Come possiamo aiutare un bambino che ha paura dei cani a superare questa paura?

Cosa chiedersi prima, dove trovare cani e gatti in adozione, suggerimenti su chi adottare.

Quali sono le valenze positive di crescere con un animale domestico (un "pet" in inglese)?

La nuova collezione DeAgostini dedicata agli animali selvaggi, per imparare e divertirsi.

Vi ricordate il cartone animato Madagascar? Avete presente quello strano animaletto che sembra un incrocio tra una scimmietta, un opossum e una puzzola... quello che faceva il re un po' svitato? Ecco quello è un Lemure. Questa notizia riguarda quegli animaletti: una nascita inaspettata al bioparco immersivo Zoom di Cumiana, vicino a Torino.
Un lemure arrivato dalla Spagna un mese fa ha dato alla luce un cucciolo, che ora pesa 60 grammi e che è rimasto accomodato sulla pancia della sua mamma per una decina di giorni per poi passare sulla schiena (quando si dice "attachment parenting" ;-) ).

La famigliola di lemuri vive nella nuova riproduzione dell’habitat del Madagascar – la loro casa naturale, come i nostri bambini sanno grazie all’omonimo film  -, in cui sono stati predisposti grandi e maestosi baobab, alti più di 15 metri e la caratteristica terra rossa dell’isola.

Nonostante in Genitori Channel siamo "allergici" agli zoo e agli acquari, che non sono certo posti dove gli animali dovrebbero vivere, per il bioparco Zoom facciamo un eccezione... infatti Zoom accoglie animali nati in cattività o salvati da tristi destini e permette ai visitatori di vivere il contatto con gli animali nel modo più naturale possibile per questi ultimi.
Non esistono gabbie né reti, nessun cartello che infastidisca gli animali e la libertà, per loro, di muoversi in un ambiente costruito appositamente per loro.

Ecco il video di presentazione di Zoom

{hwdvs-player}id=357|height=250|width=450|tpl=playeronly{/hwdvs-player}

 

...e speriamo di non pentirci di aver parlato bene di questo parco, scoprendo in futuro che predica bene e razzola male: gli animali devono vivere a casa loro ed essere disturbati il meno possibile. Purtroppo quando sono stati deportati, o nascono in cattività, il reinserimento è quasi impossibile, e servono luoghi rispettosi in cui gli animali dovrebbero poter stare.

di Cristiana Calilli 
Centopercentomamma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.