Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

 Quando le regole sono chiare, aderirvi è più semplice.

Lavoretti di riciclo: il barattolino per la festa della mamma

Lavoretti di riciclo: il barattolino per la festa della mamma

Per i bambini la cosa più divertente è creare con le loro mani. Ecco 4 idee riciclo.

Giovedì, 15 Ottobre 2015 00:00

Rafforzare il sistema immunitario con Olivello Spinoso e Prugnolo

Sistema immunitario in autunno Sistema immunitario in autunno

Alcune piante possono rafforzare il sistema immunitario, aiutare i bambini a scuola, nello sport e a superare gli stress.

Continua la nostra collaborazione con Weleda, grazie alla quale abbiamo approfondito meglio i principi fondanti dell'antroposofia e le proprietà della Calendula.

Da sempre Weleda osserva la Natura per riflettere sulla sua manifestazione, comprendere la relazione con Lei per impararne i buoni funzionamenti scoprendo in essa preziosi alleati: è il caso dell’Olivello Spinoso, una pianta dalle proprietà regali e solari ma dall’aspetto molto umile ed è il caso anche del Prugnolo, grande alleato di vitamine e benessere per i più piccoli.

Due piante molto preziose per prepararci ad affrontare l'inverno al meglio, due piante che possono essere alleati preziosi per sostenere il sistema immunitario e combattere i malanni di stagione, per aiutare i bambini e i ragazzi ad affrontare con le giuste energie la scuola e gli sport, o per sostenerli nei periodi di stress o di intenso studio.

Olivello spinoso e prugnolo sono entrambi particolarmente indicati anche durante l’assunzione di medicinali come gli antibiotici poiché sostengono l’organismo.

L'olivello spinoso

L’olivello spinoso, Hippophae ramnoides, popola terreni poveri come: le dune di sabbia delle coste marine che si estendono fino all’alto Nord Europa, i ghiaioni e le riva pietrose lungo i fiumi alpini.
Da vera pianta pioniera si insedia quindi su terreni con poche forme viventi purché ben areati, irrorati, ma senza acque stagnanti, e baciati dal sole. Chiede poco al terreno in cui affonda le sue radici, ma chiede tanto al cielo.
Luce e aria sono infatti di prima importanza, soprattutto la luce, tanta luce. Sopra la terra, a contatto con aria e luce, l’atteggiamento della pianta cambia totalmente: le forze vitali si ritirano nell’interno della pianta che forma spine legnose ovunque cresce. Ogni spinta di crescita in avanti viene presto trattenuta per creare ramificazioni laterali. Cresce ad ombrello verso la periferia ampliando così al massimo la superficie esposta alla luce e al calore di cui le sue forze vitali si nutrono.

Olivello spinoso

L'olivello spinoso e la vitamina C

La vitale funzione dell’acido ascorbico, o Vitamina C, è nota a tutti: un composto idrosolubile simile al glucosio, molto sensibile alla luce, al calore e all’aria, che rafforza la funzione dei fagociti stimolando così le difese immunitarie e la resistenza dell’organismo, contro batteri e virus. La vitamina inoltre C stimola la sintesi di interferone, la biosintesi della carnitina, è una sostanza anticolesterolo e antiossidante.

E’ forse meno noto che una delle funzioni molto importanti dell’acido ascorbico è quella di mantenere attivo il collagene, proteina necessaria per la formazione del tessuto connettivo della pelle dei legamenti e delle ossa, cosa che spiega il suo ruolo nel favorire la cicatrizzazione delle ferite. Per la sua natura, energeticamente più complessa, la vitamina C naturale per essere assimilata richiede all’organismo uno sforzo superiore, ciò è un bene poiché rafforza i processi vitali.
Questa è la componente maggiore presente nelle bacche di Olivello Spinoso.

Proprietà dell'olivello spinoso

Il frutto dell’olivello spinoso contiene anche olio, 2% nella polpa, 12% nel seme.
L’olio nella polpa è composto per la maggior parte di acidi grassi polinsaturi. In primis l’acido grasso oleico, una parte di acido grasso stearico, acidi grassi insaponificabili e una piccola parte di acido idrossicarbonico.

Nel seme troviamo in alta percentuale dell’acido grasso oleico, e isolinico, una parte di acido grasso linolenico, linoleico, palmitico e stearico. Solo poche piante, tra cui l’ulivo e la palma da olio, riescono ad accumulare degli olii nella polpa del frutto e non solo nel seme. Questo vuol dire che nella sua spremitura e nel suo utilizzo, questi componenti vengono portati intatti per fortificare il sistema immunitario ed epiteliale.

L’olio così particolare contenuto in questo frutto permette all’organismo umano di assimilare meglio le vitamine.

Olivello spinoso e prugnolo

Sciroppo di olivello spinoso Weleda per affrontare scuola, sport e malattie di stagione

Weleda coltiva l'olivello spinoso in maniera biodinamica in Toscana e ne utilizza la polpa per la preparazione di integratori alimentari e cosmetici.

Il consumo alimentare di questa pianta viene racchiuso da Weleda in due integratori, indicati soprattutto per un uso pediatrico poiché ottimo ricostituente dalle proprietà toniche e vitaminizzanti, adatto per affrontare gli stress dei più piccoli, dalla scuola, sport fino alla battaglia con le malattie di stagione, avendo la certezza di dare un prodotto con ingredienti puri.

Succo e Sciroppo di Olivello Spinoso sono complementi dietetici vitalizzanti e antiossidanti, ricchi di vitamine particolarmente utili per sostenere le difese dell’organismo e non contengono alcol.
Sono particolarmente adatti qualora si manifestassero inappetenze o carenze di energie, sensazioni di stanchezza o svogliatezza.

Come si usano:

  • SCIROPPO: 2‐3 cucchiaini in acqua, tisana o latte 2-3 volte al giorno – contiene zucchero, particolarmente apprezzato dai bambini.
  • SUCCO: 1‐2 cucchiaini in acqua 2-3 volte al giorno – senza zucchero, adatto anche per l’uso adulto.

Le proprietà del prugnolo

Altro grande alleato di vitamine e benessere per i più piccoli (consigliati anche per gli adulti, senza distinzioni di sesso ed età) è la bacca di Prugnolo. 

Il prugnolo è un alberello o arbusto appartenente alla famiglia delle rosacee. Dai piccoli fiori bianchi punteggiati di rosa, che fioriscono presto in primavera, nascono i frutti, drupe con una polpa molto aspra ma commestibile, che maturano solo in autunno. Anche questi frutti hanno quindi raccolto il sole di tutto l’anno e contengono vitamina B e C, acidi organici, sali minerali e tannini che lo arricchiscono di un’azione tonificante.

Sciroppo di prugnolo Weleda per aiutare nello studio e ad affrontare gli stress

Proveniente da una raccolta spontanea certificata, il prugnolo è lavorato da Weleda per ottenere una bevanda particolarmente indicata per affrontare al meglio sforzi psicofisici in caso di affaticamento nervoso o stress.

Suggerimenti al consumo: tutti i prodotti sono pronti all’uso, possono essere gustati diluiti con acqua fredda o calda a piacere (1 cucchiaio) o tisana oppure aggiunti a macedonie, yogurt.

di Barbara Lamhita Motolese 

In collaborazione con Weleda
www.weleda.it 
Segui Weleda su FB: www.facebook.com/Weleda.Italia 
Segui Weleda su Twitter : @WeledaItalia 

-- POST SPONSORIZZATO --

 

Immagine principale: Happy Little Child on Shutterstock

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Sito web: www.genitorichannel.it

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.