Campioni di sicurezza fra le mura di casa

La sicurezza in casa: innovazione, domotica e funzionalità futuristiche.

L'avete riconosciuto Fabio Cannavaro nella foto? Uno dei più grandi difensori del nostro calcio, campione del mondo e capitano della nazionale azzurra... uno che di difesa, velocità e innovazione se ne intende.

Per questa ragione era testimonial CAME in Expo. CAME infatti è una delle eccellenze italiane che esporta innovazione, qualità e professionalità italiana nel mondo, proprio nel campo dei sistemi di sicurezza.
Così è in Expo nel padiglione CAME Experience che l'ho conosciuto.

Com'è Fabio Cannavaro?! 
Bello come il sole!, esattamente come lo si vede nelle foto, con un sorriso limpido e luminoso e quegli occhi intensi.
E' papà di 3, un tipo molto alla mano, mi è piaciuto ASSAI (in omaggio alla sua terra)!

 cannavaro CAME bs

Ora che ho soddisfatto le vostre curiosità di gossip, vi racconto cos'altro mi è piaciuto. Mi è piaciuto conoscere un'eccellenza italiana. Una società nata da un imprenditore trevigiano illuminato, che ha saputo affidarsi alle doti proprie e di un team capace per rendere l'azienda in grado di esportare il meglio del Made in Italy nel mondo. L'azienda è la CAME.

Dare un cervello elettronico alla tua casa

CAME nasce negli anni '70 con le automazioni dei cancelli, ma oggi è un'azienda di innovazione che propone soluzioni di domotica da farti incantare.

Cos'è la domotica?
E' quando doti la tua casa di un cervello elettronico che puoi comandare:
un sistema per evitare che un malintenzionato entri in casa tua,
un sistema che ti aiuta a controllare e gestire i consumi elettrici,
un sistema che ti consente di comandare a distanza l'accensione del riscaldamento,
il rientro delle tende da sole, di controllare i bambini da soli in casa (o con la tata)...

Che tipi siete?
Degli inguaribili apprensivi? Dei gran confusionari? Dei puntigliosetti amanti del tutto perfettino?

La verità è che ognuno di noi è tutte queste cose e ce n'è sempre una che prende il sopravvento a seconda delle circostanze.

Io non sono affatto una persona apprensiva, vengo da una famiglia poco attenta alla sicurezza della casa. Tuttavia mio padre, dopo 6 furti con scasso (3 in una casa di campagna e 3 in una grande metropoli) in uno dei quali si è trovato un'arma puntata contro, si è finalmente persuaso che l'attenzione di mio marito per gli antifurti non è una mania da persone apprensive e puntigliose.

A casa mia, complice la passione di mio marito per l'elettronica, c'è un sistema di telecamere esterne e interne che possiamo controllare dagli smartphone, una serie di sensori per individuare intrusioni sospette e un sistema di allarme che ci avvisa se le pompe dell'acqua vanno in avaria... questo ci ha permesso, in occasione di un mega temporale, di evitare di finire con la casa allagata, con conseguenze funeste per l'impianto elettrico e i nostri mobili.

Con il sistema CAME, oltre a queste funzionalità, puoi avere anche un sistema che simula il comportamento di una casa abitata (luci che si accendono nelle varie stanza in certi orari, tapparelle che si abbassano e si alzano...) così che mentre sei in vacanza, la casa appaia abitata e non abbandonata a se stessa.

Oppure una serie di sensori per dare l'allarme in situazioni tipo fughe di gas o principio di incendio.

Un'altra funzionalità che io apprezzo moltissimo è la possibilità di collegarti alle videocamere con una app.
Ci sono sere io cui io e il marito facciamo delle fughe da fidanzatini, concedendoci una cenetta a lume di candela, mentre i ragazzi fanno la serata cinema davanti alla tv. Un occhio alle videocamere dallo smartphone per controllare che sia tutto tranquillo, ci concede di attardarci senza ansie.

Se poi ci tenete molto alla casa e vi piace creare un ambiente particolarmente rilassato, con CAME potete realizzare sistemi di regolazione delle luci o di diffusione della musica per creare ambienti e situazioni di particolare comfort e atmosfera.

Il futuro: innovazione e sostenibilità

Vi ho parlato volentieri di CAME perché sono sempre molto conquistata da aziende italiane che si mostrano innovative, capaci e con una sensibilità per la sostenibilità. 

L’azienda trevigiana ha istituito un riconoscimento che premia talenti emergenti, giovani architetti e designer italiani che hanno saputo immaginare la casa del futuro. I progetti più innovativi, sono stati realizzati da Came ed esposti nel living CamEXperience all'Expo di Milano 2015.

Il concorso si rivolgeva a studenti e neo-laureati delle facoltà di Architettura e Design e delle Scuole di Design italiane, i vincitori (nominati da una giuria di designer, architetti ed esperti nternazionali d'eccezione) sono 5 giovani architetti "under30" che hanno saputo sviluppare progetti per promuovere la cultura dell’innovazione nell’abitare. 

Io ho visto la realizzazione dei vincitori: 

  • I-Bin, il sistema di riciclaggio intelligente di Sofia Crescioli: una serie di cassonetti per la raccolta differenziata che si aprono solo se stai buttando la cosa giusta nel posto giusto. Grazie ad un sistema di codici a barre il cestino si apre solo se inserisci la plastica nella plastica, la carta nella carta, etc.

came differenziata

  • Levito, il sistema progetto di movimentazione dei cancelli attraverso la levitazione elettromagnetica, di Chiara Capoia e Laura Cavasin: una sistema molto ingegnoso che permette di creare o rimuovere un cancello o una barriera con semplicità.

 

  • 3° premio a Touch Security House, il sistema di vernice conduttiva per attivare scenari all’interno della casa, di Dario Moretto e Luca Ariedi, il mio progetto preferito in assoluto! Una vernice conduttiva che ti consente di spegnere o accendere le luci semplicemente toccando la parete, senza fili e interruttori.

CAME vernice lampadina

Questa sensibilità nell'investimento sui giovani, l'attenzione all'innovazione, l'integrazione del moderno e della tecnologia con l'antico, parlano di un'azienda molto attenta al futuro, ma che ha anche grande rispetto ed attenzione per il territorio. CAME infatti è attenta anche alla valorizzazione della tradizione e del passato come testimoniava il progetto che ha portato in EXPO: ospitando gli artigiani veneti del food, ma anche allestendo uno spazio in cui c'era l'innovazione a servizio di elementi del passato.

CAME Expo

Dunque se con  le vacanze di Natale all'orizzonte, avete pianificato una bella fuga dalla città.
O vi capita di lasciare i figli da soli a casa o con la tata e volete avere il polso della situazione. 
O vi piace tenere tutto sotto controllo.
O siete innovatori e persone al passo con i tempi...
...s
entite uno degli installatori CAME della vostra zona e fatevi fare un progetto per la vostra casa. Sarete sicuri di avere un prodotto di eccellenza mondiale, ma fatto da persone che tengono alta la bandiera del nostro Paese e hanno a cuore il futuro di tutti.

 

di Barbara Siliquini

in collaborazione con CAME

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.