Lunedì, 28 Aprile 2014 00:00

Yoga per bambini

By

Lo yoga praticato fin da bambini può aiutare molto a donare una stabilità.

Perché Yoga non vuol dire soltanto fare Om

Diciamo la verità: quando sentiamo la parola “YOGA” immediatamente visualizziamo una persona con un bel camicione bianco, seduta a gambe incrociate, che recita più volte OM.
Eppure lo yoga non è solo questo.
Forse non abbiamo mai pensato che possa essere l’attività giusta anche per i nostri figli piccoli, che hanno così tanta voglia di “scatenarsi” e di sfogare la loro grande energia, a volte compressa.

Lo yoga per bambini

Proprio lo YOGA PER BAMBINI offre anche ai più giovani, abituati ormai a ritmi di vita sempre più aggressivi, la possibilità di sperimentare una disciplina che li potrà aiutare a raggiungere un equilibrio e un’armonia fisica e psichica.
Lo yoga infatti agisce sul corpo in modo completo: attraverso le varie posizioni si tonificano i muscoli e si sciolgono le articolazioni, si migliora la circolazione, si rafforza l’apparato respiratorio e si equilibra il sistema nervoso.
Attraverso i numerosi spunti che i nomi e le forme degli asana offrono, si stimolano la fantasia e l’immaginazione.
Inoltre insegna a rilassarsi: i bambini saranno più calmi, sereni e concentrati.
Durante gli incontri, attraverso il gioco o il racconto di storie, si cerca di stimolare l’interesse per lo yoga inserendo gradualmente  le posizioni più facili che rimandano ai nomi ed alle sembianze degli animali, delle piante e della natura da eseguire anche in coppia per accrescere il senso del rispetto e della relazione con gli altri. In ogni lezione c’è sempre uno spazio dedicato allo scambio di impressioni, anche attraverso il disegno.
Ma, soprattutto, lo yoga getta un seme, diventa un laboratorio di valori importanti: il rispetto per gli altri ed il rispetto per sé stessi.
Il valore dei valori è la non violenza: nell’epoca in cui viviamo trasmettere la pace, l’amore, l’accoglienza, diventa un dovere per ogni adulto, genitore, educatore.
Attraverso la pratica yoga si liberano la mente, il corpo ed il cuore dalla rabbia e si scoprono le risorse interiori per affrontare le piccole e grandi difficoltà della vita come la paura, l’ansia, la tristezza, la noia, ecc.

yoga2

Lo yoga come gioco

Gli strumenti sono il gioco, la condivisione, l’espressione corporea: la “campana del silenzio” che scandisce i momenti di stasi e quelli di movimento, per sperimentarne l’alternanza e gradualmente accogliere i momenti di quiete, il “bastone della parola” per invitarli alla condivisione ed all’ascolto, il gioco e le sue regole come mezzo per imparare l’importanza delle regole nella socializzazione (il gioco tra i bimbi si interrompe quando chi partecipa smette di seguire le regole), favole e racconti per riflettere ed interiorizzare insegnamenti e sensazioni ed infine piccole visualizzazioni per dare spazio alla fantasia.
“La vera educazione comincia quando la potenzialità interiore di ciascun bambino viene risvegliata e questi diviene consapevole del suo essere spirituale.
Questo processo educativo si chiama YOGA!”


di Molly Morgan

A Milano potete trovare Molly Morgan e lo yoga per bambini da

salebalocchiSale & Balocchi snc di Anna &Liliana
Grotta di Sale e Centro Olistico
Via Soperga 39 – Milano
Tel. 02/26824370
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.saleebalocchi.it
Pagina Facebook: Sale&Balocchi

Halotrattamenti, corsi di yoga per adulti e bambini, meditazione, laboratori creativi per bambini, e tanto altro.

 

Immagine di Chickpea su flickr.com

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.