Lunedì, 27 Luglio 2020 06:34

I 4 accordi toltechi: sii impeccabile con la parola

By

L'ultimo dei 4 accordi toltechi: sii impeccabile con la tua parola.

Sii impeccabile con la tua parola! 
questo è un imperativo che può davvero migliorare la tua vita, nonché uno dei quattro accordi toltechi diffusi da Don Miguel Ruiz. 
 
Se ancora non conosci gli altri… ecco qui un breve promemoria: 

 

Quello di cui parliamo oggi, assieme agli altri tre accordi già visti in precedenza, ti può realmente mettere nella condizione di essere maggiormente consapevole di te stessa e di ciò che esprimi a parole. 

 

 

Sii impeccabile con la tua parola

Ti ricordi la più famosa formula magica?Abracadabra!

 

Deriva dall’Aramaico “abraq ad habra”che letteralmente si traduce in “Creo quello che dico”.

Di questo ne parliamo spesso su Lallafly, per mettere attenzione e consapevolezza su ciò che si afferma mentre si è gravide e anche in altri momenti della propria vita. È molto diverso infatti se affermo a me stessa che sono totalmente in grado di partorire e il mio bimbo di nascere, piuttosto che dar voce a ripetizione a tutte le storie di donne che hanno avuto problemi alla nascita e che partorire è solo doloroso e difficoltoso. 

Attenzione, questo non significa non dar voce alle paure nel caso ci fossero... è assolutamente naturale avere delle paure per qualcosa che ancora mai si è vissuto e che comunque ha a che fare con qualcosa di così ancestrale come la nascita. Però un conto è dare voce alle paure e riconoscerle come tali per poi focalizzarsi sulla realtà che si vuole vivere, un altro conto è continuare a dar voce e forza alla realtà che vorremmo evitare.

Quando parliamo possiamo benedire, ossia Dire Bene, oppure maledire, ossia Dire Male. 
In ogni istante possiamo scegliere a che cosa letteralmente dar vita attraverso il soffio della nostra parola. 

Essere impeccabili significa anche far coincidere ciò che viene detto con l’azione corrispondente. Questo crea affidabilità e fiducia. 

 

Come essere impeccabile con la parola nella tua famiglia

Chi di noi ha già figli un pò più grandi, sa bene quanta attenzione i nostri figli danno alle nostre parole. E non può che essere così, perché per loro noi genitori siamo i riferimenti principali. Siamo i modelli attraverso cui imparano a vedere e conoscere la vita. 

I bambini portano attenzione alle parole e al contesto non verbale in cui vengono dette.
Quando mamma dice “ti voglio bene”, assieme ad una carezza o anche solo una voce dolce e tranquilla, questo crea sicurezza e bellezza nel bambino. 

Quando mamma dice “va bene, te lo prometto, andremo al parco domani pomeriggio”, questo per i bambini è una promessa e realmente si aspettano di andare al parco il giorno dopo! Sta a noi madri essere credibili e portarli davvero. Altrimenti perdiamo la loro fiducia e passiamo loro il messaggio che ciò che diciamo non ha valore e non corrisponde a un’azione. 

 

Sono piccoli accorgimenti, eppure fanno una reale differenza!  Perché poi la propria credibilità si va a giocare anche su altri piani, che vanno ben oltre al parco giochi. 

Le parole sono davvero potenti; nella mia professione come psicologa creativa, ho appreso fin dai primi inizi dell'arte del colloquio, come le parole possono essere potenti come bisturi. Possono far del bene e "salvare delle vite", così come possono anche danneggiare se non le si sa usare. Per continuare con la metafora, il problema non è mai il bisturi, che è solo uno strumento, bensì come lo si utilizza.

Le parole di per sé sono neutre, tutto dipende da come noi le sappiamo usare.

Pensa che le parole possono modificare anche la chimica nel corpo. Ci sono infatti evidenze scientifiche che mostrano come la giusta parola può far secernere le stesse sostanze chimiche che vengono attivate da un farmaco. 

 

Insomma… le parole giuste dette al momento giusto sono una vera e propria medicina! Essere impeccabili con le proprie parole ci mette nella condizione di essere presenti a noi stesse e di migliorare la nostra vita e quella di chi ci è accanto.

 

Un abbraccio grande 

 

di Simona Vanetti

 

 

Immagine: Parole hanno potere... on Shutterstock.com

Simona Vanetti

Psicologa, artista, formatrice. Ama creare, trasformare, dialogare con l'anima e stare con la sua famiglia. Mamma di due meravigliosi cuccioli. Adora giocare con le parole per trovarne i tesori nascosti.

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.