Lunedì, 23 Gennaio 2012 14:00

TV e altri compromessi da genitori...

By

A volte riuscire ad essere coerenti con le proprie scelte è difficile, quando si diventa genitori lo è ancora di più... ecco il racconto e le riflessioni di Donatella.

***

La parola d'ordine di mia figlia in questo periodo e' sempre la stessa: "mamma tata'!" che tradotto sarebbe: "mamma cartoni animati!"
E dire che i primi tempi dalla nascita di Giulia ero convinta che: non avrei fatto vedere i cartoni animati a mia figlia prima dei 3/4 anni, dato gelatine gommose alla frutta e accontentato capricci assurdi e invece ho dovuto soccombere a questo e molto altro e in più.

La stanchezza accumulata da mesi mi ha fatto spesso dimenticare le mie mille regole e quindi vai di cartoni quando devo preparare il pranzo o sbrigare faccende domestiche e qualche volta anche mentre mangia (sob!) in barba a tutti i buoni propositi pre nascita.

Il fatto e' che e' davvero difficile seguire giorno dopo giorno le "buone e giuste regole" che tate & company ci inculcano in modo più o meno indiretto da quando abbiamo deciso di provare a far le mamme; si' perché nel preciso istante in cui inizi a pianificare la messa al modo di un bimbo, inizi ad assorbire tutte le notizie e informazioni che girano intorno all'argomento. Non importa che queste siano più o meno fondate o accreditate, noi mamme spesso non abbiamo filtri che ci consentano di discernere immediatamente con un po' di buon senso la via corretta o quanto meno quella che ci fa stare meglio.
Così il risultato sarà quasi sempre che ci sentiamo delle cattive e inadeguate madri anche se abbiamo fatto bere un succo di frutta in più a nostro figlio, oppure, orrore, abbiamo comprato l'ennesimo giochino per farlo stare buono 5 secondi mentre stiamo facendo i salti mortali per finire la spesa al supermercato o, infine, abbiamo perso la pazienza e alzato la voce.

E' vero quasi tutti gli errori che facciamo potrebbero essere evitati, ma la domanda che mi faccio e vi faccio e' "siamo sicuri che sia un bene per i nostri figli e per noi stessi credere che nelle vita sia davvero possibile evitare di essere incoerenti?" io purtroppo credo che la risposta sia solo una, anche se non e' piacevole ammetterlo, ed è no, non e' possibile, perché crescere un figlio è un compito difficilissimo.

Io ho la fortuna di poter trascorrere molto tempo con mia figlia e insieme facciamo tante cose, facciamo disegni, leggiamo e ci conosciamo parlando e ascoltandoci molto e cerco in questo modo di rimediare alle mie incoerenze. Costruire un rapporto equilibrato quando si ha poco tempo a disposizione, a mio parere, e' ancora più' difficile, quindi extra bonus per le mamme che sono fuori casa tutto il giorno, ma se per la maggior parte del tempo siamo stati "dei genitori passabili" (come disse il famoso psicologo Bruno Bettelheim) e non perfetti e irreali, credo che abbiamo assolto il nostro compito.

Quindi care mamme sdoganiamo (solo ogni tanto!) cartoni animati fuori orario o altri intrattenimenti salva nervi scossi di madri in bilico e non angustiamoci con sensi di colpa enormi che le nostre nonne o madri neanche avevano modo di immaginare.
Guardiamo ai capricci dei nostri figli e alle nostre contraddizioni con un sorriso mentre finalmente riusciamo a leggere tre pagine del nostro libro dimenticato sul comodino e nostro figlio sta guardando l'ennesimo cartone animato che, vi assicuro, non lederà le sue capacità cognitive e non lo farà diventare un adolescente inquieto.

L'unica cosa che può davvero far male a vostro figlio e' la mancanza di amore per cui ricordatevi di dimostrarlo, con atti e parole ogni giorno, perche' solo l'amore può rendere perfetto ciò che non lo e'...

di Donatella Galasso

Io mi chiamo Donatella, sono diventata mamma di una bimba che ha “stravolto” la nostra vita e soprattutto le mie notti!
Nell’altra vita (quella prima della nascita di Giulia) mi sono laureata in Storia dell’arte contemporanea e stranamente mi ricordo ancora qualcosa, scrivo di arte e recensisco mostre dai tempi dell’università e per non farmi mancare niente ho anche iniziato a scrivere un blog: Caramami con il quale cerco di condividere e sdrammatizzare le ansie che ogni mamma prova dal momento in cui abbraccia il suo bambino e rinasce di nuovo per iniziare con lui (o lei!) una nuova vita.

Articoli correlati (da tag)

  • I 10 migliori film d'animazione giapponese I 10 migliori film d'animazione giapponese

     10 bellissimi film d'animazione targati Studio Ghibli.

  • Tutti hanno (almeno) un dono: Kion e la guardia del leone Tutti hanno (almeno) un dono: Kion e la guardia del leone

    Una nuova serie ambientata per continuare a seguire le avventure della famiglia di Simba.

  • Star Wars Rebels la nuova serie Star Wars Rebels la nuova serie

    StarWars Rebels: StarWars per i nostri figli! su Disney Channel.

  • Tom&Jerry, Titti e Gatto Silvestro, tutti in un concorso Tom&Jerry, Titti e Gatto Silvestro, tutti in un concorso

    “O-o, mi è sembLato di vedeLe un gatto!”
    Titti e Silvestro, Bugs Bunny, Tom e Jerry, Duffy Duck ... certi personaggi li conoscono dai nonni ai nipotini e hanno fatto parte dell'intrattenimento di almeno 3 generazioni.

     

    Oggi vi segnaliamo un concorso in cui gli amati classici dei cartoons, regalano ai bambini l'opportunità di conquistare tanti premi e di sviluppare l'attenzione anche quando sono davanti alla tv.

  • Ah Ecco! Il mattino ha l'oro in bocca... Ah Ecco! Il mattino ha l'oro in bocca...

    Una rocambolesca mattina di una mamma come tante che cerca di incastrare lavoro, bambini, scuola e tanti guai...con un piccolo aiuto tecnologico!

    Questo video nasce da un progetto di Genitori Channel per Gigaset, che ha coinvolto i genitori su web e 6 blogger: 
    Raffaella di BabyGreen.it, Francesca e Davide di Equazioni.org, Francesca di MammeInRadio.it, Ilaria di MammenellaRete.it, Linda di PaneAmoreCreativita.it.
    Si tratta dunque di un fiction "community generated" ovvero che si rifà alle esperienze e condivisioni fatte via web, con i genitori che hanno partecipato.

Altro in questa categoria: « La spiegazione Le mamme non cambiano mai »

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.