Martedì, 06 Dicembre 2011 07:01

Parlare di soldi ai bambini… è possibile e utile!

By

Per un certo periodo, verso i due anni e mezzo, Giada ogni mattina mi chiedeva “Perché tu e papi dovete andare al lavoro?”, e io: “Per guadagnare i soldini che ci servono per comprare le cose”, e lei allora concludeva, soddisfatta di aver capito: “Per comprare il gelato per me!” Così lei si dava una spiegazione razionale al perché mamma e papà non possono sempre stare insieme a lei e la mattina si innesca un gran tran tran di vai e vieni, preparati, saluta e scappa.

Il denaro è croce e delizia di tutti gli adulti, ma non è un concetto molto chiaro per i bambini che spesso ci spiazzano e ci fanno sorridere con le loro domande e i loro ragionamenti.

Vi è capitato di non sapere cosa rispondere loro? O di non sapere come spiegare un concetto economico-monetario sui soldi, il bancomat, le carte di credito…? Se anche per voi questo tema porta dubbi o simpatici aneddoti, allora l’Albero dei soldi può essere un sito utile. Si tratta di uno spazio di condivisione e sensibilizzazione sul tema, più che mai attuale, dell'educazione finanziaria, con l’obiettivo di raccogliere dubbi, perplessità e consigli dal mondo dei genitori. Uno spazio online in cui genitori condividono e si scambiano esperienze, un modo per ragionare di una cultura del denaro e del risparmio sana e positiva da trasmettere in famiglia.

Quando ci hanno raccontato di questo progetto e abbiamo avuto modo di esplorare economiascuola, il portale da cui origina l’iniziativa, abbiamo proposto di racchiudere gli interessanti spunti raccolti  in uno dei nostri video comic, così con il loro supporto, abbiamo sviluppato in video alcuni concetti preziosi:

 

I soldi non nascono sugli alberi è una frase che chiunque riconosce di aver sentito pronunciare… a me fa tornare in mente Pinocchio. L’Albero dei Soldi è uno spazio accogliente che aspetta di riempirsi di foglie grazie ai suggerimenti, alle domande e agli aneddoti che i genitori possono raccontare sui soldi e i loro bimbi. Andate QUI per lasciare la vostra foglia e riempirlo di fronde!

Dall’Albero dei Soldi potete spostarvi poi su www.economiascuola.it che merita davvero un giretto! è un portale sull’educazione finanziaria nato nel 2011 e dedicato  agli insegnanti e ai genitori. Il sito ha una missione didattica forte, basata sull’idea che l’educazione finanziaria sia un valore importante e tra gli elementi in esso contenuti si possono trovare molti spunti utili per affrontare i temi economici nelle varie età dei propri figli.

Vogliamo riportarvi alcuni suggerimenti preziosi per aiutare i bambini a capire meglio il valore dei soldi, il senso del denaro come “merce di scambio e valorizzazione” del lavoro, il significato del risparmio per soddisfare un desiderio che abbiamo trovato proprio su www.economiascuola.it.

 

Attività e suggerimenti per parlare di soldi ai bambini

Dai 2 ai 4 anni

  • Insegnagli a conoscere le monete aiutandolo a classificarle in base alla forma, spiegandogli il concetto di equivalenza (5 monete da 10 centesimi equivalgono a 1 da 50 cent, 2 monete da 50 cent corrispondono a una da 1 €, …).
  • Regalagli un salvadanaio trasparente in modo che veda i soldi crescere e che sappia che sono ancora lì.
  • Gioca con lui a fare il cassiere: prima fai la parte del cliente mentre tuo figlio gestisce la cassa e poi inverti i ruoli.

 

Dai 5 ai 7 anni

Quando tuo figlio inizia ad andare a scuola, lascia che maneggi regolarmente il denaro così che entri in confidenza con l’uso del contante. Coerentemente con la tua situazione finanziaria, puoi iniziare a dargli una piccola paghetta. Se fai questa scelta, sii costante e fissa delle regole pratiche.

  • Stabilisci una paghetta fissa settimanale. Considera che deve essere coerente con l’età di tuo figlio.
  • Valuta se tuo figlio debba guadagnarsela. Ti aspetti che completi piccoli lavoretti settimanali in cambio della paghetta oppure è meglio tenere separata la ricompensa dal lavoro?
  • Fai una stima di ciò che tuo figlio può comprare con la paghetta (o che gli è consentito) considerando per esempio il prezzo di ciò che preferisce: il pacchetto di figurine, il gelato o uno snack di cui è goloso, etc..
  • Sii costante con l’applicazione delle regole e dagli la paghetta lo stesso giorno della settimana.
  • Lascia che tuo figlio impari dai suoi errori. Se sceglie di spendere l’intera paghetta nel giorno in cui la riceve, e poi non può acquistare ciò che desiderava nei giorni successivi, fagli notare il senso del “risparmio” senza tirarlo fuori dai guai!
  • Usa la paghetta come strumento per aiutare tuo figlio ad imparare a gestire il denaro e non come un metodo per punirlo o premiarlo.
  • Inizia ad introdurgli il tema delle carte di credito e di debito. Tuo figlio sicuramente ti ha visto prelevare presso gli sportelli Bancomat o usare la carta di credito per acquistare i beni di uso quotidiano (dalla benzina ai prodotti del supermercato): aiutalo a comprendere il collegamento tra queste carte e il denaro.
  • Porta tuo figlio in banca con te quando vai a versare denaro nel tuo c/c;
  • Controlla gli estratti conto della carta di credito e del tuo c/c insieme a lui.
  • Consenti a tuo figlio di contare il denaro che fuoriesce dall’ATM e leggere le ricevute.

 

Dagli 8 ai 10 anni

Non appena tuo figlio diventa un po’ più grande, si interesserà sicuramente al denaro, da dove questo arriva e dove va a finire.

  • Spiegagli come si guadagna il denaro;
  • Esamina con lui le principali spese mensili della famiglia come quelle legate alla casa, ai trasporti, e spiegagli quanto pesano sul bilancio famigliare.
  • Una volta che tuo figlio ha compreso il significato del concetto di reddito e di spesa, parlagli delle differenze tra i beni necessari e quelli accessori.

 

Continua a leggere su economiascuola i suggerimenti per i bambini più grandi e i teen ager.

Aggiungi commento


Commenti   

pyptwwhkga
0 # pyptwwhkga 2014-01-24 09:15
opwithfojupsjdi boofm, www.didmqpildb.com/ lgrkepvrtc
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples
google.com, pub-8711244316083070, RESELLER, f08c47fec0942fa0 pubmatic.com, 73111, RESELLER, 5d62403b186f2ace pubmatic.com, 157436, DIRECT, 5d62403b186f2ace adform.com, 258, RESELLER triplelift.com, 3569, DIRECT, 6c33edb13117fd86 appnexus.com, 1785, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 improvedigital.com, 1088, RESELLER rubiconproject.com, 19618, DIRECT, 0bfd66d529a55807 openx.com, 540233840, DIRECT, 6a698e2ec38604c6 indexexchange.com, 188789, DIRECT

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.