Pesce in scatola: pratico, nutriente ed economico

Questo post fa parte di un percorso itinerante di blog in blog alla scoperta del cibo e dello stare a tavola con una particolare attenzione ai principi della corretta alimentazione in collaborazione con Rio Mare e MammeAcrobate.

L'esperta in nutrizione e il pesce in scatola

Il pesce in scatola viene equiparato, sotto il profilo nutrizionale, al pesce fresco, cotto ai ferri o al vapore o lessato. Non ha problemi di deperibilità a differenza di quello fresco o surgelato, che necessitano di particolare attenzione, sia alle temperature di trasporto dal negozio a casa, sia ai tempi e alle modalità di conservazione. I moderni processi di lavorazione permettono di avere prodotti in scatola con basso contenuto di sale e senza conservanti artificiali aggiunti.

Il tonno in scatola infatti non contiene conservanti ed è rigorosamente controllato, quindi è un prodotto indicato anche per l’alimentazione dei bambini. Inoltre essendo privo di lische e odore e particolarmente gustoso, è un alimento che viene da loro consumato volentieri.

Come non sottolineare quindi la praticità del pesce in scatola che abbinato a un buon piatto di pasta e accompagnato a una porzione di verdura permette di preparare un pasto bilanciato e leggero che piace a tutta la famiglia e che non tiene la mamma impegnata ai fornelli per ore!
Da ricordare infine che oggi si trovano prodotti con un ridotto quantitativo di olio, adatti anche a chi vuol nutrirsi correttamente a tenersi in forma, senza però perderci in qualità e senza rinunciare al piacere di mangiare.

Mamme, non dimenticate quindi il grande aiuto che vi può dare il pesce in scatola nella preparazione del pasto per la famiglia.

(Roberta cattaneo - dietista esperta in nutrizione)

 

Una mamma e la dispensa d'emergenza

A me cucinare non dispiace, anzi ci sono periodi in cui è una cosa che davvero amo fare.
Periodi...
sì sembra strano che una cosa possa piacerti “a tratti”... ci sono periodi in cui ho energie e tempo da dedicare a cose extra, ma non è sempre così. Cucinare richiede tempo e attenzione... direi che ormai è qualche anno, con 3 figli, che sono nel periodo in cui cucinare bene è diventato un lusso, ma preparare i pasti una necessità indispensabile. In questi periodi si associa la spesa fatta una volta ogni settimana o 10 giorni, con conseguente dinamica: cucina abbondante e varia per i primi 3-4 giorni, e poi improvvisazione e grande ricorso ai fondi della dispensa!

Per me l'alimentazione è importante: non compro prodotti preparati e semi-lavorati. Ci sono alcuni prodotti che compro in scatola, in vetro (ovviamente pre-lessati), secchi o surgelati e qualche raro sott'olio. Ma per quanto sia disperata, con poco tempo a disposizione e niente voglia di cucinare io parto sempre dagli ingredienti di base e non da preparazioni da spedire in padella o in forno.

Alla fine, secondo me, con un pizzico di fantasia e una dispensa d'emergenza, si riesce sempre a tirare fuori una cena frugale, ma gustosa e buona dal punto di vista nutrizionale.

Oggi vi do qualche consiglio su uno degli ingredienti che nella mia dispensa non manca mai: il tonno.

La pasta con il sugo di tonno e olive, ad esempio, è un mio cavallo di battaglia che fa sempre leccare i baffi a grandi e piccoli.
Qualche volta lo trovo fresco, per esempio nel sugo al tonno che preparano i bimbi in questo video, ma la maggior parte delle volte utilizzo il tonno in scatola, altrettanto gustoso e che ha l'enorme vantaggio di durare a lungo ed essere quindi sempre a portata di mano. Olive, pasta e pelati sono alimenti che in genere si hanno in dispensa, ecco quindi una ricetta di quelle da leccarsi i baffi, semplice e pronta in poco più di un quarto d'ora:

 Bucatini al sugo di tonno e olive cucinati dai bambini

 

Oppure, con dei bei fagioli bianchi di Spagna (in vetro o in tetrapac), tonno, prezzemolo, olio, sale e aceto (e se ce l'avete un po' di cipolla), faccio spesso un'ottima insalata per la cena.

Il tonno mischiato al rosso dell'uovo lesso ai bambini piace un sacco, per non parlare del panino con il tonno quando vanno alle uscite SCUOT dove a volte servono panini che resistano indenni 24 ore in uno zaino buttato ovunque.

Se poi vi capita un periodo in cui avete voglia di sperimentare ricette più sfiziose, allora potete provare con questi stilosi muffin al tonno (una ricetta da fare coinvolgendo i bambini!)

 

cartoline 3 BLOG

 

Insomma, il tonno in scatola è una parte irrinunciabile della mia dispensa, non è solo l'alimento che mi salva quando ormai il frigo è vuoto, è un alimento che piace molto a tutta la famiglia e che si presta ad essere mangiato sia così com'è, magari con una verdurina di contorno, sia per delle preparazioni che sfoggio anche quando ho ospiti.

E per voi qual è l'ingrediente da avere sempre in dispensa?

 

di Barbara Siliquini

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


Commenti   

Serena
+1 # Serena 2013-06-05 09:42
Che voglia di pasta al tonno!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.