Uuuuun’estate al mare-e-e, voooglia di remare-e-e …

Papi, giochi con me? Mamma possiamo fare un lavoretto? Uffa, che facciamo oggi?

Un po’ per tutti i genitori, il primo è un noto refrain di tante estati fa, il secondo è un noto refrain delle attuali giornate di relax...
Allora ecco una raccolta di suggerimenti carini su attività adattissime per chi si trova in vacanza, oltre ai classici: castelli di sabbia, racchettoni, raccolta di conchiglie, far volare gli aquiloni, fare un bel bagno o una bella passeggiata... con questo crafty vi teniamo occupati tutta l'estate! :-)

Vi è mai capitato di affrontare un trasloco di casa con i bambini?... se vi è capitato sicuramente ricorderete quei momenti con un brivido: era panico o entusiasmo?...
i traslochi, come ci racconta Barbara M, possono essere vissuti come momenti di grande anticipazione ed entusiasmo e, con qualche piccolo trucco, anche aiutarci a imparare qualcosa dell'essere genitori...

di Barbara Siliquini

Questa settimana Genitori Channel mi ha fatto un regalo, uno dei tanti che questa avventura mi sta portando da che è partita.
Non sono doni "materiali" quelli di cui parlo, questa volta il dono consiste in un'opportunità, ci da' l'occasione reale di fare ciò che riteniamo essere la nostra missione: aiutare i genitori (quindi noi per primi) a crescere tentando di trattare con rispetto il mondo che ci ospita.

Il casus è il rilancio che abbiamo fatto su facebook del video "Internet cosa?: i pro e i contro", un video realizzato all'interno di un progetto di comunicazione di Nestlé (Nesquick) in cui un bambino di 12 anni e suo padre (i nostri amici di Farmacia Serra di Genova) spiegano internet ai più' giovani e ai loro genitori.

Bruno Zanaboni ci introduce al mondo delle Tecniche per la libertà emozionale (EFT: emotional freedom techniques), semplici tecniche che possono aiutare i bambini e i loro genitori a recuperare e mantenere in perfetto equilibrio lo stato di salute fisica ed emotiva; prevenire o alleviare qualunque tipo di disagio che potrebbe precludere loro di vivere una vita adulta ricca di serenità, salute, autostima, benessere. Un metodo di aiuto e auto-aiuto che permetta concretamente di rafforzare o, laddove manca, di creare un rapporto genitori-figli solido e proficuo.

di Antonella Peschechera

I bambini sono spugne. E a volte ce ne dimentichiamo. Le loro giovani antennine sempre tese captano non solo le cose che dici ma anche (e soprattutto) quelle che non dici, e a volte anche quelle che non  sai, perché tu pensi a correre mentre loro pensano a te. Martina fa mille domande, è chiaro che sta cercando di capire come funziona il mondo: cos’è il famigerato “lavoro. E se prima rispondere in modo sincero e coerente era facile, adesso lo è un po’ meno:  certe risposte non le ho.

 In questo momento storico è salita l'attenzione sui bambini affetti dalla cosiddetta sindrome da iperattività. Sono bambini che hanno probabilmente una sensibilità particolare che li porta ad agire e reagire in modo molto difficile da gestire in generale, in particolare nella maniera a volte distratta e generalista a cui siamo abituati.

Fiori di Bach per bambini

Novembre 25, 2010

Possiamo aiutare i nostri bambini con i rimedi naturali, tra cui i fiori di Bach. Su di loro funzionano presto e bene, aiutandoli a riarmonizzarsi nelle situazioni di tensione, sovraccarico, paura, gelosia, capricci…

Ancora più efficace è l’utilizzo dei fiori di Bach in modo consapevole, cioè dando a noi genitori e ai nostri bambini strumenti nuovi ed efficaci per lavorare sulle situazioni. Il metodo da me usato abbina la floriterapia alle fiabe tradizionali, aprendo nuovi mondi all’immaginazione e rendendola costruttiva e utile per i nostri scopi.

 

shoppingE’ già iniziata la frenesia dello shopping natalizio?? Certo… con i bambini al seguito diventa tutto piu’ stressante!

Consigli di mamma:

 

  • Evitate i centri commerciali superaffollati (malattie assicurate per il giorno di Natale!),
  • Evitate acquisti all’ultimo minuto,
  • Preferite regali semplici e davvero utili,
  • Abbiate uno sguardo al futuro: cio’ che sembra non servire oggi puo’ essere utile tra qualche mese (i bambini crescono così in fretta!),
  • E soprattutto….. LEGGETE LE ETICHETTE!!!

 

Detto questo se volete risparmiarvi tutto le stress di cui sopra... le mamme di Milano e dintorni possono andare a fare shopping di Natale a misura di bimbi al Melograno di Basiglio (Milano).

 A novembre si è celebrata la giornata mondiale per la ricerca contro il cancro. Un tema che riguarda ormai quasi tutte le famiglie. Abbiamo tradotto per voi questo bel post di una blogger americana: sarah, perché ci sono piaciute le riflessioni e ci è sembrato importante il tema.

Se vorrete darci il vostro punto di vista o esperienza, sarà una condivisione preziosa.

***

"Mamma, hai un cuore sulla maglietta?" Mi ha chiesto l'altro giorno mio figlio di 2 anni e mezzo.

"A dire il vero è un cuore capovolto e c'è scritto 'il cancro non mi piace'"
E visto che non ce la facevo a sentirmi chiedere: "Cos'è il cancro mamma?" ho subito aggiunto: "Il cancro è una malattia che a volte colpisce le persone."

Pubblichiamo queste bellissime riflessioni di un papà in occasione del nostro focus "Quando nasce un papà"...

di Massimiliano Sala - papà

Quando un bimbo viene alla luce, ha davanti un futuro di parole da imparare.

Dal momento esatto in cui Emma è nata, poco più di due anni e mezzo fa, ho desiderato che ne imparasse una e una soltanto. E ho voluto essere io a insegnargliela.

La parola è libertà.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.