5 consigli per risparmiare sulla spesa

Come risparmiare sulla spesa senza rinunciare alla qualità?

***

Il marito: "Ma come fai a riempire la dispensa con meno di 100 euro? Io ho speso il doppio!"

La cassiera: "Sono € 88, 59 Signora, mi sa che devo imparare da lei a fare la spesa!"

La suocera: "Meno male che ti sei sposato la Barbara, se eri ancora con quella @@@@ a quest'ora saresti stato sul lastrico"

Mi sto auto-lodando, ne sono cosciente, ma ricevere dei complimenti è sempre bello e io non sono propriamente una mamma dedita alla casa quindi mi fa doppiamente piacere.
A dir la verità riuscire a "quadrare" il bilancio e permettermi anche qualche svago è un po' una questione di abitudine, a 19 anni abitavo da sola, guadagnavo un milione di lire (suona un po' nostalgica questa cosa delle Lire vero?) e pagavo 500.000 Lire di affitto, ora ho 36 anni, 2 figli e una cavalla, le responsabilità che ho sono maggiori ma la necessità di spendere con criterio non è cambiata, anzi, è diventata un valore da trasmettere ai miei figli, un modo di vivere che privilegia la qualità alla quantità, uno degli ingredienti per essere in un certo senso più felici.

Come risparmiare sulla spesa

Stare dietro a offerte, coupon e promozioni è una ottima cosa ma io faccio fatica a stare dietro a queste cose e abito in una zona in cui ci sono pochi centri commerciali, vi voglio però regalare 5 consigli preziosi per risparmiare sulla spesa.

  1. Andare a fare la spesa a intervalli distanziati
    Andare tutti i giorni a prendere il latte, il pane o quell'ingrediente che ci serve proprio per quella ricetta induce inconsciamente ad acquistare di più e a dimenticarsi di ciò che abbiamo a casa che magari sta per scadere e domani butteremo via.

  2. Fare una spesa mensile dei prodotti non deperibili
    I prodotti freschi come verdura, pane, latte, ecc. vanno acquistati settimanalmente, tutti gli altri prodotti possono durare almeno un mese in dispensa, questo significa ottimizzare tempo e denaro, non buttare cibo scaduto, avere sempre una riserva di cibo confezionato pronto all'uso, imparare a far durare la spesa alternando nei pasti cibi freschi come verdura e carne a cibi che si conservano come pasta e legumi

  3. Fare la lista della spesa.
    Sembra una cosa banale e inutile, due volte su tre magari la dimenticherete a casa ma vi permette di controllare con calma a casa quello che vi manca, rivisitare sportelli della cucina magari pieni di scatolette dimenticate, non rimanere senza carta igienica e fare anche più velocemente la spesa.

  4. Guardare i cartellini e verificare i prezzi al kg
    Per fare un confronto dei prezzi bisogna guardare i cartellini ma soprattutto paragonare quantità identiche, il prezzo al kg (o al pezzo) ci permette di verificare realmente il costo di ciò che stiamo acquistando.

  5. Approfittare delle offerte ma con criterio
    Approfittare dell'offerta sui vostri biscotti preferiti e comprarne 5 pacchi è un'ottima idea, comprare due casse di corn-flakes che non mangiate mai ma "magari da domani provo a cambiare la colazione" non è una mossa lungimirante. Gli esperimenti fateli con una sola confezione. E comunque non stipatevi la dispensa di cibi, per fortuna non siamo in guerra, non c'è bisogno di fare enormi scorte che possono attirare formiche o danneggiarsi per l'umidità.

 

Farsi consigliare

Quando compro qualcosa di costoso come un elettrodomestico per esempio io chiedo sempre alle amiche e consulto le opinioni che vengono scritte in rete, opinioni vere di persone che hanno acquistato e utilizzato il prodotto. Questo però richiede tempo, non posso fare la stessa cosa per ogni prodotto che acquisto.

Ci viene in soccorso l'idea di Fattore Mamma che trovo veramente utile, il bollino delle mamme, un elemento distintivo che aiuta le mamme a scegliere in modo consapevole, a partire dall’opinione di chi ha già provato e valutato il prodotto/servizio.
Io l'avrei chiamato il bollino dei genitori, per parità di genere, ma è vero che, fatta eccezione per gli acquisti tecnologici,nella maggior parte dei casi è la donna che valuta, confronta, sperimenta e sceglie i prodotti per la famiglia.

 

Il bollino delle mamme

Ecco come funziona: FattoreMamma, la prima agenzia di comunicazione italiana specializzata nel target mamme, seleziona più di 100 mamme che possiedano i requisiti necessari per testare il prodotto. Dopo aver testato il prodotto, le mamme compilano un questionario on line, mirato a raccogliere il loro parere sulle diverse caratteristiche del prodotto.
Se almeno il 70% delle mamme afferma che «consiglierebbe il prodotto a un’altra mamma», viene assegnato il bollino.

Il primo test è stato effettuato sui pannolini Toujours di Lidl ,catena della grande distribuzione leader in Italia, alle mamme con figli dai 3 ai 6 mesi selezionate da FattoreMamma, Lidl ha fatto recapitare una fornitura di pannolini Toujours per il test. Dopo averli provati, le mamme, tra cui alcune blogger, hanno compilato un questionario di valutazione anonimo.

I risultati sono stati estremamente positivi: ben l’87,9% delle 100 mamme che hanno risposto al questionario consiglierebbe i pannolini Toujours ad un’altra mamma, l’86% li riacquisterebbe e il 90% ritiene più vantaggioso il rapporto qualità/prezzo dei pannolini Toujours rispetto alle principali marche presenti sul mercato.

 

di Barbara Motolese
immagine principale: qnr on flickr.com

 

lidl Questo post è offerto dai pannolini Toujours di Lidl, il primo prodotto che ha ricevuto il Bollino "CONSIGLIATO DALLE MAMME" di FattoreMamma

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Articoli correlati (da tag)

  • Come fare la spesa velocemente e in modo consapevole Come fare la spesa velocemente e in modo consapevole

    Consigli per fare la spesa velocemente ma con l'attenzione rivolta alla qualità.

  • Illuminiamoci di meno: si può anche a Natale? Illuminiamoci di meno: si può anche a Natale?

     Come ridurre l'impatto dell'illuminazione natalizia.

  • Risparmio: il baratto e la permuta Risparmio: il baratto e la permuta

    Due modi per risparmiare: il baratto e la permuta

  • Fiabe e Denaro – la tua copia gratuita per Natale Fiabe e Denaro – la tua copia gratuita per Natale

    Un altro dono da mettere sotto l'albero: un bel libro di fiabe, ma un libro di fiabe per grandi e piccini.

  • Verdura e frutta... quali scelgo a dicembre? (con ricetta) Verdura e frutta... quali scelgo a dicembre? (con ricetta)

     

    La spesa di dicembre.... e ricettina finale

    Prendiamo a prestito questo almanacco di consigli di Francesca Marotta su Lifegate su cosa mettere nel cestino della spesa mese per mese.

    Ormai con l'avvento dei supermercati e dell'industrializzazione della catena alimentare non sappiamo più che verdure sono di stagione e quali sono i pesci che andrebbero pescati nei vari periodi (rispettandone la riproduzione, e così via). Così pensiamo proprio utile, prima di tutto per noi cittadine, le indicazioni specifiche mese per mese, della frutta, della verdura e dei pesci da includere nella spesa per essere più green, ovvero mangiare in modo più salutare per noi, i nostri bimbi e per il pianeta.

    Così ecco cosa mettere nella borsa (di tela o meter bi) della spesa a Dicembre che, con le feste in arrivo, potrebbe darci una mano in tavola con il portafogli, la linea e a non sentirci letargici magiando di gusto e sano.

Aggiungi commento


Commenti   

kikka
0 # kikka 2018-05-20 19:38
WOw... che brava che sei! Io faccio la lista di quello che serve e poi sfoglio volantini on line e se trovo offerte buone sui non deperibili ... super scortaaa!! ;)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Iscriviti alla newsletter

Leggi la nostra informativa su Privacy e Trattamento dati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.