Giovedì, 15 Marzo 2012 07:38

Sesso: calma piatta tra i neogenitori - parla l'esperto (video)

By

Ecco il primo di una serie di articoli con i consigli dell'esperto e un divertente video sul sesso dopo l'arrivo di un bebè in famiglia. Parliamo dunque di quando il desiderio sembra assente, dopo l'arrivo di un bambino, con la psicologa Alessandra Bortolotti.

***
Quando nasce un bambino il cambiamento è enorme sia per la coppia che per la mamme e il papà singolarmente. La vita sessuale dei genitori è messa a dura prova a causa dei nuovi ritmi di vita sia di giorno che di notte. Anche gli spazi e le occasioni di intimità non sono più le stesse e perciò può succedere che ci si ritrovi la sera davanti alla tv senza grossi stimoli, sopraffatti da stanchezza e impegni di lavoro.

 

Sesso: calma piatta tra la neo mamma e il neo papà

Perché questo succede

Spesso le mamme sono sole, e molti pensano che accudire un bambino neonato sia come essere in ferie, solo perché non si esce da casa per andare a lavorare. In realtà, tutto cambia e un bimbo richiede attenzione e disponibilità 24 ore al giorno 7 giorni su 7. La mamma quindi si trova a dovere gestire tutto senza magari potersi concedere attimi di tregua che la fanno arrivare a sera stanca e bisognosa di affetto e attenzione.
Questo non significa che  non abbia più trasporto ed interesse per il compagno, ma può dare un senso al fatto che la sessualità cambia temporaneamente come tutto il resto.

Il papà dal canto suo, esce di casa e spesso non partecipa allo slalom quotidiano fra pannolini, spesa da fare, allattamento e nottate da gestire e al suo rientro cerca di fare il possibile per condividere la gestione familiare.

Succede così che lo spazio di coppia, anche quello sessuale passi in secondo piano, fino a impensierire i genitori che seppur sopraffatti da impegni e stanchezza sentono che qualcosa è “perso” e non sanno cosa fare né cosa succederà.

Cosa si può fare?

Penso che l’importante sia considerare questo periodo un momento transitorio di cui non ci si deve incolpare a vicenda, consapevoli del fatto che per la donna il compito è oneroso e che anche il particolare assetto ormonale del dopo parto può favorire una mancanza di desiderio. Inoltre, può essere di notevole valore andare incontro alla stanchezza, aumentando i momenti comuni di riposo, magari spengendo il televisore e stando lo stesso accoccolati sul divano in attesa che il pupo dia la sveglia!

Far parlare la tv, tante volte impedisce un’intimità che aiuta di per sè la conversazione e la condivisione dei cambiamenti necessari in una famiglia con un bimbo appena nato

Col tempo, anche se sembra impossibile lì per lì, i bimbi crescono e lo spazio di coppia e personale si recupera con ancora più soddisfazione dovuta alla consapevolezza di avere cresciuto il proprio bambino. Inoltre, avere modo di rimettersi in gioco dopo un’esperienza così importante come l’accudire un bimbo piccolo può dare la possibilità di reinventarsi una sessualità sopita per un po’ ma che torna alla riscossa più vigorosa di prima con un pizzico di fantasia e creatività in più.

 

d.ssa Alessandra Bortolotti

Psicologa perinatale, ovvero con particolare riguardo al periodo tra il preconcepimento del bambino e i primi anni di vita, autrice di "E se poi prende il vizio", Leone Verde edizioni.

 

Leggi e guarda anche:

Sesso: calma piatta tra i neogenitori - parla l'esperto
Sesso quando la mamma non ha voglia - parla l'esperto
Sesso: quando il papà perde la voglia - parla l'esperto
Sesso: quando i neo genitori ritrovano l'intesa - parla l'esperto

 

 

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.