Lunedì, 03 Maggio 2010 13:17

Essere padre oggi. Partiamo dal farci delle 'buone' domande.

By

Ci sono moltissimi tipi diversi di padri. Tanti quanti sono i padri presenti sulla terra.
Cosa vuol dire essere un padre?? Spesso i padri si confrontano con l’incertezza e il dubbio sul 'cosa' ci si aspetti da loro. Questo accade a causa dei ruoli più o meno pregnanti nella coppia. Questa incertezza è figlia della suddivisione  tra 'attività da uomini' e 'attività da donne', che sia vera o presunta tale, in ogni caso è poco utile nel terzo millennio.
Entrambi i genitori sono sicuri, quasi senza ombra di dubbio, su ciò che NON deve essere fatto. Questo dato è raccolto e appreso sin dalla propria infanzia. Purtroppo, entrambi i sessi e in particolare i padri, sono insicuri su ciò che dovrebbero FARE. Per fortuna non c'è una ricetta per essere un padre.
Allora come essere padre oggi?
Fare a se stessi delle domande vere a cui dare una risposta concreta è l’elemento essenziale del riuscire ad essere padre.


Le domande di aiuto a risolvere l’enigma “come essere padre” sono in genere queste:
•    Cosa pensi debba fare un padre per essere un buon padre?
•    Quante delle cose che hai inserito nell’elenco, sono necessarie per farti sentire di essere in armonia con te stesso e allo stesso tempo essere un buon padre?
•    La madre dei tuoi figli cosa si aspetta da te? glielo hai chiesto?
•    Quanto sei disposto a entrare in armonia con l’altra parte dei tuoi figli, la madre, per il loro bene, senza sentirti meno uomo?
•    Cosa si aspetta la tua partner, se non è la madre dei tuoi figli?
•    Quali sono le cose positive che tu vuoi conservare di ciò che fece tuo padre?
•    Cosa si aspettano i tuoi figli da te?
•    Sei disposto a donarglielo?

 


Risposto alle domande come padre ricorda: vivi il tuo rapporto con i tuoi figli con verità e sincerità. Trasmetti a loro come sei TU. Che persona sei. Allora sapranno anche loro dare serenità a te come tu la darai a loro.

----------------

Questo spunto di riflessione sulla figura del papà oggi ci è stato fornito da Sergio Audasso, un formatore personale che negli ultimi anni ha orientato il proprio lavoro verso i bisogni che i genitori nutrono nelle proprie relazioni affettive, famigliari e di coppia. La sua finalità è stimolare le persone a connettere le proprie capacità interiori, sviluppando un pensiero trasversale, capace di creare un contatto diretto con le esigenze di genitore e di figlio. Audasso ha dato vita a varie tipologie di corsi, dedicati alla gestione dei conflitti, alla possibilità di andare oltre alle proprie gabbie mentali, alla comunicazione in contesti organizzati. I nomi di due di quest corsi sono particolarmente rappresentativi: 'Super Tata' e 'Antiscoppio per Genitori'.
Grazie ai feedback ricevuti nel corso del suo lavoro formativo in gruppi e nelle sessioni familiari, e alle richieste su base nazionale, saranno attivati prossimi appuntamenti di consulenza on line. Verranno erogati attraverso una piattaforma specifica per dare modo a tutti gli interessati, da qualsiasi parte d’Italia, di partecipare attivamente agli appuntamenti in  programma.
Nella metà del mese di maggio 2010 nascerà un luogo virtuale dove condividere in audio-video le proprie esperienze e trovare insieme soluzioni più consone a quanto verrà richiesto. Il calendario degli appuntamenti streaming è in via di definizione.

Info

www.neurobica.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.