Visualizza articoli per tag: sonno

La ghiandola pineale e la sua funzione regolatrice nel sonno.

Pubblicato in Benessere naturale
Etichettato sotto

Giocare è una cosa seria. Dovremmo dare sempre al gioco la stessa dignità che assegniamo alla scuola. Giocare infatti è la prima scuola dei bambini. 

Pubblicato in Primi anni
Etichettato sotto

Anche di notte, il "nostro" bambino non ci chiede altro che essere amato.

Pubblicato in Primi anni

Materassi antizanzara e alla camomilla per bambini.

Pubblicato in Vita in famiglia
Etichettato sotto

Il SONNO è IL tema di quando si diventa genitori, più che il sonno, la sua mancanza dovremmo dire.

Ma siamo sicuri che il nostro bambino abbia un problema di sonno? Perchè noi, generazione poco esposta ai bambini, abbiamo l'idea che un bambino buono sia quello che mangia e dorme tutta la notte, ma i bambini “normali” in realtà hanno cicli di sonno diversi dagli adulti, che prevedono molti più risvegli dei nostri, quindi prendere conscienza che un sonno frammentato sia normale, può aiutarci a vivere più rilassati anche il nostro sonno non più filato.

Pubblicato in Primi anni

"Buonanotte bimbi, a domani", esco e accosto la porta della cameretta... quante volte ho sognato questo momento, il fatidico giorno in cui i miei figli si sarebbero addormentati da soli nella loro cameretta dando a me la possibilità di godere del MIO letto!

Ok, ci abbiamo messo 5 anni ma ce l'abbiamo fatta e vorrei raccontarvi come.

Sono fondamentalmente convinta che ogni famiglia abbia il sacrosanto diritto di scegliere con quale modalità preferisce dormire, noi in quasi 6 anni ne abbiamo cambiate almeno 5 e nessuna è stata LA soluzione definitiva, abbiamo cercato di seguire e allo stesso tempo guidare la crescita e lo sviluppo dei nostri figli in tutte le loro fasi che sono tante e che spesso si succedono con tale velocità da rimanere impreparati.

Pubblicato in Primi anni

Benedetta, la mamma de Il cesto dei tesori, ci mette a disposizione, per il mese del sonno, questo bell'articolo sui lettini dove la riflessione va sul modo in cui i bambini si sentono al momento della nanna, e queste riflessioni guidano la scelta dell'oggetto del sonno per antonomasia: il letto.

***

Credo che sia ormai evidente a tutti, mamme, addetti ai lavori, pediatri, puericultrici, pedagoghi, che la nanna del bambino è uno dei grandi spauracchi dell'ultimo mezzo secolo. Il fatto che in passato, e ancora adesso in molte altre culture principalmente nel sud del mondo, l'attachment parenting - termine intraducibile, forse l'unico vocabolo che ci si può avvicinare è empatia - sia stata una pratica naturale e consolidata dovrebbe farci capire quanto ci siamo allontanati dal nostro istinto, soprattutto nella maternità. In questi ultimi decenni siamo andati avanti, siamo progrediti in moltissimi campi, ma abbiamo perso di vista le nostre emozioni.

Pubblicato in Primi anni

Un bambino che piange di notte... come reagire senza trasmettergli il nostro nervosismo?

Pubblicato in Primi anni
Etichettato sotto

Per il nostro focus sul sonno dei bambini abbiamo chiesto a Sara Letardi di farci un po' di chiarezza e di fornirci alcuni binari per partire nel viaggio che ci porterà alla soluzione del problema sonno. Non è un viaggio organizzato, è un percorso personale che passa dall'osservazione, dall'analisi e anche dall'intuito. E' un percorso che ciascuno famiglia potrà costruire in base alle sue esiegnze specifiche e senza aspettarsi la "bacchetta magica" ma è uno di quei viaggi in cui non è importante solo la meta, bensì il viaggio stesso.

***

Pubblicato in Primi anni
Pagina 1 di 2