Giovedì, 27 Maggio 2010 07:04

Bambini-senza-sbarre, una mostra-spettacolo per figli e genitori

By

mano bambini senza sbarreParte il 3 giugno alle 15.00 la 1° edizione della settimana di sensibilizzazione sul rapporto tra detenuti e figli, quest'anno la manifestazione è al Palazzo del Ghiaccio di Milano - Via Piranesi 14

Per sensibilizzare la società civile e le istituzioni sul rapporto tra i bambini, figli dei detenuti, e i loro genitori, Bambinisenzasbarre, un'associazione italiana che dal 1997 si occupa della genitorialità in carcere, ha organizzato una mostra-evento di pittura, gioco e spettacolo per bambini e genitori.

 

 

 

L'evento vuole “rendere visibili” le voci dei 75.000 figli dei detenuti italiani (850.000 in Europa), attraverso i disegni e i dipinti realizzati negli “Spazi Gialli”, dove i bambini possono stare prima del colloquio con i genitori, nelle carceri di San Vittore e di Bollate.

La mostra, che si terrà all'Open Care del Palazzo del Ghiaccio dal 3 al 6 Giugno, sarà la prima edizione dell' ”European Prisoner's Children's Week”, organizzata con la rete europea Eurochips di cui 'Bambinisenzasbarre' è membro italiano.

La mostra sarà interattiva, poiché i bambini potranno dipingere e giocare guidati dallo scrittore Roberto Piumini, che metterà in scena il suo spettacolo “L'acqua di bumba”.

Tra le varie proposte di Eurochips c'è quella di dialogare con il Parlamento Europeo per sensibilizzare i membri sull'importanza del mantenimento dei legami familiari tra i detenuti e i loro figli.

 

La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la prenotazione: tel. 02.711998

www.bambininsenzasbarre.org

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.