OK, in questi giorni diluvia, ma è pur sempre primavera inoltrata, e a breve ricomincerà a splendere il sole e le piante saranno assetate. Quindi, intanto che aspettiamo organizziamoci per non farci trovare impreparati, e per rompere la monotonia dei pomeriggi di pioggia con i bambini, realizziamo un innaffiatoio molto eco, cioè riciclando i flaconi vuoti del detersivo.

L’annaffiatoio fatto con il flacone del detersivo è un lavoretto divertente e veloce da proporre ai bambini.

 

Ecco un lavoretto adatto a bambini dai tre anni di età, una bella idea regalo per la festa della mamma: un fiore di lana cardata.
Ma dove la trovo la lana cardata? Come si fa? In realtà si compra in matassine on line o nei negozietti di filati o di crafty,  alcuni negozi di lana cardata sono segnalati da Maria Lapappadolce, autrice del tutorial. 

******

Il fiore che propongo oggi non è un fiore in particolare, ma “un’idea di fiore” che si costruisce, come avviene davvero anche in natura, con la luce ed il calore che insieme portano alla formazione prima del bocciolo, e poi del fiore.

Avevo già descritto la tecnica di produzione dei fiori di feltro per gli adulti, ora vediamo come è semplice, con pochi accorgimenti aggiuntivi, far fare questa bella esperienza anche ai bambini più piccoli.

Un'idea regalo bellissima e davvero divertente per i vostri bambini: si tratta dei realizzare con materiali che li faranno andare in visibilio, un libro fatto da loro, che illustra una poesia.

Il lavoretto è della bravissima Maria di Lapappadolce.net e la proposta parte da questa poesia di L. Nason:

Alla mamma

L'idea del portapenne da scrivania è una bella idea regalo per i papà, soprattutto se è un portapenne con il tocco dei bambini. Un ottimo regalino da sfoggiare sulla scrivania dell'ufficio o dello studio.

Allora abbiamo raccolto delle belle idee dal web da cui trarre spunto:

Il portapenne multiplo a fiore con le pagine gialle

Una bellissima idea crafty presa dal blog americano ChicaandJo, un'ottima idea reciclo e anche un oggetto bello e utile.

Eccoci a Marzo ed ecco dietro l'angolo apparire la mitica Festa del Papà!

La festa del papà è una ricorrenza di bimbi e padri, e i bimbi sono senza soldi, ma pieni di fantasia. Dunque i pensierini più apprezzati dai papà sono quelli fatti da loro. E allora un po' di idee trovate sul web a cui ispirarsi per aiutare i nostri piccolini a strappare l'ennesimo sorriso a papà.

Iniziamo dal mio preferito in assoluto: 

Un babbo Natale, realizzato con palloncino, cotone, cartoncino. Un gioco divertente da realizzare ed usare, come si vede alla fine del video. Un Babbo Natale che cade sempre in piedi.

A noi è già venuta voglia di Natale e quindi, per non arrivare all'ultimo minuto, stiamo cominciando a decorare la casa.

La cosa più bella è coinvolgere i bambini in questi lavoretti che poi vedranno in giro per tutta la casa. Ed ecco un'idea veloce e divertente da proporre, le stelle 3D, che ho scperte garzie a Alessia, scrapt & craft e ho subito pensato di proporle ai miei figli.

Un gioco appassionante per adulti e bambini è quello che ci propone oggi Caterina Lazzari: tingere le stoffe con delle tinture autoprodotte a partire dalle piante e dagli scarti della cucina. Un modo divertente per passare un pomeriggio con i nostri figli ma anche un modo per imparare le caratteristiche delle piante dei nostri giardini.
***

Poco tempo fa ho partecipato ad un incontro sull’argomento, condotto da Adele Vigo e Francesa Sibelli, autrici della bellissima pubblicazione Guida alla tintura naturale, edita dalla Nordpress. Insieme a me c’era il mio bimbo di cinque anni, che è uscito entusiasta, affascinato dagli intrugli, dai pestelli, dalle trasformazioni, dalla vividezza dei colori.

Uuuuun’estate al mare-e-e, voooglia di remare-e-e …

Papi, giochi con me? Mamma possiamo fare un lavoretto? Uffa, che facciamo oggi?

Un po’ per tutti i genitori, il primo è un noto refrain di tante estati fa, il secondo è un noto refrain delle attuali giornate di relax...
Allora ecco una raccolta di suggerimenti carini su attività adattissime per chi si trova in vacanza, oltre ai classici: castelli di sabbia, racchettoni, raccolta di conchiglie, far volare gli aquiloni, fare un bel bagno o una bella passeggiata... con questo crafty vi teniamo occupati tutta l'estate! :-)

Ecco un crafty-gioco semplice semplice, uno dei preferiti dei miei bambini, per queste belle giornate sulla spiaggia. Non servono colla, forbici, colori. Serve una spiaggia e immaginazione quanto basta.

Il gioco l’ha inventato Martina e l’ha chiamato “Vetrini”.