Dermatite atopica e le cure termali

Dermatite atopica e le cure termali

La dermatite atopica, la malattia della pelle più diffusa tra i bambini. La miglior cura è l'idratazione.

Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

 Quando le regole sono chiare, aderirvi è più semplice.

Venerdì, 09 Settembre 2016 00:11

Cambio degli armadi in 5 rapide mosse per il back2school

Cambio armadi per il back to school Cambio armadi per il back to school Africa Studio su Shutterstock

Back to school: organizzare il guardaroba dei bambini in 5 mosse

Settembre è il nuovo gennaio.... buon anno! Hai già concluso lo shopping per il back to school? Hai già eliminato tutti capi in cui i tuoi figli non entrano più e fatto incetta di ciò di cui hanno bisogno? L'armadio è pronto per iniziare il nuovo anno scolastico?

E' settembre il mese in cui tutto ricomincia: scuola, sport, rientro dalle vacanze e tra l'altro abbiamo 2 stagioni che si accavallano, dunque è anche tempo di cambi dell'armadio e di organizzazione... ti ho già fatto venire i capelli dritti? A settembre c'è chi si sente carico di energie per il nuovo inizio e chi arranca nell'organizzazione di tutto ciò che serve. Tu a che categoria appartieni?

Oggi ti aiutiamo noi con 5 consigli semplici per far sì che il guardaroba dei bambini sia ben organizzato e il cambio di stagione sia rapido e indolore in questo post in collaborazione con Terranova (un brand italiano di abbigliamento che amiamo e con cui collaboriamo da tempo), nel post troverai anche i nostri consigli su quali capi acquistare e che offerte sono disponibili sul sito di TerranovaStyle per acquistare cose belle risparmiando e senza stress grazie allo shopping on line e per passare facilmente dall'estate all'inverno...

Organizzare il guardaroba dei bambini in modo rapido e semplice

...per passare da così:                                                    a così:

cambio armadi back to school

1. Dotati degli strumenti giusti

Ti sorprenderà scoprire che il solo avere a portata di mano gli strumenti giusti per iniziare, farà una grande differenza e ti velocizzerà il lavoro.
Mettete a portata di mano queste 7 cose:

  1. un cesto o un sacco dove metterete tutto le cose piccole o che tuo figlio non mette e un contenitore per le cose da conservare per i fratelli.

                     shutterstock 109458779 laundry

  2. il cesto per la biancheria sporca: non mettere via nulla se non è pulito, gli aloni leggeri si trasformano in macchie indelebili.

               shutterstock 375472924 laundry

  3. 2 o 3 “ordinett” (contenitori) a bambino, dove riporrete le cose da mettere via, sotto ti spiego come.
    Tre sono un numero più che sufficiente. Ne trovate di ogni foggia e prezzo: in cartone con i disegni divertenti, di plastica trasparente o le versioni più eleganti, magari in tinta con l'armadio. Ti serviranno per riporre abiti e accessori.

    ordinet

  4. un pennarello e un set di etichette adesive (vanno bene quelle bianche, ma ne esistono di colorate, oppure potete scegliere le etichette lavagna riscrivibili).

    etichette etichette lavagna
  5. antitarme o profumatori di armadi, personalmente utilizzo le foglie di alloro del giardino, che sono un antitarme naturale e non lasciano l'odore sgradevole della naftalina, oppure la lavanda.

    shutterstock 229016671lavanda

  6. uno spruzzino sgrassatore e un panno per spolverare: mentre fai queste manovre facilmente ti imbatti nella polvere degli armadi o in qualche macchia. Se l'hai a portata di mano è un attimo dare una passata.

  7. se vuoi davvero cambiare vita, acquista un set di appendiabiti tutti uguali, sembra una sciocchezza, ma l'armadio dei bimbi è molto più bello da quando ho fatto questo investimento di una decina di euro! Quando c'è ordine e cose belle e comode è più facile mantenerlo e velocizza ogni operazione.

2. La check list delle cose che servono nel guardaroba

Anche questa è una cosa da avere prima di partire: un elenco di ciò che serve ai bambini per la stagione scolastica, durante il cambio degli armadi potrete capire quali cose sono da sostituire e acquistare.
Ecco la mia check list:

  • Intimo, calze e pigiami (2 pigiami, 7-10 mutande e calzini, 2-4 canottiere, calzamaglie abbinate agli outfit per le bambine)

  • Per i maschietti 4 outfit per la scuola. Io prediligo: uno con jeans, un paio con un pantalone comodo, e uno con un pantalone con le tasche, completi di t-shirt o camicia. Quindi 3 pantaloni per tutti i giorni e un jeans e 5-6 tra maglie e camicie.

    outfit camicia     outfit comodo

    outfit simpatico     outfit jeans

  • Per le bambine 4 outfit per tutti i giorni a scuola: leggins, gonnellina, jeans e abito, ovviamente in base ai loro gusti. A casa nostra, ad esempio, i leggins non sono mai troppi e i jeans non sono amati. Le gonne con il tulle sono un "must" (un imperativo). Dunque io tendo ad avere almeno 4 leggins di diversi colori e pesantezze, 4-5 maglie da abbinare, e almeno 1 gonnellina e uno o 2 vestiti (con calzamaglia abbinata).

    outfit leggins     outfit gonna

    outfit jeans girl     outfit elsa

  • tuta e t-shirt a manica corta per la ginnastica a scuola, più di un set se serve per gli sport extrascolastici. Anche in questo caso, mia figlia preferisce i leggins per gli sport.

    outfit girl ginnastica     tuta boy

  • felpe/golfini



  • 1 o 2 outfit eleganti con eventuali accessori (una calzamaglia glitter, una cintura, una pashmina...)

    bambino elegante     outfit girl elegante

  • Giacca e/o smanicato per l’inizio autunno

    giacca pelle     smanicato girl

  • Giaccone, berretto, sciarpa, guanti per il freddo

    pelliccia eco girl     parka

Oltre a questo serviranno le scarpe per tutti i giorni, quelle da ginnastica, quelle per la pioggia, gli accessori per i capelli (cerchietti, mollette, elastici, etc.), le borse per gli sport e, ovviamente, tutto ciò che è richiesto dalla scuola.

Una volta sistemato l’armadio avrai un’idea chiara di cosa ti manca e potrai compilare la check list.

Io ormai faccio il 70% degli acquisti per i bambini on line, perché posso verificare con loro se quello che compro è di loro gusto, risparmio tempo e spesso anche soldi.

3. Sbarazzati di ciò che non mette mai o non mette volentieri.

Ci sono capi che i bambini non mettono, perché non gli sono simpatici, non gli piacciono, non sono comodi, non si abbinano...
Ormai i nostri figli hanno guardaroba sovrabbondanti di cose, spesso ereditate.

Fai piazza pulita con leggerezza, nel dubbio, sbarazzatene. Si chiama “decluttering” eliminare il superfluo: ne giova l'ordine dell'armadio, l'ordine mentale e l'organizzazione, acquisterai con maggiore soddisfazione cose che piacciono davvero ai bambini. Quello che tua figlia non usa sarà apprezzato da qualche associazione o da qualche altra mamma.

4. Mettere via le cose per fratelli/sorelle più piccoli con le giuste indicazioni.

Se vuoi tenere i capi perchè hai dei figli più piccoli, metti cura nel riporre le cose con un adesivo sul contenitore che indichi 3 cose:

  1. “Maschio o Femmina”
  2. “la fascia di età” e
  3. il periodo “estate o inverno”

sarà molto comodo in futuro recuperare quello che serve al momento giusto.

5. Come ordinare i capi

Capi da mettere via:

1. Metti via i capi, negli ordinett, per “pesantezza” del capo, in modo da tirare fuori un ordinett alla volta man mano che ci si inoltra verso il freddo o il caldo.

2. Inserisci nell'ordinett un antitarme

3. Apponi sull’ordinett un’etichetta adesiva con:

  • il nome del bambino,
  • la stagione (le mezze stagioni indicheranno le cose di media pesantezza/leggerezza) e
  • un’indicazione sui capi che contiene, se hai 2 ordinet per una stessa “stagione”

Consiglio di dividere per funzione d’uso: esempio tutti i capi per casa (pigiami, tute, intimo), per scuola, eleganti, per situazioni meteo inusuali (esempio per la neve, o per mare/piscina).

Organizzare l’armadio in uso:

  1. individua un posto specifico per l'abbigliamento di sport e attività extrascolastiche, sarà facile per i bambini e per te trovare le cose per il tennis, la piscina, la ginnastica, il judo, gli scout... basta un contenitore dedicato in un angolo dell'armadio.

  2. piega le t-shirt in modo che risultino tutte facilmente visibili e accessibili

  3. appendi i capi per funzione (es.: tutti i giacconi, tutte le felpe, tutti i pantaloni, tutti i vestitini…), quando è possibile, appendi già outfit abbinati (es.:gonna, maglietta, calzamaglia, golf)


I nostri acquisti e le occasioni per il back to school su TerranovaStyle.com

L'ho detto in molte occasioni, finalmente con lo shopping on line riesco a comprare i capi giusti per i miei figli e ogni volta scopro quanto il mio gusto differisca dal loro... Su TerranovaStyle.com per il back to school (il rientro a scuola) ci sono un sacco di occasioni di risparmio. Ogni giorno trovi promozioni diverse e codici sconto da utilizzare, inoltre c'è un'area outlet bambino e outlet bambina con le occasioni sconto maggiori.

Trovate le taglie dai 2 anni ai 13 con una vestibilità regolare. 

Ecco cosa hanno scelto i miei figli. 

Samuel non ha avuto dubbi sul giubbino camouflage e i pantaloni ginnici, che sono comodi e carini e assolvono a più funzioni.

 samu terranova1

Giada Lien, che ha un'animo rock ma molto femminile (dunque ok i pizzi, ma total black, niente rosa e cose confettose) ha scelto per sé un capo della collezione bambino!  L'ho già detto che l'on line mi salva da un sacco di errori?!

 Giada terranova

di Barbara Siliquini

Progetto editoriale in collaborazione con 
 logo tnova

Crediti delle immagini:

Abbigliamento: TerranovaStyle.com

Armadio: Africa Studio su shutterstock.com
Ordinett: cfadda.com
Contenitore donation: Africa Studio su shutterstock.com
Contenitore panni da lavare: TanyaRozhnovskaya su shutterstock.com
Etichette colorate: etichetteautoadesivevicenza.it
Etichette di lavagna: stikets.it
Lavanda: Vaselka su shutterstock.com

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole.
Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.