Lunedì, 01 Luglio 2013 12:00

Quando la mamma si appassiona al videogioco

By

Le mamme, si sa, sono sempre un po' rigide quando si parla di videogiochi o altri dispositivi elettronici, mettono spesso limiti e orari.

Ma può capitare che sia proprio la mamma a mettere le mani sul Nintendo3DS dove è stato caricato l'ultimo gioco uscito: Animal Crossing: New Leaf, e allora le cose si complicano perché sono loro che fanno fatica a staccarsi dal videogioco: diventare sindaco di una città e realizzarla proprio come tu la vorresti, con le tue regole e le tue aspirazioni non ha prezzo! Finalmente uno spazio dove la gente ti ascolta e tutto fila come dovrebbe ;-). 

nintendo2Scherzo ovviamente, ma il gioco ti prende davvero: intanto è molto simpatico, diventi sindaco di una città popolata da animaletti che parlano e hanno ruoli e caratteristiche da veri personaggi: la cagnolina segretaria, il pinguino che ti traghetta nel gioco, lo scoiattolo agente immobiliare, il gufo che gestisce il museo...

Poi realizzi la tua città in ogni dettaglio: dal nome (pensate a TerraFelice, Meraviglia, Barbara-land se il vostro ego vi spinge fino a li!), a come si sviluppa la città, le regole che i cittadini devono seguire, etc.
Per sviluppare la tua città e anche la tua casa, devi chiaramente procurarti delle risorse, e quindi via di baratto e di raccolta di oggetti. Esiste anche un mercatino delle pulci dove porti le tue cose nella speranza che qualcuno le acquisti dandoti un po' di fondi. Ma nel tempo puoi ricevere doni, fare scambi con le persone e così via.

Come sindaco devi diventare popolare tra le persone, dunque devi trovare modi carini di interagire e fare cose che le persone apprezzano.

Puoi decidere di andare in vacanza nel posto che hai sempre sognato....

La tua città su Animal Crossing: New Leaf è una città, non è un mondo, dunque il gioco ti consente di interagire con altri giocatori che popolano il mondo del gioco: guardare le loro città, le loro case, trarre ispirazione, anche rubare piante e oggetti... se siete pronti alle ritorsioni. Se avete uno spirito competitivo, potete misurarvi in vere e proprie sfide, completando il museo, o ingrandendo la città molto più velocemente degli altri (con l'impegno che ciò richiede).
Inoltre ogni giorno succedono cose nuove e arrivano personaggi nuovi e inattesi, perciò l'appuntamento con il gioco è sempre emozionante!

nintendo3Insomma, che dire, trovo che il gioco sia proprio senza età... per i bambini è un modo molto carino di fare un gioco che insegna loro che la costruzione di ogni cosa richiede impegno, che l'interazione con le persone è un valore e richiede cortesia e mettersi nei panni dell'altro, che le posizioni di potere in realtà si portano dietro lavoro, responsabilità e necessità di pensare a chi ti sta intorno, che le cose che fai hanno conseguenze positive o negative, che la vita è interessante, colorata e piena di sorprese, stimola la capacità di scelta e valutazione e la creatività, ma anche decidere cosa ti piace e cosa vuoi costruire, dandoti il senso e il valore della pianificazione...
Per gli adulti è un'evasione e l'opportunità di creare il mondo proprio come lo vorresti... e scoprire che le tue soluzioni non sono sempre le migliori!

Il tutto in un modo molto gradevole... attenti a non farsi prendere la mano come sta succedendo a Daniele Doesn't Matter e la sua Mamma Matter

{youtube}t2VHqIed0jw{/youtube}

Il gioco può essere scaricato on line, in modo da poterlo utilizzare tutti i giorni e ovunque senza bisogno di portarsi dietro la scheda. Animal Crossing: New Leaf viene fornito come gioco pre-installato nel sistema del Nintendo 3DS XL dal design colorato a tema.


Potete seguire la mitica BlancaZampa, simpaticissima dodicenne tecno nerd, che con il suo solito piglio simpatico, vi racconta il gioco e vi dà i suoi consigli direttamente dal suo Vlog, il Video Blog di Blanca Zampa.

{youtube}ZKzXUf5URy4{/youtube}

 

di Barbara Siliquini

In collaborazione con Nintendo

 

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


Commenti   

I
0 # I 2014-09-16 02:39
Tampoco he estado demasiado en sihtonia con lo que redactas.

Yo Creo que el post no resulta demasiado contrastado.


Revisa y puedes naveg por mi page... como descargar juegos
flash taringa
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Iscriviti alla newsletter

Leggi la nostra informativa su Privacy e Trattamento dati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.