E se prendessimo per la gola il nostro Valentino? Con l'aiuto dei nostri bambini, possiamo passare un pomeriggio in cucina divertendoci e preparando un menù tutto cuori per la serata più romantica dell'anno.

Il calendario dell'Avvento è una tradizione di origine tedesca che iniziò intorno alla metà del XIX secolo. Il primo calendario stampato con caselline apribili è del 1903. Molti altri editori seguirono l'esempio del loro collega di Monaco. Da allora, con una battuta d'arresto durante le due Guerre Mondiali, la Germania è il massimo produttore di calendari dell'Avvento. Questi oggetti sono molto diffusi anche nei Paesi del nord Europa, in Scandinavia soprattutto.

Mi ricordo che in casa mia non sono mai mancati i calendari di cartone con i cioccolatini dietro ogni finestrella. E' rimasta per me una delle tradizioni irrinunciabili del Natale, che cerco di trasmettere anche alle mie bambine. 

Per chi come me ha da sempre problemi con la bilancia, l’alimentazione ha un peso importante.
Su Genitori Channel trovate dei bellissimi articoli sulla colazione e sulla merenda sane e golose, e un sacco di ricette da realizzare facilmente a casa, magari con i bimbi. 

La merenda rappresenta il pasto più complesso da gestire: è facile cadere nella tentazione di concedere prodotti dolciari industriali, ricchi di grassi, zuccheri e conservanti. A volte bastano un po' di fantasia e una pianificazione maggiore per evitare di dover cedere alle merendine confezionate.

Le "prassi" sono sempre negative, soprattutto quando si parla di bambini, che sono individui tutti diversi tra loro. Abbiamo raccontato un inizio difficile di asilo a causa della "prassi" di allontanare subito i genitori, questa invece è una storia inversa, la difficoltà viene dalla "prassi" di obbligare i genitori a rimanere a scuola. Ma allora non siamo mai contenti? No, la verità è che vogliamo una "prassi" individuale che si adatti a difficoltà differenti come differenti sono le esigenze di ciascun bambino.

***

Uno stillicidio. Questa è stata la mia sensazione durante l’inserimento alla scuola materna di mia figlia.

Con l’inizio delle scuole, si pone il problema della scelta dello zainetto. Al di là dei gusti dei nostri figli, che desiderano spesso quello con il loro personaggio preferito, vi forniamo alcuni consigli sulla scelta:

  • i bambini dovrebbero trasportare il 10% del proprio peso corporeo: non potendo diminuire il numero di libri, optate per un modello ultraleggero;

Iscriviti alla newsletter

Potrebbe interessarti anche

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.