Martedì, 25 Febbraio 2014 05:49

Quanto ne sai sulle merendine?

By

Un quiz per scoprire cosa sai davvero delle merendine confezionate.

 Da una collaborazione con merendineitaliane.it è nato questo video-quiz con 6 domande per scoprire alcune cose importanti sulle merendine confezionate (e sulla merenda in generale) che spesso non conosciamo... vediamo quante risposte giuste riuscite a dare :-)
Noi in molti casi avevamo sbagliato! Ma non anticipiamo nulla per non rendervi le cose facili. Cimentatevi da soli e poi lasciate un commento.
Nota bene: il quiz è basato sul modus operandi delle aziende dolciarie italiane.

 1.  Come vengono scelti gli ingredienti?

 

 

2. Perché le merendine durano più a lungo dei dolci fatti in casa?

 

3. Nelle merendine ci sono conservanti, grassi idrogenati e coloranti?

 

4. Le etichette delle merendine servono?

 

5. Le merendine sono l'alternativa più calorica?

 

6. E' corretto dare la stessa merenda a tutti i bambini?

 

 

...Alla fine di quest'avventura personalmente ho scoperto che:

  • Dare una merendina confezionata non è una scelta così diversa dal dare un dolce fatto da me, posto che io non ho le galline in giardino e compro le farine e gli altri ingredienti al supermercato. Se avessi ingredienti di autoproduzione, o di speciale qualità allora ci terrei di più a dargli un prodotto fatto da me.
    Se per realizzare i vostri dolci usate solo farine appena macinate o non utilizzate lo zucchero (e i vostri bambini li mangiano) avete tutta la mia stima, io ogni tanto lo faccio, ma per lo più non riesco a trovare il tempo e le energie.
    Allora mi sono rasserenata che quando ricorro a merendine confezionate, non sto commettendo un sacrilegio. Non hanno coloranti e conservanti, occorre un po' di attenzione con i grassi vegetali, quello sì, e soprattutto vanno scelti i prodotti italiani, perché su quelli, anche quando non ci sono leggi che ci tutelano, ci sono "regole" che le industrie dolciarie si sono date.
    Se poi decidete di fare una torta fatta in casa riversandoci dentro tutto il vostro amore... beh, l'amore di mamma, di papà, dello zio o della nonna è un'ingrediente sopraffino e spesso i bambini amano cucinare una torta tutti insieme, ma se dovete stressarvi a fare una torta per sentirvi più "brave", ecco allora lasciate stare!
  • Nella maggior parte dei casi, è una buona idea affiancare la merendina ad un frutto. Inoltre è una buona idea tenere sotto controllo l'apporto calorico modulandolo in base all'età e allo stile di vita di vostro figlio. 

Sul sito merendineitaliane.it potete trovare molte informazioni sulla merenda, studi scientifici, giochi e molte informazioni interessanti. 

di Barbara Siliquini

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Aggiungi commento


Commenti   

MammaVale
+1 # MammaVale 2014-02-28 16:48
Scusate ma non capisco.....
veramente volete dire che comprare una merendina o fare una torta in casa sia lo stesso??
Ma davvero ci credete??

allora, visto che non voglio parlare per "sentito dire" sono andata a guardare su internet gli ingrediente di una merendina a caso..... Kinder Colazione Più (visto che in casa non ne ho!!) e questo è quello che ho trovato sul sito della Ferrero:
"Ingredienti: Farina di frumento (23%), zucchero, olio e grasso vegetali non idrogenati, tuorlo d'uovo, latte intero (6,5%), acqua, fiocchi macinati (4,4%) di: riso, orzo, segale, avena, frumento; latte scremato in polvere (3,5%), glutine di frumento, lievito di birra, estratto di malto (1,4%), proteine del latte, aromi, emulsionanti (mono e digliceridi degli acidi grassi), cacao, cacao magro, estratto di caffé, amido di frumento, sale, sciroppo di glucosio-frutto sio, siero di latte concentrato.
Può contenere tracce di soia."

Vi invito a fare una ricerca su "Oli vegetali non idrogenati", e su "mono e digliceridi degli acidi grassi". Troverete informazioni per niente rassicuranti....
"Latte scremato in polvere"??? e perché in polvere?? e da dove viene questo latte??
"Proteine del latte"??
ma perché non usare del normale latte italiano? possibilmente fresco??....

scusate ma io credo che una mia torta (magari anche fatta insieme ai bambini) sia molto (ma MOOOOLTO!!) più salutare di qualunque merendina industriale.
la lista dei miei ingredienti??
Farina (bio), zucchero di canna (equo e solidale), uova (intere! e bio), cacao bio, latte fresco (italiano e bio) e...... si, devo ammetterlo, una bustina di lievito in polvere.
A mio avviso non c'è paragone.
E quello che scrive "merendineitali ane.it" a me sembra una grande boiata....
Mi sembra un po' come chiedere all'associazion e parto cesareo se sia meglio un cesareo o un parto in casa!!.... :-OO
Scusate la franchezza ;)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Barbara Lamhita
-1 # Barbara Lamhita 2014-02-28 18:11
Cara MammaVale,
partiamo dal presupposto che Merendineitalia ne.it, che poi è l'organo di informazione di un consorzio dove convergono le industrie italiane del settore dolicario, non ha interesse a divulgare informazioni false. Perchè se un'azienda bio fa una camnpagna in favore del bio è più credibile per te?
Detto questo, nel video non viene detto che le merendine sono in assoluto migliori della torta fatta in casa dalla mamma, sono prodotti diversi che possono essere paragonati solo su parametri specifici. Nella seconda domanda per esempio viene spegato perchè una merendina dura di più di un dolce fatto in casa, nella terza per esempio si spiega che le merendine italiane non contengono conservanti, cosa che io stessa non sapevo.
I video sono fatti con il proposito di informare su alcuni aspetti che da una ricerca svolta l'anno scorso sono risultati poco conosciuti. Se tu preferisci fare tutto in casa va benissimo, anch'io spesso faccio delle torte con i miei bimbi e ci divertiamo insieme ma non sempre abbiamo una torta prontaper merenda! Oppure se vado per esempio in piscina mi porto le merendine, e quando le compro ora so che le aziende italiane lavorano in un certo modo, usano certi ingredienti, hanno controlli severissimi e si sono dotati di linee guida molto precise (per es. le uova una volta in stabilimento non possono essere utilizzate dopo 24 ore). I procedimenti industriali non possono essere uguali a quelli caslinghi, non so perchè usino latte in polvere, posso informarmi, ma so per esempio che le uova arrivano in contenitori e sono senza guscio per evitare qualsiasi pericolo di contaminazone da salmonellosi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.