Dermatite Atopica: un aiuto dalla Malva bianca

La Malva, un aiuto per la Dermatite Atopica nei bambini

Continua la nostra collaborazione con gli esperti Weleda che ci permettono di conoscere meglio il mondo della natura al servizio della nostra salute.
Abbiamo già parlato della calendula, il fiore dei bambini, e di come supportare il sistema immunitario con Olivello spinoso e Prugnolo, oggi scopriamo le proprietà della Malva e come ci può aiutare nella dermatite atopica

***

La pelle del bambino è in continuo sviluppo: è attraverso essa che il piccolo scopre il mondo, sente, ascolta e assimila i messaggi che l’esterno gli suggerisce. Fuori dal grembo materno, la pelle si trova a dover esercitare fin da subito il suo ruolo di mediatore tra tutti gli stimoli meccanici esterni, tuttavia, essendo per natura sottile, fragile e molto vulnerabile, può reagire con stati irritativi alle iperstimolazioni.
Le malattie della pelle nel primo anno di vita sono sempre più frequenti come le manifestazioni di Dermatiti, soprattutto quelle di carattere Atopico. Si stima che in media un bambino su 5 sotto i 7 anni ne soffra.

Dermatite atopica: cos'è

Si tratta di una malattia infiammatoria della pelle, pruriginosa ad andamento cronico e costellata da fasi acute, generalmente più evidenti nei mesi autunnali – invernali con miglioramento nei mesi estivi. I due aspetti fondamentali di questo disturbo sono la facilità della pelle ad infiammare e una alterata capacità di sintetizzare la porzione di grassi che compongono lo strato cutaneo che rende la funzione di barriera protettiva meno efficiente.
In realtà considerare la Dermatite Atopica come una malattia della pelle è un po’ riduttivo: è un problema dell’intera costituzione del bambino che si manifesta sulla pelle.

Dermatite Atopica: come riconoscerla

Come riconoscerla? Il prurito, la pelle con chiazze arrossate, che a volte desquamano, accompagnate spesso da gonfiore locale e piccole vesciche. In particolare sono interessate le pieghe cutanee (pieghe del gomito, ginocchio, caviglie, collo) o le guance. La probabilità di una trasmissione genetica in casi di precedente sofferenza è alta ma non è la causa principale, fattori esterni contribuiscono a favorire ma anche a frenare questa atopia.

Dermatite atopica: cosa NON fare

Se la diagnosi è semplice, la cura non lo è affatto, vi sono però alcuni comportamenti che sappiamo essere peggiorativi della malattia:

  • lavare frequentemente la pelle
  • utilizzare saponi fortemente detersivi e basici
  • utilizzare cosmetici
  • tenere la pelle a contatto con la lana o con tessuti sintetici

La linea Baby Malva Bianca di Weleda

Weleda collabora con ostetriche e pediatri per offrire al bambino prodotti che rispettino la sua delicata pelle, attingendo alle conoscenze del mondo della Natura. Weleda coltiva la Malva Bianca con metodo biologico, così da garantire un prodotto 100% naturale certificato, che mantiene intatte le proprietà vitali della pianta

. Weleda rinuncia a componenti di natura chimica e sintetica, i suoi conservanti, come l’Alcool viene ricavato da grano biologico coltivato in Italia (il riscaldamento e la distillazione del processo di produzione dell'alcool elimina completamente il glutine presente nel grano ed è pertanto sicuro anche per i celiaci). La produzione di alcool avviene tramite la fermentazione degli amidi di zuccheri o altri carboidrati. L'alcool non viene denaturato.

malva weleda

La linea Baby Malva Bianca si compone di tre prodotti specifici per ogni esigenza epiteliale:

  • Baby Derma Malva Bianca Crema Viso, di facile assorbimento, senza profumi aggiunti, specifica per la pelle del viso. Lenisce, calma e idrata la delicata pelle del viso e garantisce la giusta protezione quotidiana.
  • Baby Derma Malva Bianca Crema Fluida: morbida emulsione che penetra facilmente. Specifica per tutto il corpo. Nutre, calma e idrata in totale delicatezza, lasciando la pelle eccezionalmente morbida.
  • Baby Derma Malva Bianca Crema Protettiva: specifica per la pelle irritata dal cambio pannolino. Formulata con ingredienti estremamente delicati e rispettosi della pelle ipersensibile e con tendenza atopica. Con ossido di zinco, ricca di estratti di piante e oli vegetali pregiati, adatta anche alla protezione extra di aree particolarmente arrossate, secche, screpolate e irritate

Dermatite Atopica: un aiuto dalla Malva Bianca

malva

La Malva Bianca è una pianta appartenente al genere delle Malvacee, presenta i suoi tipici fiori bianchi a cinque petali e cinque sepali, quando questi si aprono al loro interno si può ammirare un alto ciuffo di antere viola scuro dal cui centro si affaccia un pistillo di un bianco brillante, come una piccola stella.
Al tatto risulta morbida. I suoi “poteri” si nascondono nelle radici ricche di polisaccaridi che, insieme all’acqua, creano un gel organico. Questa mucillagine fornisce umidità, ha un effetto particolarmente lenitivo e avvolge la pelle in un involucro calmante. In questo modo la cute ipersensibile viene calmata e meglio protetta dalle influenze dell‘ambiente e contemporaneamente viene sostenuta nel suo sano sviluppo.
I principi della Malva Bianca equilibrano la pelle interessata poiché ne raffreddano l’infiammazione, riportando quiete.

Scarica il leaflet “Dona alla pelle ipersensibile del tuo bambino la calma della Natura

 

In collaborazione con Weleda.

 

Articoli correlati (da tag)

  • Cos'è e come curare la crosta lattea Cos'è e come curare la crosta lattea

    La crosta lattea e la secchezza della pelle nei neonati, come trattarle.

  • Ecobucato per proteggere la pelle dei bambini Ecobucato per proteggere la pelle dei bambini

    Per ogni claim pubblicitario che si rispetti: brava mamma = mamma che disinfetta il bucato.
    Siamo tutte un po' vittime di quest'immagine femminile sorridente, soavemente nemica di germi e macchie, che sfodera vestitini candidi, morbidi e profumati.

  • Crosta lattea, dermatite atopica e pelle dei bambini Crosta lattea, dermatite atopica e pelle dei bambini

    Qualche tempo fa sono stata ospite di Mustela, l’azienda francese di prodotti per la pelle dedicati ai neonati, ai bambini e alle mamme in attesa.

  • Vestiti che fanno bene: materiali e certificazioni Vestiti che fanno bene: materiali e certificazioni

    Abbiamo parlato delle sostanze potenzialmente pericolose talvolta contenute nei capi di abbigliamento per bambini.
    Oggi esploriamo invece il variegato mondo dell'abbigliamento biologico, dei materiali e delle certificazioni esistenti, nuovamente con la gentile collaborazione di Elena Mancinelli di Altramoda.

  • Le sostanze tossiche nei vestiti da bambino Le sostanze tossiche nei vestiti da bambino

    Vi ricordate il caso dei pigiamini da bambino ritirati dal mercato perché trovati da Altroconsumo con una quantità eccessiva di sostanze tossiche?
    Di sicuro la vicenda non è stata rassicurante, e ci ha fatto comprendere che, come genitori, dobbiamo guardare con attenzione anche a quali vestiti acquistiamo per i nostri bambini. Se poi i bambini sono allergici, con pelle sensibile o soggetti a dermatite da contatto, questa attenzione deve essere ancora maggiore.

Aggiungi commento


adsense_correlati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.