Giovedì, 30 Agosto 2012 00:00

Energie per il rientro: la merenda sana, sette idee per sette giorni

By

Con il rientro a scuola ed il ritorno dell’autunno diventa ancora più importante una giusta distribuzione dei pasti, con un nutriente spuntino a metà mattina ed uno a metà pomeriggio, per fare avere in tutti i momenti della giornata la giusta energia al vivace metabolismo dei nostri bambini.

Sì ma cosa proporre per gli spuntini dei nostri bambini?

Come già ha fatto per le colazioni, Caterina ci propone sette idee diverse, per ogni giorno della settimana, ed uno sguardo un po’ diverso dal solito su questo pasto … piccolo ma importante quanto gli altri.

I nostri bambini adorano la merenda e l’ideale sarebbe proporgliela quanto più possibile sana.

Sì ma cosa vuol dire sana?

Beh deve essere nutriente, ma senza appesantire, fornire un apporto calorico proporzionato a quello degli altri pasti, non avere un indice glicemico eccessivo, essere il più possibile variata. Insomma molte considerazioni già fatte per quanto riguarda la colazione.

Però ovviamente deve essere anche buona, anzi buonissima, visto che è anche una coccola per rendere più dolci giornate faticose, e poi comoda da portare in giro.

Sì perché, mentre in casa si possono utilizzare alcuni suggerimenti presi dai menu per la colazione, o semplicemente farsi un bel frullatone con latte vegetale, frutta fresca e frutta secca, per il dopo sport, il parco giochi e così via, serve qualcosa di facilmente trasportabile, e che possibilmente non trasformi la già strapiena borsa della mamma pure in un cestino da pic nic formato famiglia.

La soluzione più pratica, ed a cui inevitabilmente ogni tanto si ricorre, è quella degli snack confezionati.

Per rispondere ai requisiti di cui sopra, si può fare attenzione che non contenga (o almeno contenga in minima parte) i seguenti ingredienti: zucchero, aromi, coloranti, stabilizzanti, grassi di cattiva qualità specie se idrogenati (se non lo sono viene sempre specificato). Utile a questo scopo può essere consultare una tabella che decodifichi le sigle che denominano gli additivi alimentari. Minimizzare anche il sale e gli olii di semi.

L’ideale sarebbe anche la presenza di farine non eccessivamente raffinate e magari di cereali soffiati o in fiocchi. Meglio ancora se ci sono mescolate mandorle, o noci, nocciole, frutta essiccata o semi oleaginosi come quelli di zucca o sesamo.

7 ricettine da provare per una merenda semplice, buonissima e fai da te! 

Quello che però volevo proporre con le seguenti idee, è qualcosa di diverso … una merenda nell’ottica della decrescita, semplice e completamente fai da te, senza confezioni singole con cui aumentare la già immensa mole di rifiuti quotidiani, e poi bilanciata e sicuramente senza schifezze.

Mi piaceva inoltre l’idea di introdurre la verdura, che quasi mai viene proposta nei pasti di mezzo.

Come già per le colazioni, ricordo che sono semplicemente spunti, idee, spesso tratte dal web e da noi sperimentate. Ogni famiglia le può cogliere o meno, e calibrare sui propri gusti e sull’apporto nutritivo complessivo di tutti i pasti della giornata … e naturalmente ciascuno può proporre i suoi !!!

Snack 1

Barrette di cereali al cacao

Provate a realizzare secondo la ricetta di laviamacrobiotica con cereali, cacao amaro, cioccolato fondente, mele, malto, uvetta e cannella. E' una ricetta che si presta benissimo ad un sacco di varianti, sono cioccolatosissime e non possono non piacere. Per i bambini meglio seguire il consiglio di cuocere un pochino i fiocchi prima in latte vegetale.

Si trasportano facilmente in un piccolo contenitore di plastica da cucina.

Snack 2

Panino con crema di tofu

Invece del classico panino con creme industriali, da provare un panino semplice, con crema realizzata sbollentando qualche minuto del tofu al naturale e frullandolo con olive, basilico (adesso che è di stagione!), limone, poco sale e tutto ciò che suggerisce la fantasia e che piace al vostro bambino. Condire con un filo di olio extravergine.

Potete prendere spunto da una ricetta analoga ma più elaborata su Il cucchiao di legno.

Snack 3

Panino con crema di arachidi e fette di mela/pera

Idea rubata dal web, precisamente da veganblog. Però per trasportarlo meglio io lo chiudo anche con la fetta superiore e lo faccio con fette sottili di mele o pere, che sono i frutti preferiti dai miei assaggiatori esigenti. Le pere devono essere sode e non troppo mature. Le fettine di frutta le bagno con limone spremuto, e cerco di non prepararle troppo tempo prima del momento in cui verranno mangiate.

Da provare anche con crema di mandorle, ovviamente senza ingredienti aggiunti, e con fettine di mela secca.

Snack 4

Biscotti semplici con frutta secca

Ricetta completa sul blog cottoalvapore, mia grande fonte di ispirazione. Ideale anche per i più piccoli, perchè povera di fibre, dolce, ma senza zuccheri aggiunti. Si usano farina, latte (magari vegetale) frutta secca, olio acqua e bicarbonato. Da provare, oltre che con l'uvetta, anche con datteri o albicocche secche.

Snack 5

Panino con crema di sesamo e pomodoro

Per realizzare una crema di sesamo che sembra quasi una maionese, io utilizzo il tahin (pasta di semi di sesamo) che acquisto in un negozio di alimentari biologici. Mescolo un paio di cucchiai di tahin con poco sale alle erbe, un cucchiaino di limone ed acqua fino ad ottenere una consistenza liscia e morbida.

Con questa crema, un filo d’olio e un paio di fette di pomodoro, si ottiene un panino semplice e leggero, perfetto per questa stagione e per i bimbi che amano il salato.

Su EssenzAlimentare trovate una ricetta un po’ più elaborata di crema di sesamo

Snack 6

Sesamini fatti in casa (barrette croccanti di sesamo e mandorle)

Ci sono molte ricette per realizzare in casa le deliziosissime barrette croccanti di sesamo.

Vi propongo quella di VeganBlog che è tra le più semplici, con semi di sesamo, mandorle tritate, zucchero e sciroppo di riso, ricordando che come zucchero potete usare quello integrale, scuro e molto saporito e che volendo renderle ancora più coccolose si possono ricoprire con un velo di buon cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.

Snack 7

Pop corn fatti in casa

Gli unici che possono competere con le patatine in sacchetto, onnipresenti nei parchi gioco ed oggetto del desiderio di ogni bambino.

Noi li facciamo nel più semplice dei modi: una pentola dal fondo spesso e bordo alto, un filo sottilissimo di olio extravergine sul fondo, uno strato di mais biologico (quello apposito per i pop corn, perché contiene più acqua) fatto in maniera che i chicchi non si sovrappongano, coperchio. Si accende a fuoco medio e si aspettano i primi scoppiettii, poi si comincia a scuotere la pentola finchè non smettono di scoppiare.

Condire con poco sale e portare al parco in un sacchetto di carta del pane!

Fare in quantità più elevata del necessario, perché verranno ampiamente richiesti dagli amichetti …

 

Caterina Lazzari>
mamma di tre, architetto, redattore, appassionata di genitorialità naturale, ambiente e dintorni ...

Foto: www.sxc.hu

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.