Bimbi e svezzamento: cura, attenzione, rispetto ed esperienza

Bimbi e svezzamento: cura, attenzione, rispetto ed esperienza

Durante il periodo di svezzamento dei bambini: scegliere bene, fidarsi di loro e aiutarli a sperimentare.

Inseguire i propri sogni si può anche da grandi

Inseguire i propri sogni si può anche da grandi

QVCNext l'azienda che sostiene i progetti imprenditoriali.

Venerdì, 17 Giugno 2016 03:08

...la fortuna di un bambino disabile

Progetto Day Care Center India Progetto Day Care Center India L'Albero della Vita Onlus

 Ci sono posti nel mondo dove avere una sedia a rotelle è una fortuna... 

 

Alberodellavita beato lui

Quello che vedete in sedia a rotelle è Souvik, ha 5 anni, è affetto da paralisi cerebrale ed è un bambino fortunato...
E' ironico come la fortuna assuma strani colori a volte.

Souvik è indiano di un villaggio a ovest di Calcutta, viene da una famiglia come tante... lì, per noi una famiglia molto sotto la soglia della povertà. Vive in una realtà dove la disabilità è un marchio di malasorte, produce vergogna, paura, giudizio, nessuno vuole averci a che vedere... è un onta per la sua famiglia.

Souvik non può tenere dritta la testa, non può stare in piedi, non riesce ad afferrare gli oggetti.
Ma poi accade qualcosa di speciale nella vita di Souvik e della sua famiglia: sua mamma scopre dell'esistenza di un Centro di Cure Diurne (Day Care Center: DCC) della Fondazione l'Albero della Vita a qualche ora di cammino da casa sua.

Nei 2 anni che Souvik è stato seguito dal Day Care Center è rinato: ora muove i primi passi, se sostenuto, può afferrare e maneggiare gli oggetti, può stare seduto in sedia a rotelle, va addirittura a scuola.

Di storie analoghe purtroppo ne possiamo raccontare solo 50... per ora, ma con il sostegno di tutti noi il numero deve crescere!

Ci sono posti nel mondo dove se possiedi una sedia a rotelle sei un bambino fortunato... noi che leggiamo la storia di Souvik comodamente seduti davanti al pc o smanettando con l'ultimo smartphone possiamo decisamente fare qualcosa per spargere un po' di polvere di fortuna su qualche altro bambino disabile in West Bengal.... ci vogliono 39 centesimi al giorno... 0,39 euro! davvero non riesci a privartene?

Dona ora per dare la possibilità ad un'altro bambino disabile e alla sua famiglia di accedere alle cure del Day Care Center:

Albero della vita sostegno a distanza india

Centro per i bambini disabili l'Albero della Vita – West Bengal, India

AlberodellaVita India 4

Il Day Care Center è un progetto che vive grazie al sostegno di l'Albero della Vita, una onlus di cui vi abbiamo parlato in passato, in relazione al centro di Suor Marcella ad Haiti.

Questa volta il progetto è in India e si occupa di bambini con disabilità fisiche e cognitive. Il progetto ha come obiettivo quello di alleviare l’isolamento sociale e l’incuria in cui vive la
maggior parte dei bambini disabili in un Paese dove la disabilità viene considerata una maledizione.

Molte disabilità, se si interviene con medicine e terapie, possono produrre grandissimi miglioramenti, ma se lasciate all'incuria producono aggravamenti terribili, dolorosi, letali.

Nel DCC sono assistiti 50 bambini che possono accedere a un servizio di fisioterapia, equipaggiato con strumentazioni e personale professionista.

AlberodellaVita India 2

Inoltre, lo staff di progetto lavora con i genitori per migliorarne le capacità di cura grazie sia alla formazione presso il Centro che durante le visite a domicilio, e per aumentare
l’accesso della famiglia agli schemi di protezione sociale a cui hanno diritto.

AlberodellaVita India 3

Infatti spesso, a causa dell'isolamento in cui la famiglia è relegata a per via della disabilità del figlio, è impedito alle famiglie l'accesso a servizi quali il microcredito, la scuola e altri servizi di base di cui avrebbero grande bisogno.

Diamoci un obbiettivo per aiutare Souvik e i suoi amici

AlberodellaVita India 6

La Fondazione l'Albero della Vita ha avviato una campagna che, attraverso il viso di Souvik, ci permette di conoscere il progetto del Day Care Center, l'obiettivo è quello di raccogliere fondi per ampliare l'offerta del centro. Pensate che ad oggi:

  • sono solo 50 i bambini che riescono ad accogliere nel DCC
  • per i 50 bambini esiste 1 solo fisioterapista
  • alcune famiglie devono fare ore e ore di cammino per poter raggiungere il Centro dai villaggi di provenienza e questo impedisce loro di portare i bambini con la frequenza che sarebbe necessaria

AlberodellaVita India 1

Disponendo di maggiori fondi, l'obiettivo dell'Albero della Vita è di riuscire ad essere più facilmente raggiungibile, aumentare il numero di bambini e famiglie a cui dare assistenza, fornire medicinali integratori e strumenti di sostegno fondamentali. Noi dobbiamo fare la nostra parte, perché davvero quello che è richiesto è irrisorio per noi e fa una differenza grandissima per loro.

Albero della vita beato lui

  • 82 cent al giorno permetti ad un bambino come Souvik 1 anno di sedute con fisioterapista specializzato al DayCare Center e visite domiciliari.
  • 59 cent al giorno garantisci il trasporto di Souvik dal suo villaggio al DayCare Center.
  • 39 cent al giorno acquisti a Souvik una sedia a rotelle e tutti gli integratori alimentari/medicine necessarie.

Noi lo abbiamo fatto!

L'Albero della Vita un'organizzazione seria e affidabile

Fondazione L’Albero della Vita onlus opera da 19 anni con l’obiettivo di assicurare benessere, diritti e sviluppo ai bambini, alle loro famiglie e comunità di appartenenza in tutto il mondo.
Per ottenere questo obiettivo la fondazione agisce oggi su 5 aree di intervento:

  1. protezione, per l’accoglienza dei minori fuori famiglia e il sostegno a giovani in condizione di disagio e devianza sociale,
  2. migrazione, a tutela delle famiglie più vulnerabili nei processi migratori,
  3. educazione, al fine di promuovere la scolarizzazione come strumento chiave per lo sviluppo umano,
  4. sviluppo, per contrastare la povertà di migliaia e migliaia di bambini e delle loro famiglie
  5. emergenza per far fronte ai disastri e calamità naturali

In un solo anno L’Albero della Vita ha realizzato in Italia e nel resto del mondo più di 60 progetti, rivolti complessivamente più di 150.000 beneficiari. I progetti sono per la metà sul territorio Italiano, ma anche in Europa, India, Nepal, Perù, Haiti e Africa.

AlberodellaVita India 5


I bambini dovrebbero andare a scuola, sognare e giocare, invece spesso la povertà li costringe a lavorare nei campi, a rovistare tra i rifiuti e le discariche, a vivere in strada. In molti casi i bambini sono spinti a rubare o a prostituirsi. Attraverso i progetti di sostegno a distanza attivati da l'Albero della Vita, il bambino riceve ogni giorno tutto ciò che è necessario per la sua crescita, senza vedersi costretto ad abbandonare il proprio Paese:

  • pasti regolari e completi
  • la possibilità di frequentare la scuola,
  • le visite per la prevenzione di malattie
  • i farmaci e le cure quando necessarie.

600.000 persone hanno già sostenuto i progetti d’amore per i bambini di Fondazione l’Albero della Vita, noi siamo fra loro, e tu?

di Barbara Siliquini

in collaborazione con Fondazione l'Albero della Vita Onlus

logo alberodellavita

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole.
Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Articoli correlati (da tag)

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.