GenitoriChannel intervista Diego Dominguez alla festa di Rugby nei Parchi 2013, manifestazione offerta da Compass - Gruppo Mediobanca.

Diego Dominguez è uno dei 5 rugbisti più forti al mondo, pur essendo una persona fisicamente normale (non è alto e grosso), la sua grande determinazione, passione e lavoro lo hanno portato alla vetta di questo sport.
Noi l'abbiamo conosciuto (grande fascino e persona molto semplice, gli brillavano gli occhi quando parlava con i ragazzini che giocavano a Rugby), gli abbiamo fatto alcune domande:

Ebbene sì, mi sono innamorata.

Sarà stata la cornice verde del Parco Forlanini, la simpatia degli allenatori o la carica d'entusiasmo tipica degli sport di squadra...cosa sarà stato non lo so, fatto sta che mi sono innamorata del rugby!

I bambini amano stare all'aria aperta, soprattutto quando vengono stimolati a compiere un'impresa speciale! Questa volta Bimbi e Natura ha deciso di trasferirsi in una palestra di roccia naturale per farvi conoscere uno sport molto affascinante che possono praticare anche i bambini con l'aiuto di una buona attrezzatura: l'arrampicata.

Abitare in una città vicina alle montagne ha i suoi lati positivi: in meno di un'ora di auto o di treno sei sui campi da sci e organizzare una giornata in montagna non è così faticoso né costoso.

I bambini amano la neve e l'atmosfera serena della montagna, oltre a poter trascorrere molto tempo all'aria aperta nonostante il freddo. Sono molti gli sport invernali che si possono praticare già dai primi anni di vita.

In questo inizio autunno, con la ripresa di tutte le attività è tempo di scegliere lo sport per i nostri figli. Lo sport è fondamentale nel percorso formativo dei bambini e per la loro salute, specie ora che l'obesità e il sovrappeso colpiscono circa un terzo dei bambini. Qual è lo sport giusto? L'abbiamo chiesto a Clara Fugazza, mamma di 3 bambini in età scolare, Clara è insegnante di educazione fisica con una particolare impronta educativa. Ha un'esperienza ventennale di insegnamento dello sport ai bambini e ai ragazzi nelle scuole e non. Nel nostro paese dell'hinterland milanese, Clara è un guru dello sport per i bambini molto apprezzata da grandi e piccini. In questo articolo l'esito di un'intervista fatta a lei.

Il dottor Caliendo, nutrizionista e biologo, ci ha illustrato la straordinarietà del latte d'asina come alimento ideale per l'età pediatrica, le fasi di crescita, periodi particolari della vita (convalescenza, adolescenza, menopausa, etc.) e come alimento ideae per le sue funzioni di integratore anche per chi pratica sport e per gli adulti. 
Oggi ci dà alcune idee su come utilizzare il latte d'asina per preparare colazione, merenda e piatti per pranzo o cena

Il latte d'asina è disponibile anche in polvere, in questo modo può essere un alimento molto pratico da conservare ed utilizzare, nelle ricette che vi proponiamo potete utilizzare entrambi i formati.

Abbiamo già parlato del latte d'asina come alimento da considerare per i bambini, soprattutto quando non vengono allattati al seno, perché è un latte molto più simile e molto più benefico per l'uomo di quello di mucca.

Latte d'asina per i bambini allergici o intolleranti al latte vaccino

Dal punto di vista nutrizionale il latte d'asina può essere definito sia come alimento essenziale che come integratore, utilizzabile - ad ampio spettro - in categorie di persone, situazioni ed età assai diversificate.

Continuiamo con la serie dedicata alla vita all'aria aperta dei nostri bimbi parlando di uno sport emozionantissimo, completo e salutare, la grande passione di Caterina e del suo  compagno, che i loro figli praticano fin da neonati: prima razzolando alla base delle rocce dove arrampicavamo mamma e papà e poi, ovviamente, chiedendo di salirle …

***


"Forse parte del problema risiede nel tennis stesso o in altri sport. Proprio come esistono veicoli di comunicazione del profitto scolastico di un figlio migliori dei voti, altrettanto sono convinta esistano forme di divertimento (oltre che di allenamento e di acquisizione di competenze motorie) più idonee della partecipazione a giochi in cui si vince solo sconfiggendo qualcun altro." Alfie Kohn, "Amarli senza sé e senza ma" (ed. Leone Verde)

Pagina 2 di 2

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.