Martedì, 07 Febbraio 2012 05:00

Ah Ecco! Il mattino ha l'oro in bocca (con video)

By

Oggi con molta gioia e molto orgoglio vi presentiamo “Ah Ecco! Il mattino ha l’oro in bocca”, il racconto di un mattino di ordinaria follia di una mamma… il risultato di un progetto partecipato, che ha preso spunti dall’interazione con chi ci segue su Facebook e con alcuni blogger eterogenei, ma tutti genitori. Un progetto reso possibile grazie a Gigaset, nell’ambito di una campagna di comunicazione per la loro clip vivavoce indossabile L410, che con molto piacere e soddisfazione abbiamo potuto ospitare su Genitori Channel.

E così ecco il video. La mamma è molto carina… ma in fondo anche noi sappiamo esserlo quando abbiamo un importante appuntamento di lavoro. I bimbi sono casinisti… ma in fondo è successo a tutti di piombare nel vortice hooligan una delle tante mattine di risveglio. Il papà non c’è, ma a chi non capita la volta che lui esce presto presto. La scuola ci tira un brutto scherzo… la salute dei bimbi un altro… però in fondo… la nostra famiglia, la nostra vita densa, i nostri bimbi sono una grande gioia, come rinnegarlo?!

Allora godetevi questo video, diteci in cosa vi ritrovate e  condividetelo con tutte le mamme!

 

 

Quando abbiamo conosciuto Gigaset e a loro è piaciuta l’idea del nostro progetto, siamo state entusiaste, perché l’azienda che avevamo davanti era proprio il tipo di azienda con cui avremmo voluto lavorare: molto attenta al green, molto attenta alle persone, alla dignità del lavoro, a garantire condizioni di lavoro in sicurezza, in ambienti piacevoli, un’azienda di produzione di telefoni che non aveva portato gli stabilimenti in paesi a basso costo di manodopera, dove diritti e condizioni dei lavoratori sono una “non variabile”, e soprattutto un’azienda che si mostrava capace di innovazione non solo nei prodotti, ma anche nella sperimentazione della comunicazione  attraverso strade nuove, come quella proposta da noi.

 

Articoli correlati (da tag)

  • Ah Ecco! Il mattino ha l'oro in bocca... Ah Ecco! Il mattino ha l'oro in bocca...

    Una rocambolesca mattina di una mamma come tante che cerca di incastrare lavoro, bambini, scuola e tanti guai...con un piccolo aiuto tecnologico!

    Questo video nasce da un progetto di Genitori Channel per Gigaset, che ha coinvolto i genitori su web e 6 blogger: 
    Raffaella di BabyGreen.it, Francesca e Davide di Equazioni.org, Francesca di MammeInRadio.it, Ilaria di MammenellaRete.it, Linda di PaneAmoreCreativita.it.
    Si tratta dunque di un fiction "community generated" ovvero che si rifà alle esperienze e condivisioni fatte via web, con i genitori che hanno partecipato.

  • Mia figlia preferisce stare con i nonni che tornare a casa... Mia figlia preferisce stare con i nonni che tornare a casa...

    A volte e' doloroso vedere che i ns bambini sembrano preferire i nonni o la casa dei nonni alla nostra casa o al tempo con noi. Io mi sono fatta l'idea che questo spesso sia una loro reazione al fatto di non vederci abbastanza, un po' come dire "sei stata via tutto il giorno e ora ti presenti e decidi del mio tempo e del mio spazio. Beh, sai che c'e'? ora io sono impegnata e ho da fare qui!"

    Oggi una mamma ci ha scritto chiedendoci un consiglio:

  • Nonni, amiche... la rete di aiuti e imparare a dire "sì" Nonni, amiche... la rete di aiuti e imparare a dire "sì"

    Riprendere la routine è faticoso per tutti.

    In particolare noi genitori, incastrati tra impegni lavorativi e familiari, corsi dei figli e appuntamenti improrogabili, rischiamo di passare le giornate a correre.

    La pausa estiva mi ha fatto riflettere sull’aiuto che ci proviene da amici e familiari, che magari ci hanno offerto il loro tempo, senza venire presi sul serio.

  • 3.000 neonati abbandonati, il primo nella ruota degli esposti milanese 3.000 neonati abbandonati, il primo nella ruota degli esposti milanese

    Venerdì 6 luglio, il piccolo Mario, con poche ore di vita è stato affidato dalla sua mamma alla "Ruota degli Esposti" della Mangiagalli di Milano, un piccino nato prematuro e piccolo piccolo... Sembra impossibile, ma in Italia sono circa 3mila all’anno i neonati abbandonati e ritrovati (soprattutto vivi, ma anche morti): il 73% è figlio di italiane, il 27% di immigrate, prevalentemente tra i 20 e 40 anni; le minorenni risultano solo il 6%; di questi abbandoni circa 400 l'anno, ancora troppo pochi, avvengono in ospedale...

  • 5 lavoretti per la festa della mamma 5 lavoretti per la festa della mamma

    La Festa è delle mamme, quindi queste idee sono per papà, nonni e chiunque altro all’infuori delle mamme. Loro potranno coccolare i propri bambini che le avranno realizzate. Ma non dovranno fare niente di più!

    Quindi, tiriamoci su le maniche e mettiamoci al lavoro per creare un bel lavoretto da regalare alle mamme il 13 maggio, Festa della Mamma.

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.