Mercoledì, 02 Maggio 2012 11:05

Essere Genitori Felici: 1° chakra - Le radici

By

Come promesso, ecco il primo post dei I 7 chakra, uno  strumento pratico, facile, divertente con cui giocare, per trasformare le situazioni che non rendono noi e i nostri figli felici, che possono insegnarci qualcosa di nuovo  e farci crescere (non si finisce mai per fortuna!).

1 chakra: le radici

Se ti trovi in una situazione dove tuo figlio vuole proprio quell'oggetto/cibo/gioco/situazione che tu non vuoi o puoi concedergli perché non adatto a lui, gli farebbe male, perché non è il momento, perché ne ha già troppi etc….. Il primo chakra ti invita a volgere lo sguardo alle radici, ossia guarda cosa stava accadendo poco prima della sua richiesta.

A volte  i bambini solo per noia o per attirare l'attenzione fanno i "capricci". Oppure colgono le nostre emozioni. Già. Loro in questo sono dei grandi saggi.
Quando mio figlio era più piccolo si metteva a piangere, apparentemente senza motivo, quando io ero nervosa o irritata anche se apparentemente sembravo serenissima!
Quindi, sguardo attento a quello che stava accadendo prima del momento fatidico, sia all'interno che all'esterno di voi!

Oggi a me, per esempio, è successo questo: mio figlio  si è messo a giocare con l'ombrello aperto, lanciandolo nelle pozzanghere e sollevandolo in aria, si divertiva un sacco! ...Sì ma pioveva, si stava bagnando, stava distruggendo l'ombrello e per poco non infilzava un suo amico…
UMHHH primo chakra, help me! (sapevo che dirgli di smettere non sarebbe servito a nulla!)
Quindi in pochi secondi, sguardo rivolto alla situazione e agli attimi prima del fattaccio. Lui aveva visto un suo amichetto fare quel gioco e lo trovava divertentissimo. Quindi ciò che stava attraendo la loro attenzione erano l'acqua per terra e gli schizzi.
Una volta colto il punto focale, mi sono sbizzarrita inventando un altro gioco: prima ho giocato con le pozzanghere come fossero uno specchio! E i bambini si sono divertiti a guardarsi e a fare le loro faccette strane. 
Poi ho improvvisato un salto alla pozzanghera ...che però non era il massimo perché i bimbi erano tentati di entrare nell'acqua! A quel punto, con l'ombrello chiuso, ho fatto una danza attorno alle pozzanghere tipo girotondo :))) cantando e volteggiando verso la macchina (era anche tardi!)........... Loro si sono distratti, si sono mossi e il problema era passato!

…. mi sentivo un mix tra Tata Matilda e Mary Poppins! Stupendo!


Elisabetta Garbarini

Elisabetta tiene un percorso dedicato alla trasformazione dei conflitti tra genitori e figli a Milano, in 4 sedute,  il mercoledì sera a partire dal 6 giugno 2012, oppure con incontri individuali. Per sapere i dettagli: www.elisabettagarbarini.com o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." data-mce-href="mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Elisabetta è Scrittrice, Talent coach e Writing coach
Ha pubblicato storie per bambini: La lucciola e il vecchio contadino, Ed. Il Ciliegio, Io con voi non c'entro niente!, Ed. EdiGio e meditazioni (Armonia dei corpi, Ed. Chlorophyll). 
Lavora accompagnando le persone nei loro processi di trasformazione attraverso la parola e la scrittura, tiene corsi, seminari e cerchi al femminile.

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples
google.com, pub-8711244316083070, RESELLER, f08c47fec0942fa0 pubmatic.com, 73111, RESELLER, 5d62403b186f2ace pubmatic.com, 157436, DIRECT, 5d62403b186f2ace adform.com, 258, RESELLER triplelift.com, 3569, DIRECT, 6c33edb13117fd86 appnexus.com, 1785, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 improvedigital.com, 1088, RESELLER rubiconproject.com, 19618, DIRECT, 0bfd66d529a55807 openx.com, 540233840, DIRECT, 6a698e2ec38604c6 indexexchange.com, 188789, DIRECT

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.