Giovedì, 04 Aprile 2013 05:35

Deodoranti naturali per la casa - fai da te

By

Se abbiamo spadellato pesce o broccoli se ne accorgono subito tutti quelli che entrano in casa...

Io quei deodoranti per ambienti a spruzzo non li sopporto, mi sanno di bagni pubblici, pero' ci sono alcune accortezze per aiutarci a profumare la casa e a togliere gli odori... ovviamente la prima cosa e' sempre aprire la finestra per far cambiare l'aria!

Vapori profumati

Mettete sul fuoco un pentolino di acqua con della cannella in stecche e della buccia di limone (va bene anche quello che rimane di un limone spremuto sul pesce).
Portate ad ebollizione e lasciatelo bollire per una decina di minuti. E' un sistema che ho imparato dalla ragazza che mi pulisce la casa, è molto gradevole ed efficace.

 Anche le candele profumate e le stecche di incenso hanno un'ottima efficacia.

Spruzzini fai da te

 Possiamo realizzare un deodorante per ambienti a spruzzo molto naturale usando alcol e oli essenziali:

  • spruzzino vuoto
  • 70 ml di alcol per liquori (è un po' caro... possiamo sostituirlo con un alcol denaturato, ma l'odore non sara' altrettanto raffinato)
  • 200 ml di acqua distillata
  • 10/20 gocce di olio essenziale a scelta (lavanda, cannella, vaniglia, alloro, bergamotto, limone, rosa, rosmarino, arancio, incenso...), potete anche miscelarli

 

Miscelare il tutto in uno spruzzino del deodorate vuoto

 

Deodorante per scarpiere/armadi/frigo

Se avete i gatti, prendete una manciata di granelli per le lettiere dei gatti (ovviamente non usati!) imbeveteli di qualche goccia di olio essenziale, metteteli in un sacchettino: sono perfetti per profumare scarpiere, armadi, frigoriferi, cassetti, etc.

 

Oli essenziali

Gli oli essenziali sono straordinari. Vanno utilizzati con parsimonia, poche gocce ogni volta.
Potete metterli nelle vaschette dei caloriferi, oppure bruciarli nel diffusore o nell'umidificatore (non piu' di 2 o 3 gocce), inoltre sono la base per molti deodoranti fatti in casa.

 

Deodorante per frigorifero

Per assorbire i cattivi odori del frigorifero: in caso lo dobbiate lavare, utilizzate l'aceto, acqua e aceto è perfetto per la pulizia del frigo.
Poi, i rimedi della nonna prevedono:

  • un bicchiere con 2 dita di bicarbonato da lasciare nel frigo sempre e rinnovare ogni 2 mesi
  • un bicchiere con un dito di bicarbonato e alcune gocce di tea tree oil (mescolare bene in modo da far assorbire l'olio essenziale al bicarbonato
  • mezzo bicchiere di aceto da tenere in frigo (occhio a non farlo cadere :) )
  • mezzo bicchiere di polvere di caffè
  • Mezzo limone tagliato

 

Deodorante antitarme per armadi

Questo potrebbe diventare anche un bel pensierino fatto in casa da regalare ad un'amica, il suo nome è "pomander".

pomander2Occorrente:

  • arancio / limone / lime / mandarino
  • nastro colorato di cotone o raso
  • stecca di cannella
  • chiodi di garofano

 

Avvolgete il nastro intorno all'arancia come per dividerla a spicchi.
Annodate il nastro e poi annodate la stecca di cannella e fate un bel fiocco.
Infine inserite i chiodi di garofano nelle parti dell'arancia ancora a vista.

Ed ecco un oggetto bello da vedere e profumato, ideale da lasciare in un cassetto o nell'armadio. Questo nell'immagine ha un look invernale, ma se utilizzate il limone o il lime l'effetto sarà più adatto ai mesi caldi.

 

 

immagine pomander: panhistoria.com

Immagine articolo: maitreya-natura.com

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.