Giocare è una cosa seria. Dovremmo dare sempre al gioco la stessa dignità che assegniamo alla scuola. Giocare infatti è la prima scuola dei bambini. 

Regali originali a tema StarWars, Harry Potter, Marvel e per la casa.

4 idee regalo per bambini di 4-6 anni, adatte in casa e fuori, che stimolano movimento e immaginazione.

Come gioca tuo figlio?

Maggio 26, 2015

Il gioco dei bambini ci aiuta a comprenderli meglio

Il fare, l'essere assorti, ma anche la noia: grandi alleati della crescita.

Giocare è una cosa seria e la scuola è un gioco!

Voi i regali di Natale li fate on line o no?

“Non smettete di giocare e vivrete più a lungo”. Questo era il consiglio che il grande pediatra americano Glenn Austin dava ai genitori dei suoi piccoli pazienti.

Per celebrare i suoi 40 anni, Città del sole presenta insieme a ActionAid “i giochi che non finiscono mai”, una serie di iniziative per rendere omaggio alla voglia di continuare a giocare, impulso vitale che aiuta tutti ad affrontare le sfide della vita, perché "Giocare è una cosa seria" tanto che in questo caso l'iniziativa si fonde con un progetto umanitario...

E voi? Vi ricordate i vostri giocattoli preferiti? E i vostri figli hanno gli stessi gusti? 

E' successo. Lo scorso weekend siamo andati con i bambini a G Come Giocare, la fiera del giocattolo, a provare, fra gli altri il Wonderbook.

Il Wonderbook, ma un po' ve ne avevo già parlato, è un gioco interattivo di Play Station, che consente a chi gioca (stavo per scrivere “al bambino”, ma mi sono frenata... perchè so già che mio marito sarebbe in prima fila!) di “entrare” virtualmente nel video game e raccogliere rane velenose, piante magiche ed altre diavolerie (il setting era quello di Harry Potter). Il Wonderbook, insomma, ti permette di entrare “fisicamente”, tipo ologramma, nella storia fantastica del gioco, muovendo le mani che impugnano uno stick, proprio sopra ad un “libro” fatto di cartoncino e tecnologia.

A che punto sono i vostri acquisti di Natale? Sieti di quelli che partono a fare acquisti dall'estate, o siete quelli che sono ancora in giro per negozi il 24? Scommetto che un sacco di voi fanno acquisti di Natale on line.
Ma lo sapete che questi sono tra i giorni più cari per gli acquisti? Forse conviene aspettare a fine mese...

Personalmente sto scoprendo negli ultimi tempi quanto sia fenomenale il web, soprattutto per i ragali dei bambini: per loro sai già su cosa puntare, in genere i nostri figli hanno le idee chiare e lo shopping on line consente di fare l'acquisto senza stress, spesso risparmiando, grazie ai portali di comparazione prezzi.  Così, dai videogiochi, alle bambole più classiche, alle costruzioni, lo shopping on line è senza stress e anticrisi, almeno nella mia esperienza.

Pagina 1 di 2

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.