag)

  • La terapia del sale per asma, e le vie respiratorie La terapia del sale per asma, e le vie respiratorie

    La terapia del sale è una terapia ottima ed efficace per chi soffre anche in modo cronico alle vie respiratorie. Ideale per i bambini.Sabrina, ha portato per prima la terapia del sale a Milano con la creazione di una stanza del sale dove è possibile respirare aria satura di sale (Halosal).

  • Gli effetti dei metalli sulla salute e come riequilibrarli Gli effetti dei metalli sulla salute e come riequilibrarli

    I metalli e i minerali con cui veniamo in contatto, i traumi fisici e non, possono lasciare tracce profonde sull'equilibrio del corpo, alcune tecniche possono aiutarci a individuare questi squilibri e sanarli.

    Abbiamo parlato in passato di kinesiologia, un metodo di diagnosi, cura e riequilibrio del corpo con una metodica si affida allo studio di come i muscoli agiscono e muovono il corpo. Uno dei principali esperti a livello mondiale è l'australiano Philip Rafferty, ideatore di kinergetics e RESET (una tecnica di rilassamento mandibolare). 

    In questi giorni Rafferty è in Italia dove conduce seminari gratuiti e workshop di apprendimento, da non farseli scappare. Se siete nei pressi di Bergamo, Milano centro o periferia, guardate in fondo al post quali sono gli appuntamenti per voi.

    Questa volta parlerà degli effetti della tossicità da mercurio e fluoro, e dei problemi generati dallo squilibrio del rapporto zinco/rame, dalla disidratazione, dai traumi e dalla carenza di magnesio, e mostrerà come fare a riequilibrarli.... 

  • Marsupio terapia e imprinting del dolore - Susan Ludington Marsupio terapia e imprinting del dolore - Susan Ludington

    "Tutte le procedure di cui necessita un neonato prematuro sono molto fastidiose per lui, per questo motivo cerchiamo di ridurre al minimo tutte queste pratiche o di farle durante la marsupioterapia. Dagli studi emerge che il bambino in marsupioterapia il messaggio doloroso non arriva al cervello." Susan Ludington phd in Pediatric nursing USA

  • Omeopatia: Apis e Calendula per punture di insetti Omeopatia: Apis e Calendula per punture di insetti

    Seguendo le indicazioni di un farmacista di fiducia (la farmacia Serra di Genova) una pillola su cosa portare nel sacchettino del pronto soccorso delle vacanze.

    La farmacia Serra propone:

    - il rimedio omeopatico Apis, e

    - la pomata di calendula

Aggiungi commento


adsense_correlati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.