Dermatite atopica e le cure termali

Dermatite atopica e le cure termali

La dermatite atopica, la malattia della pelle più diffusa tra i bambini. La miglior cura è l'idratazione.

Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

 Quando le regole sono chiare, aderirvi è più semplice.

Mercoledì, 12 Ottobre 2016 00:20

Acido Folico in gravidanza e prima contro la spina bifida

Donna incinta che mangia verdure Donna incinta che mangia verdure Kzenon su Shutterstock

Quando si desidera un figlio è bene cominciare ad integrare l'acido folico, una vitamina che previene una grave malformazione.

Ve ne parliamo oggi in occasione di ottobre, mese della prevenzione della spina bifida (in fondo all'articolo trovate tutti gli appuntamenti di approfondimento).

Cos'è la Spina Bifida

La Spina Bifida è una grave malformazione congenita che insorge durante i primi mesi di gravidanza, comportando disabilità motorie e funzionali a carico dei diversi organi ed apparati.
Se un bambino nasce affetto da spina bifida è perché intorno al 28° giorno dopo il suo concepimento, la sua colonna vertebrale “non si è chiusa”.

Ogni anno nascono in Italia 450 bambini con spina bifida.
Un bambino che nasce con la Spina Bifida rimane disabile per tutta la vita e ha bisogno di assistenza e cure specifiche.

L'acido folico previene la spina bifida

Guarire da questa patologia non è possibile, ma si può prevenire efficacemente, riducendo il rischio del 70%.
L'incidenza della spina bifida può passare da 1 su 100 nei casi di scarsi livelli di acido folico, a meno di 1 su 1000 nei casi di alta concentrazione di questo elemento (JAMA, December 6, 1995 –Vol 274., No.21)
Per prevenire la spina bifida la futura mamma dovrebbe abbinare a una corretta ed equilibrata alimentazione ricca di folati, l’assunzione di integratori e farmaci a base di Acido Folico, una vitamina del gruppo B indispensabile per il normale sviluppo embrionale, almeno un mese prima di iniziare una gravidanza e per i primi 3 mesi di gestazione.

Gli alimenti ricchi di folati

La mamma in gravidanza deve avere un'alimentazione sana ed equilibrata. Oltre ad assumere acido folico nella quantità di 0,4 mg al giorno, può assumere alimenti ricchi di folati quali ad esempio: asparagi, spinaci, broccoli, cereali, arance, arachidi, noci, castagne, legumi, germogli di soia, funghi, kiwi, more, spremuta d’arance, pompelmo.

Cos'è l'acido folico

L'acido folico è una vitamina del gruppo B molto importante che agisce nei processi di crescita rapida, in alcune reazioni che riguardano il DNA, viene utilizzato nella produzione di globuli rossi, quindi aiuta a ridurre le anemie.
Un adeguato apporto di tale vitamina è fondamentale, soprattutto durante il primo trimestre di gestazione, quando conincia lo sviluppo del bebé e vi è un elevato tasso di divisione cellulare.
L'acido folico è un elemento che previene la spina bifida, una grave malformazione del tubo neurale che può colpire il bebè in utero.

L'acido folico va assunto come integratore, per essere efficace andrebbe assunto da 3 mesi prima del concepimento e per il primo trimestre di gravidanza.

Che dosaggio di Acido Folico nell'integratore?
Per l'acido folico la letteratura scientifica raccomanda l'assunzione di integratori di acido folico con un dosaggio di 400 mcg (cioè 0,4 mg) al giorno per le donne nel primo trimestre di gravidanza o che pianificano una gravidanza.

A ottobre torna il Mese Nazionale della Spina Bifida

spina bifida1 

Prevenzione e miglioramento della qualità della vita sono al centro delle iniziative promosse da ASBI – Associazione Spina Bifida Italia ONLUS

Una persona con spina bifida non può guarire, ma si può fare davvero molto affinché possa condurre una vita serena: per questo motivo ASBI–Associazione Spina Bifida Italia è dal 1988 al fianco delle persone con Spina Bifida e dei loro familiari, promuovendo incontri e iniziative su tutto il territorio nazionale.
In occasione del Mese Nazionale della Spina Bifida, ASBI avvierà una Campagna di Prevenzione presso i Medici di Medicina Generale per informarli circa l’importanza dell’assunzione di Acido Folico nella prevenzione di questa patologia, così che possano a loro volta sensibilizzare e consigliare le proprie pazienti.

Oltre alla Campagna mediatica, vi sono in programma diverse iniziative, sia a livello italiano che internazionale, tra cui:

15-16/10/2016 Milano

  •  l’Incontro Nazionale Famiglie “Vivere con la Spina Bifida: emozioni, relazioni e azioni”, presso il Klima Hotel. Organizzato da ASBI Associazione Spina Bifida Italia ONLUS e ASBIN Associazione Spina Bifida e Idrocefalo Niguarda, per analizzare sia il tema dei percorsi di cura verso l’autonomia sia quello delle sfide che il cammino verso l’indipendenza impone;

  • il Convegno E.C.M.: “La spina bifida e lo sviluppo delle persone dalla riabilitazione alla vita” che si terrà sabato 15 ottobre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, presso l’Auditorium Spazio Vita dell’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Niguarda di Milano;

L’appuntamento vuole mettere a confronto le esperienze dei diversi centri Spina Bifida italiani nella gestione di alcune fondamentali tematiche che caratterizzano la presa in carico dei soggetti affetti da questa patologia congenita. Scopo finale è quello di promuovere la cultura nell’ambito di un disturbo ancora poco conosciuto, ma che è rappresentativo della numerosa utenza del Centro Spina Bifida dell’Ospedale Niguarda di Milano;

di Barbara Siliquini

 

Crediti immagine donna incinta con verdure: Kzenon su Shutterstock

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole.
Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.