Bimbi e svezzamento: cura, attenzione, rispetto ed esperienza

Bimbi e svezzamento: cura, attenzione, rispetto ed esperienza

Durante il periodo di svezzamento dei bambini: scegliere bene, fidarsi di loro e aiutarli a sperimentare.

Inseguire i propri sogni si può anche da grandi

Inseguire i propri sogni si può anche da grandi

QVCNext l'azienda che sostiene i progetti imprenditoriali.

Martedì, 01 Marzo 2016 00:00

Come organizzare una caccia al tesoro

La caccia al tesoro per bambini La caccia al tesoro per bambini

La caccia al tesoro è un gioco intramontabile!

Ecco qualche idea che potete utilizzare per rendere speciale una festa di compleanno o una giornata in cui i bambini si trovano insieme ai loro amici.

Dove organizzare la caccia al tesoro

Naturalmente a seconda della stagione potete scegliere se stare all'aperto o al chiuso. La caccia al tesoro è di solito abbastanza movimentata perchè i bambini corrono da una parte all'altra per trovare i vari biglietti e si fanno prendere dall'entusiasmo e dalla voglia di vincere quindi se la organizzate nella vostra casa potreste trovarvela un poco sottosopra.

Se decidete di utilizzare un luogo pubblico assicuratevi che non ci siano eventi già in programma per quella data e nascondete i biglietti solo poco prima dell'inizio per minimizzare il rischio che vengano trovati da persone che non partecipano al gioco.

Come creare le squadre

I bambini amano stare in squadra con i loro amici e io non ci trovo nulla di sbagliato perciò lascio scegliere a loro liberamente in che squadra inserirsi cercando però di far notare quando le squadre sono troppo sbilanciate come età dei bambini.

La squadra non deve essere troppo numerosa, 5-7 bambini sono il numero giusto per permettere a tutti una minima partecipazione, se ci sono pochi bambini potete formare delle coppie.
Ogni squadra può essere caratterizzata con un colore o un tema, se avete un "cesto dei travestimenti" è il momento giusto per utilizzarli, ma andrà benissimo anche solo un cappellino di carta colorata o un qualsiasi altro segno di appartenenza ad una squadra.
I bambini potranno anche scegliersi un nome che li identifica o un luogo che diventerà la loro base.

Creare una storia e un percorso

La caccia al tesoro potrebbe avere un filo conduttore, una storia che accompagni i bambini dall'inizio alla fine, potreste consegnare un indizio per ogni prova superata, per esempio un indovinello su un animale, una città o un personaggio famoso. In questo caso, per tutta la durata del gioco i bambini raccoglieranno indizi e solo quando avranno superato tutte le prove potranno tentare di risolvere l'indovinello e infine ricevere l'indizio finale per trovare il tesoro.

Con bambini più grandi potete anche creare un percorso attraverso vari luoghi, facendo domande sulla storia o l'aspetto di ciascun luogo e accompagnandoli in un viaggio virtuale o reale, con bussole e mappe satellitari alla mano (Google Maps è perfetto per questo scopo).

Diversificare le prove

Per stimolare il coinvolgimento di tutti i bambini, le prove potrebbero essere diversificate e comprendere:

  • domande a quiz su argomenti conosciuti
  • costruire forme e trovare oggetti
  • indovinelli per scoprire il luogo del biglietto successivo
  • percorsi che la squadra deve compiere insieme
  • prove sfidanti fisicamente (raccogliere un indizio sopra un albero, lanciare un sasso in un buco, fare un percorso saltando, ecc)
  • Mimare qualcosa che i compagni devono indovinare

Il tesoro

Per evitare che le squadre si accavallino nelle prove e che da ciò scaturiscano conflitti, la cosa migliore è nascondere un tesoro per ogni squadra, in questo modo le squadre non sono in competizione l'una con l'altra ma danno il meglio di sè per guadagnarsi il premio.

Su cosa inserire all'interno del "forziere" avete l'imbarazzo della scelta: caramelle e dolci sono sempre ben graditi ma anche oggettini, matite colorate e tutto ciò che luccica!

Come ho creato la mia caccia al tesoro

All'ultimo compleanno di mia figlia avevo circa 15 bambini di età mista tra 4 e 10 anni, il tempo prometteva bene perciò in un paio d'ore ho organizzato una caccia al tesoro di cui sono stati entusiasti. Ecco come ci siamo divertiti:

  1. Siamo tutti alla ricerca di un animale misterioso (uno diverso per ogni squadra), ad ogni prova superata ci viene consegnata una lettera che appartiene al nome dell'animale che stiamo cercando.
  2. Visto che siamo investigatori privati dobbiamo travestirci per non farci riconoscere
  3. Il primo luogo dove andiamo a cercare i nostri animali è una giungla, dobbiamo districarci in un percorso di equilibrio tra assi e ciocchi di legno, ma perchè non sia troppo facile, dobbiamo anche trasportare in bocca un cucchiaino con dentro una pallina da ping-pong (ovviamente la pallina non deve cadere altrimenti si ricomincia da capo!)
  4. Dopo la giungla arriviamo ad un fiume, i più piccoli non sanno nuotare, dobbiamo portarli in braccio sull'altra sponda.
  5. Forse gli animali sono arrivati in qualche città, troviamo una vocale e dobbiamo scrivere almeno 5 città che iniziano con quella vocale.
  6. A questo punto ci serve un veicolo, lo possiamo creare con dei bastoni, disegnare o formare con il corpo.
  7. C'è un indizio sopra un albero, chi riuscirà a raggiungerlo? E' il cibo che dobbiamo dare all'animale misterioso appena lo troviamo.
  8. Finalmente abbiamo tutti gli indizi: alcune lettere del suo nome: R, C e N e il cibo che mangia abitualmente, non sarà forse il...rinoceronte! Evviva, abbiamo indovinato, ora non resta che cercare il tesoro, nascosto molto bene sotto foglie e paglia, e infine...mangiarcelo!

Geocaching, la caccia al tesoro mondiale

Un'ultima chicca che ho scoperto da poco e di cui sicuramente vi riparlerò, una caccia al tesoro mondiale a cui si può partecipare iscrivendosi gratuitamente al sito Geocaching.com, ci sono piccoli tesori sparsi ovunque(mollette per i capelli, monete, giocattolini...), sul sito potete consultare la mappa e partire alla ricerca del vostro primo Geocache, avete a disposizione una App da installare su tablet e smartphone che vi indicherà il luogo esatto ma poi dovete cercare con cura per poter trovare il vostro tesoro.
Una volta trovato potete comunicarlo sul sito ma non dimenticate di lasciare a vostra volta qualcosa dopo aver preso il contenuto del bussolotto, in questo modo qualcun altro potrà divertirsi dopo di voi!

Buona caccia!

 

di Barbara Lamhita Motolese

 

Immagini: Two boys have unearthed a treasure on Shutterstock

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Sito web: www.genitorichannel.it

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.