Martedì, 17 Giugno 2014 06:40

Il passaporto per bambini: come e dove farlo

By

Cosa serve, dove fare e come per il passaporto per i minori.

Il minore per espatriare necessita di un documento personale individuale, dunque non è più valida l'iscrizione sul passaporto dei genitori. Occorre premunirsi un passaporto, o una carta di identità o un lasciapassare solo per lui. 

Dunque se avete i vostri figli iscritti sul vostro passaporto, sappiate che tale modalità non è più valida, dal 2012 occorre procurarsi un documento personale individuale del minore.
Il passaporto è un documento di identità che consente al minore di girare in qualsiasi Paese.

Il passaporto non è indispensabile per tutte le tratte. In molti Paesi è sufficiente la Carta di Identità (guarda: Carta d'Identità per i bambini come si fa e a cosa serve).

Come fare il passaporto per minori

Per fare il passaporto del bambino è indispensabile che siano presenti contestualmente:

  • il bambino
  • la mamma
  • il papà

Se il un genitore non è presente: 

Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale con una dichiarazione scritta di assenso all'espatrio firmata in originale. Questa procedura è estesa ai cittadini comunitari. 
Il genitore extracomunitario che si trova in Italia ma in una città diversa da quella dove sarà rilasciato il passaporto del minore potrà recarsi nel commissariato a lui più vicino per rilasciare l'assenso davanti ad un pubblico ufficiale.

Se uno dei due genitori è extracomunitario e non è presente in Italia, quindi non può recarsi presso una questura per l'assenso, allora si deve recare presso l'Ambasciata italiana nel Paese estero dove si trova e firmare l'assenso che in questo modo è legalizzato e spedito poi in Italia dall'Ufficio diplomatico.

Per il resto il passaporto per minori richiede gli stessi adempimenti di quello per adulti, cambia solo il modulo da compilare.

 

Cosa occorre

  • Per richiedere il passaporto per il figlio minore è necessario l'assenso di entrambi i genitori (coniugati,conviventi, separati, divorziati o genitori naturali). Questi devono firmare l'assenso davanti al Pubblico Ufficiale (che autentica la firma) presso l'ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell'assenso si deve essere in possesso del nulla osta del giudice tutelare.
  • il minore deve essere cittadino italiano, 
    Se uno dei due genitori è extracomunitario e non è presente in Italia, quindi non può recarsi presso una questura per l'assenso, allora si deve recare presso l'Ambasciata italiana nel Paese estero dove si trova e firmare l'assenso che in questo modo è legalizzato e spedito poi in Italia dall'Ufficio diplomatico.
  • un documento di riconoscimento valido del bambino e una fotocopia
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti del bambino su sfondo neutro (chi indossa occhiali da vista deve rimuoverli per la foto)
  • 1 contrassegno telematico di € 73,50 per passaporto (una marca da bollo in poche parole).
    Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annualedel passaporto ordinario da € 40,29.Pertanto tutti i passaporti, anche quelli già emessi, saranno validi fino alla data di scadenza riportata all'interno del documento per tutti i viaggi, inclusi quelli extra UE, senza che sia più necessario pagare la tassa annuale da € 40,29. 
  • La ricevuta di pagamento di € 42.50 da fare in posta su conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro. Causale: "importo per il rilascio del passaporto elettronico" fatto a nome del minore
  • Per il rilascio di nuovo passaporto, a causa di deterioramento o scadenza di validità , con la documentazione deve essere consegnato il vecchio passaporto.

 

Dove richiederlo

Per ottenere il passaporto ci si può rivolgere a:

- questura ufficio passaporti, in questo caso esiste la possibilità di prenotarsi on line, anche se noi non ci siamo riusciti...

- comune di residenza

- posta

Per i minori di 12 anni non è prevista l'acquisizione delle impronte digitali, per questo motivo è possibile fare il passaporto in luoghi diversi dalla questura. Per i maggiori di 12 anni invece, occorrerà comunque recarsi in questura per il rilascio delle impronte digitali. Quindi solo nel caso di rinnovo conviene utilizzare le poste o il comune, perché comunque bisognerà andare in questura per lasciare le impronte.

Il consiglio è di recarsi direttamente ad una questura se volete velocizzare i tempi.

Potete recarvi in qualsiasi questura, indipendentemente da dove risiedete, recandosi ad una questura diversa da quella di residenza i tempi possono allungarsi. 

Il passaporto con consegna a domicilio

Dal 27 ottobre 2014 esiste il servizio Passaporti a domicilio dove al cittadino che ne fa richiesta, grazie ad una convenzione con Poste Italiane, il documento emesso verrà recapitato a domicilio con un costo di € 8,20 da pagare in contrassegno al momento della consegna, ovvero direttamente all'incaricato di Poste Italiane.

Vediamo come funziona:

Al cittadino che intende fruire del servizio la Questura o commissariato consegna una busta di Poste Italiane che deve compilare e consegnare sul posto all'Ufficio passaporti, riportando in particolare le informazioni relative al domicilio presso cui si desidera ricevere il documento.
Al cittadino viene consegnata una stampa della ricevuta che contiene anche il numero della busta in modo che potrà tracciare la spedizione sul portale Poste Italiane.

In caso di mancata consegna:

  • in caso di assenza del destinatario verrà lasciato un avviso di mancata consegna e decorsi 30 giorni senza ritiro il documento sarà riconsegnato all'Ufficio passaporti emittente. Per il ritiro alla Posta entro i 30 giorni vale la procedura standard per il ritiro di posta registrata (riconoscimento del destinatario o di altra persona con delega e fotocopia del documento firmata)
  • in caso di indirizzo errato Poste Italiane riconsegnerà il documento all'Ufficio passaporti emittente
  • in caso di smarrimento della busta Poste Italiane rimborserà € 50 al cittadino, che dovrà pagare unicamente il bollettino di € 42,50 per ottenere un nuovo libretto

Tempi di rilascio

Dovete considerare almeno un mese per il rilascio dei passaporti, anche se a volte recandosi alla questura del luogo di residenza bastano pochi giorni. In alcune città grandi, nel caso di urgenze, è possibile recarsi presso le questure centrali per ottenere un passaporto in via d'urgenza nel giro di pochi giorni, a volte anche in giornata, in genere per attestare l'urgenza è richiesto di portare con sè il biglietto aereo.

Validità

  • Minore da 0 a 3 anni: validità triennale
  • Minore dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale

 

Passaporto per genitori attenzione!

Il genitore di un figlio minore, alla richiesta di rilascio del proprio passaporto, deve allegare un modulo in cui il richiedente dichiara il numero di figli e le generalità dell'altro genitore e l'atto di assenso dell'altro genitore. Tutto ciò è previsto dalla legge per la tutela dei minori.

Queste indicazioni sono sempre valide a prescindere dallo stato civile del richiedente che ha figli minori. Quindi sono valide sia per genitori sposati, divorziati, separati, conviventi o altro.

 Se i minori viaggiano da soli

I minori di 14 anni non possono viaggiare all'estero se non sono accompagnati. Se ad accompagnarli non sono i genitori, allora occorre un documento da affiancare al passaporto: la dichiarazione di accompagnamento vidimata dalla questura.

Leggi la Guida completa sui documenti per l'epatrio con i bambini.

 

La risorsa più preziosa per le informazioni suoi passaporti è il sito della polizia di stato.

Esiste anche un sito per fare la richiesta del passaporto on line: www.passaportonline.poliziadistato.it, tuttavia, dopo aver fatto la lunga procedura di registrazione abbiamo sperimentato che si tratta solo di un sito per prendere l'appuntamento nel commissariato di riferimento. Forse è utile per evitare le code nei commissariati delle grandi città...

**********

Ricorda che Genitori Channel ha predisposto un Vademecum per viaggiare con i bambini dove trovi una sintesi di consigli di mamme e papà per viaggiare con i bambini su :

  • I documenti per i bambini: la carta di identità per minori
  • I documenti per i bambini: il passaporto per minori
  • Kit di pronto soccorso da viaggio
  • Viaggiare in auto – i controlli prima di partire, e viaggiare in aereo/treno/nave qualche consiglio
  • I seggiolini per auto, quali sono quelli giusti per i vostri bimbi
  • Intrattenimento dei bimbi in viaggio – le idee
  • Borsa da viaggio, quella da tenere a portata di mano, cosa metterci

scarica il vademecum

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


Commenti   

Pop Adriana
0 # Pop Adriana 2014-05-21 09:41
Buon giorno!

Mi chiamo Adriana,e sono di cittadinanza Rumena. Vivo in Italia da un anno e mezzo con la mia figlia e il mio marito che e di cittadinanza Italiana,siamo sposati in luglio 2013.
E adesso sono incinta e dovrei partorire alla fine di agosto..
Voglio chiedere se potrei fare il passaporto al bimbo in italia? Che dovremo andare in Romania in Novembre??
E possibile a farlo in italia tranquillamente il passaporto?
E cosa ci servirebbe?

Grazie: Adriana
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
ilenia
0 # ilenia 2014-06-08 14:05
Ciao! il passaporto non è necessario poiché la romania fa parte della UE. il bimbo necessita solo di una carta per l'espatrio reperibile alla polizia!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Francesco Carrino
+1 # Francesco Carrino 2015-03-06 10:25
Buon Giorno

Sono Francesco, di cittadinanza italiana, e vivo in Svizzera. Nel dicembre del 2012 ho sposato una cittadina Russa. Il figlio del precedente matrimonio ( che ora vive con noi in Svizzera ) ha 9 anni. So che dopo 3 anni di matrimonio, convivendo all'estero, mia moglie avrà diritto alla cittadinanza italiana. Secondo le regole del diritto al ricongiungiment o anche il bambino, e di conseguenza, potremo fare anche il passaporto ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
bs GenitoriChannel
0 # bs GenitoriChannel 2015-03-06 10:58
Francesco, la questione che poni è al di là delle nostre competenze. Ti suggerirei di chiamare il consolato italiano in Svizzera che sapra' sicuramente aiutarti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Gabriela
+1 # Gabriela 2015-04-04 23:15
Ciao,sono Gabriela,sono rumena,ho un figlio di 6 mesi che è cittadino italiano,il mio compagno e italiano,questo estate vorrei andare in Romania non lo so cosa devo fare x viaggiare con il mio figlio,cosa li servirà i dove dovrei andare?
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Esma
0 # Esma 2016-03-03 09:44
Ciao sono esma , épossibile rinnovare il passaporto per il mio figlio di 10 anni senza presenza di suo padre ? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Pop Adriana
+1 # Pop Adriana 2016-03-03 09:59
Ciao,se sei sposata con lui,ho il bimbo ha il suo nome del padre,allora deve essere anche il papà,solo se non hai un documento del divorzio Definitivo e irrevocabile che dimostra che il bimbo e rimasto da te. Se la prima volta l'hai fatto con il suo papà insieme,devi rinovare sempre con lui.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
bs GenitoriChannel
0 # bs GenitoriChannel 2016-03-07 15:51
Non credo che quanto chiedi sia fattibile in italia, puoi chiedere al tuo consolato.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
bs GenitoriChannel
0 # bs GenitoriChannel 2016-03-07 15:53
Si, ma alla richiesta di rilascio del proprio passaporto, devi allegare l'atto di assenso dell'altro genitore.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Jivan
0 # Jivan 2016-04-04 14:40
Io sono italiano e cosi mio figlio che deve rinnovare il passaporto ma viviamo in India al momento mia moglie indiana e sprovista di documenti il suo passaporto e scaduto e per motivi di salute e i lungi tempi della burocrazia indiana dubbito che ricevi in tempo alcun documento per poter essere presente e firmare al abbasciata , ma chiaramente mio figlio essendo Italiano non puo rimanere senza passaporto qui in india quindi mi chiedo se ci sia una soluzione al mio problema , grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Paolo
0 # Paolo 2018-09-15 04:48
Nel caso la figlia cittadina italiana che abita con la madre straniera in paese al di fuori della UE per il rientro in patria della figlia il rilascio del passaporto è a titolo gratuito ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
GenitoriChannel
0 # GenitoriChannel 2018-09-17 07:48
Credo che il passaporto fatto all'estero sia gratuito, in effetti nella documentazione richiesta dai consolati esteri non è richiesto alcun versamento.

Per sapere come procedere e che documenti servono vai sul sito dell'ambasciata o del consolato più comodo per te.
Se ad esempio la bambina è in Turchia, digita su google "consolato italiano turchia passaporto" troverai un sito che ha un url di questo tipo: https//AMBcapit alepaese.esteri .it ad esempio ambankara.esteri.it/
E' un sito della farnesina, lì trovi le indicazioni su come fare il passaporto in quel Paese estero.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Nadia
0 # Nadia 2018-10-14 13:33
Salve, sono nata in italia da genitori marocchini (entrambi) e di conseguenza ho la cittadinanza marocchina. Il mio passaporto scade a novembre. Per rinnovare il mio passaporto devo per forza recarmi al Consolato del marocco o posso farlo anche in questura? Grazie anticipatamente
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
bs GenitoriChannel
0 # bs GenitoriChannel 2018-10-15 10:33
Ciao Nadia,
tu hai un passaporto marocchino, le autorità italiane non possono rilasciare un passaporto estero. Devi chiedere al consolato marocchino o all'ambasciata come fare.
Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Iscriviti alla newsletter

Leggi la nostra informativa su Privacy e Trattamento dati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.