Capita di cucinare troppo risotto e trovarsi con un avanzo di cui non si sa cosa fare. Capita che la quantità di riso pre-cottura sia stata scelta con cura e che, dopo la cottura, il risotto sia gonfiato molto.

Come riutilizzare il riso per presentare dei piatti sfiziosi e nuovi? Facciamo affidamento sulla nostra creatività e andiamo in cucina!

I muffin di riso

Mettiamo il riso avanzato in una teglia per muffin, schiaciando bene e cospargiamo la superficie con parmigiano grattugiato. Grigliamo in forno (con la funzione grill) a 200° per 5 minuti. Togliamo i muffin dalla forma facendo attenzione a non romperli e li serviamo caldi.

E se prendessimo per la gola il nostro Valentino? Con l'aiuto dei nostri bambini, possiamo passare un pomeriggio in cucina divertendoci e preparando un menù tutto cuori per la serata più romantica dell'anno.

Eccoci arrivati alla fine dell'anno. In questo periodo su Genitori Channel avete trovato un'abbondanza di ricette, ma si sa, il periodo e' quello delle grandi abbuffate!
Per l'ultimo dell'anno in tavola non possono mancare le lenticchie, da mangiare alla mezzanotte per propiziare un anno ricco e prospero.

Ecco dunque una ricetta veloce per cuocere questo delizioso legume, in genere molto apprezzato anche dai bambini. La cottura può avvenire in pentola a pressione o in microonde per velocizzare i tempi. La mia zuppa di lenticchie, poi, è adatta ad ogni età, a partire dai 9 mesi circa.

La frutta secca, segno di prosperità e simbolo benaugurante durante le festività natalizie, si può utilizzare per arricchire piatti e creare pietanze originali e gustose.

Ogni qualità di frutta secca ha proprietà benefiche specifiche. Gli unici accorgimenti da tenere a mente riguardano le allergie - la frutta secca è in generale un alimento fortemente allergenico - e le quantità - si tratta di cibi molto calorici.

La scelta del regalo non è sempre semplice, in particolare per le persone che ci sono meno vicine. E' piacevole ricordarsi degli altri a Natale, offrire un piccolo dono pensato per ogni singola persona. Il budget a disposizione però non è molto e acquistare un regalo "giusto" non è sempre possibile.

Ma ci si può mettere ai fornelli e regalare dei pensieri mangerecci, che faranno pensare a noi quando verranno mangiati... o bevuti

Il Philadelphia, il più noto dei formaggi spalmabili in commercio, si prepara facilmente in casa, senza aggiungere conservanti o prodotti chimici. Con pochi ingredienti e un po' di pazienza è possibile creare un formaggio perfetto per le merende dei bambini o per le molte ricette in cui compare.

Ingredienti:

  • 500 gr yogurt intero bianco non dolcificato;
  • 1 cucchiaino di sale raso;
  • 1 canovaccio pulito, lavato senza l'ammorbidente;
  • un po' di spago;
  • una ciotola profonda;
  • un cucchiaio di legno.

 

Procedimento:

Amalgamate allo yogurt il cucchiaino di sale. Aprite il canovaccio sopra la ciotola e versatevi dentro il composto.

foto 8

Chiudete il canovaccio con lo spago e appendetelo al cucchiaio di legno appoggiato al bordo della ciotola.

foto 7

Il "sacchettino" con dentro lo yogurt deve penzolare nella ciotola, in modo che il siero in esso contenuto possa sgocciolare.

Lasciate sgocciolare per 24 ore in un luogo fresco e, una volta aperto il canovaccio, il Philadelphia homemade sarà pronto. Mescolatelo con un cucchiaino e conservatelo in frigo.

 

Esiste anche la versione vegana, cioè con yoghurt vegetale, ecco la ricetta:

 

 

Di Cristiana Calilli

Cento per cento Mamma

Non è facile far mangiare le verdure ai bambini! Abbiamo visto le idee che Caterina ci ha suggerito (io me le sono segnate tutte!) e proveremo ad offrire questi piatti ai nostri bambini.

Una delle verdure più ostiche per le mie figlie è il cavolfiore, che le spaventa già per l'odore deciso che ha durante la cottura.

Ho raccolto alcune ricette dal web perché io amo questa verdura che compare per tutto l'inverno nel cesto bio che acquistiamo settimanalmente.

Avete presente quei periodi "no", in cui sembra che i bimbi non vogliano mangiare più nulla, soprattutto le verdure?
Ecco, capitano in tante, ma tante famiglie.
Così, dopo averci parlato delle colazioni sane e delle merende, Caterina ci propone delle ricette gustose e sane per mettere in tavola la verdura in allegria.

Dopo il compimento dei due anni, i miei bimbi, che all’inizio dell’alimentazione solida non si riusciva a tenere lontano da broccoli, carciofi, zucca e così via .. hanno cominciato a diventare sempre più diffidenti e scorbutici nei confronti delle povere verdure.

Il pane fatto in casa

Settembre 27, 2012

Fare il pane in casa è un’esperienza che tutti dovremmo provare.

Il tempo che passa lento mentre l’impasto lievita, la fatica nell’impastare e la soddisfazione nell’osservare la fragranza del risultato.

La casa che si riempie del profumo delle cose buone e che accoglie chi entra con il ricordo di antichi aromi.

La pasta con il sugo al tonno e olive è un piatto che strapiace a grandi e piccini, è un piatto completo, che può essere dato come piatto unico e può essere facimente preparato tutto l'anno coinvolgendo nella preparazione i vostri bimbi, come abbiamo fatto noi.

La preparazione è semplice e potete utilizzare il tonno crudo (soprattutto quando vi rimangono dei pezzi non adatti ad essere cucinati belli integri, tipo bistecchina), o con il tonno sott'olio.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.