Dipendenza da cellulare e ragazzi: la app che ci viene in aiuto

La metà dei bambini sotto i 10 anni possiede un cellulare, i ragazzini delle medie sono quasi tutti dotati di cellulare.

Sappiamo quanto questo strumento sia accattivante per chiunque, ormai è un prolungamento del nostro corpo, l’organo che ci rende un po’ cyborg.
Ogni momento può essere immortalato con una foto o un video, siamo sempre in contatto con tutti, possiamo sapere e far sapere cosa accade ai nostri amici, serve un’informazione e la troviamo nel giro di pochi secondi. Giochini, ebook e video hanno azzerato i momenti di inattività. I nostri smartphone riempiono la vita a noi ed ai nostri figli.

Ma come far sì che l’utilizzo dello smartphone per i nostri figli sia un’opportunità di sapere di più, di crescere, di socializzare e non una minaccia allo studio, alla sicurezza, alla socializzazione, all’apprendimento, alla crescita?

Le strategie sono diverse, spesso ci torniamo sopra su Genitori Channel. Ma oggi vi parlo di una app che ci viene in aiuto: FamilCare.

famil.care FILEminimizer

FamilCare non è una app di parental control, non controlla i contenuti di ciò che i ragazzi guardano in rete (tanto poi quello che si scambiano su whatsapp non si riesce ad intercettare), ma è un valido aiuto per rendere il telefonino un vero sistema di crescita, responsabilizzazione e di controllo.
Nasce come app “di cura” pensata sia per chi ha figli in età 9-15, dotati di cellulare ma non ancora autonomi, sia per chi ha i nonni bisognosi di cure.

FamilCare Junior le funzioni principali

La prima cosa da dire è che questa è un’app leggera, che non rallenterà il telefono, non può essere disinstallata senza che ve ne accorgiate.

FamilCare Junior va sul telefonino del ragazzo e FamilCare Nexus è la app che va su quello dei genitori.

La app è pensata per rendere i ragazzi più responsabili e allerta i genitori di qualcosa che non va solo quando il ragazzo non corregge il comportamento segnalato.

Vediamo le funzioni principali

Stai utilizzando troppo il cellulare

I ragazzi si spalmano sul divano con il telefonino in mano, passano ore ai giochini elettronici, sulle chat o Youtube. Ma ne hanno davvero coscienza? E noi? Sappiamo quante ore passando davanti al telefonino trascurando studio e movimento?

Con FamilCare puoi impostare un limite di minuti trascorsi su giochi, youtube, whatsapp o altre app. Trascorso il tempo il ragazzino riceve un messaggio: hai quasi finito il tuo tempo, spegni e fai altro. Se eccede il limite, è il genitore che riceve l’alert.

Il limite segnalato può anche essere sui giga: hai consumato X giga, di questo passo fra N ore avrai consumato tutti quelli disponibili.

Niente distrazioni quando si fanno i compiti

Questa è la funzione che mi ha conquistata, perché diciamocelo, i cellulari rendono lo studio quasi impossibile. E se c'è il telefonino, la tentazione di distrarsi è altissima.

Con FamilCare, possiamo stabilire il "tempo compiti" in cui il telefonino non va utilizzato. Se il ragazzo lo utilizza la app gli ricorda di non farlo. Se continua, la app ci avvisa.

A quest’ora cellulare spento!

Uno dei fenomeni più frequenti tra i ragazzini è il vamping, il vampirismo, ovvero di notte anziché dormire, passano ore e ore sulle chat o i giochi del telefonino. La mattina a scuola sono KO.
La app ci consente di sapere se, oltre un certo orario, i ragazzi sono ancora al cellulare e disabilitarlo.

Preparati che hai un impegno

familcare calcio

Quante volte mi capita che mio figlio si sia dimenticato di prepararsi per il tennis il pomeriggio o addirittura di saltare la lezione perché l’aveva dimenticata. FamilCare consente di registrare un messaggio vocale, la app fa suonare il cellulare, come fosse una chiamata in arrivo, e il ragazzo sente il messaggio registrato con la nostra voce: “E’ ora di prepararsi per il tennis!”

Non puoi non rispondermi!

A volte i ragazzi silenziano il telefono e quando li chiamiamo non ci rispondono. FamilCare ha la possibilità di attivare il vivavoce e il microfono sul telefonino del ragazzo in modo da consentirci di parlare con lui.

Niente corse in motorino o passaggi in auto

FamilCare consente di stabilire di mandare al ragazzo un alert se sta andando troppo forte in motorino, o è in auto con qualcuno quando non dovrebbe. Se il ragazzo non riduce la velocità, a noi arriva un messaggio.

Ti stai allontanando troppo

FamilCare consente di attivare un perimetro nel quale il ragazzo può muoversi in autonomia, ma se esce la app lo avvisa, così che possa allertare i genitori o tornare nel perimetro.
Come sempre, la app, se il comportamento persiste, ci avvisa.

Papà vieni a prendermi

familcare pikup

Una funzione interessante, per quando cominciano ad uscire la sera, o quando sono in giro con gli amici, o ad attività varie, è la funzione “Pick me up” che allerta i genitori: “Papà/mamma, ho finito, venitemi a prendere sono qui”, grazie al gps ci dice dove recuperarlo.

Queste solo alcune delle funzionalità.

FamilCare Senior, per prendersi cura dei nonni

Questa è la versione per i nonni. Alla app si affianca un bottone da indossare, sincronizzato con il telefonino.

La app per i Senior è ovviamente semplicissima, non ha tasti o impostazioni. La parte di programmazione è tutta sul nostro apparato. I nonni vedono un’interfaccia con solo le facce delle 4 persone da chiamare in caso di emergenza.

Ma la app, da sola, è in grado di:

Rilevare una caduta della nonna

Lei deve semplicemente avere addosso il bottone FamilCare, non deve chiamare o schiacciare nulla. E' un bottone di plastica, grande come un tappo di bottiglia, che indossa (attaccato al reggiseno, o con una discreta catenina al collo). Il bottone non va premuto (volendo sì, ma non è necessario), in caso di caduta ha un sensore che allerta immediatamente le varie persone che si occupano della nonna, finché una non risponde. A quel punto può anche metterci in contatto con la persona azionando da remoto vivavoce e microfono del suo telefonino, in modo da capire se possiamo parlarci.

Ricordare al nonno di prendere le medicine, con una voce amata

Ad esempio, la mattina, il cellulare del nonno squilla, quando risponde egli riceve un messaggio con la voce registrata della nipotina che dice “Buongiorno nonno, hai preso le medicine?” Il nonno dovrà schiacciare il pulsante “Si”, altrimenti scatta l’allarme a noi.

Nessuna manutenzione o programmazione a carico del nonno

La app ci avvisa anche se: la batteria del cellulare del nonno si sta scaricando, se il bottone si dissocia (ad esempio il nonno è uscito senza telefono), ci consente di modificargli i numeri di emergenza.

Homepage famil.care Senior FILEminimizer

L'interfaccia senior è semplicissima, inoltre, per i nonni che non sanno usare il telefono, la app può essere impostata come unica interfaccia del telefono, così che quando lo accende, vede solo i volti delle 4 persone che può chiamare e nient’altro. Intanto però la app è attiva e rileva cadute, manda alert medicine e così via.

Il bottone di allarme di FamilCare è un oggetto semplicissimo, impermeabile (può essere usato in doccia), estremamente affidabile (prodotto in Svizzera), ha durata 2 anni, prima della scadenza (cioè dell'usura della batteria) viene sostituito gratuitamente da FamilCare in modo proattivo.

Un servizio di cura prezioso, ma quanto costa?

 Il servizio ha un costo mensile davvero irrisorio: 4,99 euro al mese la versione FamilyPackJunior senza bottone, cioè meno di 2 kg di pane. La versione Senior, con il bottone, costa meno di 6 euro mese. Se si attivano più persone (ad esempio 1 bambino e 2 nonni), per ogni persona aggiuntiva c'è una riduzione di prezzo.

Dietro a FamilCare c'è l'idea di sostenere chi si prende cura della famiglia, quindi la politica di prezzo ha voluto puntare su un valore che non fosse una barriera economica.

registrati su website FILEminimizer

Dove si acquista FamilCare?

Il servizio si può acquistare sul sito Famil.Care o presso le Farmacie. La app è scaricabile da AppStore e da PlayStore.

Pack Senior sx FILEminimizer

Interfaccia genitori

interfaccia

di Barbara Siliquini

in collaborazione con 

logo familcare

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Aggiungi commento


Iscriviti alla newsletter

Potrebbe interessarti anche

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.