Martedì, 24 Dicembre 2013 06:02

Caro Babbo Natale…

By

...i grandi sono stati bravi?

“Quest’anno non voglio dirti che sono stato bravo,

 

che mi sono comportato bene e non ho fatto arrabbiare la mamma o infuriare il papà…

e neppure voglio dirti che sono stato buono con i nonni o con le maestre.

Quest’anno voglio invece condividere con te qualcosa che mi viene dal cuore…

e cioè che non esistono bambini buoni e bambini cattivi,

bambini bravi e bambini monelli, ma esistono soltanto bambini.

Con le loro risorse, le loro capacità, le loro emozioni ed i loro bisogni da soddisfare.

Ti dico questo perché noi piccoli siamo proprio stanchi di ricevere premi e punizioni,

castighi e minacce, voti e rimproveri,

siamo stanchi di sentirci dire di comportarsi bene

e di fare i bravi sennò poi tu non ci porti i doni per Natale.

Caro Babbo, i castighi se li meriterebbero i grandi quando ci trattano male,

si arrabbiano con noi, ci feriscono e ci umiliano, quando ci sculacciano o ci picchiano,

i grandi che puniscono noi e poi litigano tra loro in continuazione,

che si fanno tanti sorrisi e smancerie

per poi sparlare o “pugnalarsi” alle spalle.

I grandi che non hanno ancora imparato a rispettare la nostra terra,

l’acqua e l’aria che respiriamo

che invece di governare bramano al potere ed alla ricchezza,

ambiscono ai beni materiali ed hanno il cuore duro come il cemento.

Caro Babbo Natale ascolta invece noi bambini

e porta ad ogni piccolo il suo dono,

perché dietro ad un bambino aggressivo, arrabbiato, o “capriccioso”

c’è soltanto un bambino ferito che soffre

perché non sta ricevendo l’amore, l’affetto e le attenzioni

di cui ha bisogno”.

Annalisa Gaspari mamma e pedagogista

 

Immagine: Nick Fedele su Flikr

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples
google.com, pub-8711244316083070, RESELLER, f08c47fec0942fa0 pubmatic.com, 73111, RESELLER, 5d62403b186f2ace pubmatic.com, 157436, DIRECT, 5d62403b186f2ace adform.com, 258, RESELLER triplelift.com, 3569, DIRECT, 6c33edb13117fd86 appnexus.com, 1785, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 improvedigital.com, 1088, RESELLER rubiconproject.com, 19618, DIRECT, 0bfd66d529a55807 openx.com, 540233840, DIRECT, 6a698e2ec38604c6 indexexchange.com, 188789, DIRECT

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.