Stampa questa pagina
12 Marzo 2021

Tornare in forma dopo il parto con il Pilates

Scritto da

Tornare in forma dopo il parto con il Pilates è possibile? Sì! Vediamo come...

Alla fine dell'articolo trovi una sorpesa speciale: un video con alcuni esercizi adatti per il post-parto

***

Nel momento in cui incontri per la prima volta lo sguardo del tuo bambino capisci che la vita non sarà mai più come prima e probabilmente ti chiedi come hai fatto prima a vivere senza di lui o lei. 

Tutto acquista un altro sapore e un altro significato. Ciò che sei, i tuoi valori, le tue abitudini faranno parte del bagaglio che trasmetterai al tuo bambino. 

Anche l’importanza che dai alla cura di te stessa. 

Il post-parto è un periodo davvero delicato, poiché si innescano di colpo moltissimi cambiamenti. In primis gli equilibri e le abitudini. 

Ma anche il fatto di avere di colpo un corpo diverso, dopo averlo visto cambiare lentamente negli ultimi 9 mesi. Ed è un corpo che non hai mai avuto prima, perché dolorante e gonfio per la dura prova a cui è stato sottoposto. 

In particolare ecco cosa cambia nel corpo di una donna dopo il parto

  • l’utero, che si era ingrandito fino a pesare circa 1 kg, ora torna alle sue dimensioni naturali; 
  • il volume del sangue diminuisce fino a stabilizzarsi ai livelli precedenti alla gravidanza; 
  • perdi gradualmente il peso acquisito; 
  • entrano in circolo gli ormoni deputati alla produzione di latte materno.

Il fisico dopo un parto naturale avvenuto senza complicante impiega poche settimane a tornare a una condizione ottimale (circa 2 o 3), escluso ovviamente il peso e il gonfiore addominale che se ne vanno almeno in 6 mesi

Eh già…bisogna portare pazienza. Quindi niente paura! Se eri abituata a vederti snella e in forma smagliante non c’è nulla da temere! 

Nel caso di un taglio cesareo ci vogliono circa un paio di settimane in più prima di tornare a sentirsi a posto.

Praticare Pilates dopo il parto è importante per aspetti sia fisici che mentali. 

Dal punto di fisica fisico: 

  • ripristini la salute del pavimento pelvico;
  • aumenti la forza (con le dovute accortezze, vista la diastasi addominale);
  • incrementi il senso di benessere generale;
  • ristabilisci il giusto tono muscolare;
  • aumenti la consapevolezza;
  • faciliti la perdita dei kg in eccesso. 

Dal punto di vista mentale: 

  • aumenti l’autostima, grazie al fatto che vedi il tuo corpo migliorare; 
  • diminuisci lo stress

 

Le problematiche del post-parto. 

Ammettiamolo, i giorni successivi al parto non sono propriamente definiti una passeggiata. 

Mancanza di sonno, affaticamento, dolori, incontinenza urinaria, problemi di allattamento al seno, mancanza di desiderio sessuale e senso di vulnerabilità sono tra le problematiche che si riscontrano più frequentemente. 

Dal punto di vista puramente fisico, questo ha subìto un vero e proprio shock. Dopo il lento e graduale cambiamento degli ultimi 9 mesi, di colpo si ritrova svuotato. L’utero nel giro di pochi giorni torna alla dimensione originaria, procurando dolori all’addome definiti come “morsi uterini”. 

La pancia risulta morbida e priva di tonicità

Il pavimento pelvico è traumatizzato, gonfio. La vagina è dolorante e spesso e volentieri lacerata…che visione!

Ma non temere. Bastano una paio di settimane per ricominciare a sentire che il corpo risponde nuovamente alle sue normali funzioni ( notti in bianco a parte ;P ) 

Se hai già praticato attività fisica prima e durante la gravidanza, la ripresa sarà sicuramente più rapida ed efficiente e anzi, potresti anche accorgerti di sentirti più forte di prima. 

 

Perché fare attività fisica dopo il parto? 

I motivi sono di diversa natura: 

  • migliori la forza del pavimento pelvico e dei muscoli del cuore, proteggendo gli organi interni; 
  • migliori la postura
  • risolvi la diastasi addominale con più facilità (ma attenzione al tipo di esercizi che svolgi!) 
  • ti prendi un momento per te stessa. 

Il Pilates, grazie alla consapevolezza che si deve portare ad ogni singolo gesto e alla dolcezza dei suoi movimenti, è particolarmente indicato per questo delicato e particolare momento

 

Attività fisica dopo un parto naturale 

La miglior cosa da fare a poche settimane dal parto è sicuramente qualche bella passeggiata in compagnia del tuo bebè. 

30 minuti al giorno ti saranno d’aiuto per perdere peso e rimettere in moto il metabolismo. 

A pochi giorni dal parto è possibile già eseguire anche qualche esercizio di Kegel, per ripristinare la forza del pavimento pelvico.

Trascorsi i primi 35-40 giorni dal parto puoi anche iniziare a fare i primi esercizi di Pilates post-parto deputati al rafforzamento degli addominali, per ripristinare le loro funzioni. 

Da cosa partire?

Da qualche esercizio di tenuta dolce e con sessioni che non durino più di 30 minuti

Il lavoro eseguito con gli esercizi di Pilates post-parto sono perfetti poiché non stimolano la produzione di acido lattico, evitando di alterare il sapore del latte materno. 

 

Attività fisica dopo un parto cesareo 

Qualsiasi esercizio post-gravidanza deve essere approvato da un professionista. 

Questo è particolarmente consigliato per chi ha subito una operazione importante come un taglio cesareo. 

Una volta avuto l’ok dal medico è bene iniziare con esercizi molto dolci e a basso impatto

Puoi recuperare la tua routine che avevi costruito prima della gravidanza nel corso delle settimane, aumentando gradualmente l’intensità. Entro pochi mesi avrai recuperato i tuoi ritmi. 

Piccole raccomandazioni: 

  • non pretendere troppo dal tuo corpo; 
  • ritagliati un momento per fare riscaldamento e allungamento;
  • idratati con cura; 
  • smetti immediatamente di fare attività fisica se senti dolore e/o affaticamento

Non resta che srotolare il materassino e iniziare il tuo primo allenamento di Pilates post-parto!

 

 

 

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e della genitorialità consapevole.
Ho dato vita a Lallafly.com e al suo blog GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Articoli correlati (da tag)