Venerdì, 04 Ottobre 2013 08:22

Francesco e Francesca - significato, numero, pietra e colore fortunato

By

Francesco e Francesca due nome belli e molto diffusi, ecco tutto ciò che c'è da sapere!

 

Oggi che è il 4 ottobre, giornata in cui si festeggia San Francesco, il Santo patrono d'Italia, andiamo alla scoperta di notizie e informazioni su questo nome bello e diffusissimo.

Origine del nome Francesco/Francesca

Il nome trae origine dal termine "francese", la sua introduzione e diffusione si ha nel 1200 d.c. proprio con San Francesco d'Assisi. Infatti Francesco era stato battezzato come Giovanni, il padre era un noto e ricco mercante di "tessuti franceschi" ovvero che provenivano dalla Francia, fu lui a chiamarlo Francesco, nome con il quale era conosciuto da tutti e che dopo di lui vide una grande diffusione.

Significato del nome Francesco/Francesca

Il nome trae origine dal termine "francese" ovvero appartenente alla terra di Francia, questo a sua volta origina da "franco" e significa "uomo libero e indipendente". Furono gli antichi Romani a definire così una popolazione stanziato nell'attuale territorio di francia, che non riuscirono a vincere e ad assogettare. Avendo conquistato la Gallia, i Romani diedero a questo popolo una sorta di indipendenza chiamandoli appunto "franchi".

Diffusione

Secondo l'ISTAT in Italia è stato il 4° nome maschile più diffuso nel '900, e il 1° più diffuso nei primi 10 anni del XXI secolo, l'elezione del nuovo Papa Bergoglio (Francesco I) darà sicuramente nuovo lustro e diffusione a questo nome.

Varianti

Sono molti i nomignoli che si utilizzano per Francesco (e il suo femminile Francesca): tra i più interessanti Paco, tipicamente spagnolo, Ciccio, tipico dell'Italia meridionale, Cecco, Cecchino, Checco, Chicco, Cesco... 

Qualità personale

Francesco: fresco umano, sociale, psicologico, poetico e spirituale. 

Portafortuna

Animale: Albatros al maschile; Sogliola al femminile
Pianta: Limone al maschile; Felce al femminile
Colore dominante: Blu al maschile; Rosso al femminile
Il numero fortunato associato a questo nome è il 4.

Pietra di elezione: zaffiro

Minerale di elezione: ferro

San Francesco d'Assisi

Il Santo più famoso e amato e la persona da cui origina questo nome. 

San Francesco era un giovano positivo, solare, generoso, amante della vita. Era all'inizio un giovane esuberante e la prima parte della sua vita fu goliardica e dissoluta. Figlio di un ricco mercante, viveva agiatamente. Andò in battaglia, fu catturato e tenuto prigioniero per un anno. Al suo ritorno si ammalò di un male misterioso, dopo la guarigione la sua vita cambiò per sempre. Si spogliò di ogni bene e traeva gioia da una vita vissuta in mezzo alla natura e agli animali. In breve tempo il numero di persone che lo seguirono fu talmente grande che gli fu imposto dal Papa di creare l'ordine Francescano.

Date in cui viene festeggiato l'onomastico

il 4 ottobre è decisamente LA data, perché si festeggia San Francesco d'Assisi, Santo dal quale questo nome ha origine. 

Ecco le date degli altri santi:

15 gennaio, san Francesco Fernández de Capillas, missionario domenicano spagnolo, protomartire della Cina
24 gennaio, san Francesco di Sales, vescovo e dottore della Chiesa
31 gennaio, san Francesco Saverio Maria Bianchi, detto l'Apostolo di Napoli, sacerdote barnabita
6 febbraio, beato Francesco Spinelli, fondatore della congregazione delle Suore Sacramentine
27 marzo, beato Francesco Faà di Bruno, fondatore delle Suore Minime di Nostra Signora del Suffragio
2 aprile, san Francesco di Paola, eremita, fondatore dell'Ordine dei Minimi
11 maggio, san Francesco De Geronimo, sacerdote e predicatore gesuita
4 giugno, san Francesco Caracciolo, sacerdote, fondatore dell'ordine dei Chierici Regolari Minori (padri Caracciolini)
14 luglio, san Francesco Solano, religioso spagnolo, missionario in Sudamerica
20 settembre, beato Francesco de Posadas, domenicano
23 settembre, san Pio da Pietrelcina (al secolo Francesco Forgione), sacerdote
30 settembre, san Francesco Borgia, sacerdote gesuita
29 novembre, san Francesco Antonio Fasani, sacerdote
3 dicembre, san Francesco Saverio, sacerdote

10 gennaio, santa Francesca di Sales, fondatrice delle Suore oblate di San Francesco di Sales
5 febbraio, beata Francesca Mézière, vergine e martire a Laval
27 febbraio, beata Francesca Anna della Vergine Addolorata, fondatrice
9 marzo, santa Francesca Romana, patrona degli automobilisti e delle vedove
13 marzo, beata Francesca Tréhet, vergine e martire ad Ernée
9 luglio, santa Maria di San Giusto (Anna Francesca Moreau), suora francescana martire in Cina
20 luglio, beata Francesca del Cuore di Gesù, martire
6 agosto, beata Maria Francesca di Gesù, fondatrice delle cappuccine di Loano
12 agosto, santa Giovanna Francesca de Chantal
27 agosto, beata Francesca Pinzokere, martire a Nagasaki
19 settembre, beata Francesca Cuallado Baixauli, vergine e martire a Benifayó
27 settembre, beata Francesca Saveria (Maria) Fenollosa Alcayna, martire a Gilet
6 ottobre, santa Maria Francesca delle Cinque Piaghe, religiosa
4 novembre, beata Francesca D'Amboise, religiosa
21 novembre, beata Franciszka Siedliska (Maria di Gesù Buon Pastore), religiosa polacca, fondatrice della Congregazione delle Suore della Sacra Famiglia
14 dicembre, beata Maria Francesca Schervier, fondatrice
22 dicembre, santa Francesca Saverio Cabrini, religiosa e fondatrice delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù

 

 

 

 

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Articoli correlati (da tag)

  • Come lo chiamerai? Occhio a non violare la legge Come lo chiamerai? Occhio a non violare la legge

    Ogni bambino, ogni individuo che viene al mondo gode di un diritto fondamentale, il diritto al nome quale segno principale della sua identità personale. Il nome è un segno che il bambino si porterà dietro per tutta la vita.  Quali nomi non sono consentiti, cosa accade se si viola la legge, posso dare il cognome della mamma al bambino, ...?
    Abbondano i manuali sulla scelta dei nomi, c’è chi si tormenta, chi invece “sa già”.
    Poiché abbiamo a che fare con l’identità del bambino, è bene fare attenzione al nome come diritto fondamentale e conoscere alcune norme che lo riguardano.

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.