Lunedì, 24 Settembre 2012 12:18

Nonni, amiche... la rete di aiuti e imparare a dire "sì"

By

Riprendere la routine è faticoso per tutti.

In particolare noi genitori, incastrati tra impegni lavorativi e familiari, corsi dei figli e appuntamenti improrogabili, rischiamo di passare le giornate a correre.

La pausa estiva mi ha fatto riflettere sull’aiuto che ci proviene da amici e familiari, che magari ci hanno offerto il loro tempo, senza venire presi sul serio.

Fermiamoci un attimo a pensare: la prozia che vive da sola, la vicina di casa casalinga, l’amica dei nonni in pensione, la cugina studentessa: tutte persone che avrebbero piacere di avere con sé per qualche ora i nostri bambini.

E allora, dovremmo imparare, io per prima, ad avvalerci di loro in quelle circostanze impreviste in cui ci troviamo di continuo. Faremmo un favore a noi stesse, ai nostri bambini e a chi ci ha offerto la propria mano.

La parola d’ordine per me quest’anno sarà CHIEDERE. Se mi troverò in difficoltà, se avrò un’emergenza chiederò aiuto alle persone che mi stanno intorno e che ci amano. Perché non sono fiera di fare tutto da sola, perché dell’orgoglio non so che farmene. E perché in questo modo offrirò alle mie figlie l’opportunità di interagire con persone diverse, che le amano e che possono aiutarle a crescere.

Di Cristiana Calilli

CentopercentoMamma

 

Immagine di dezma su sxc.hu

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.