Stampa questa pagina
Mercoledì, 15 Settembre 2010 00:00

Conoscere i muscoli della sessualità femminile

By

Ci sono zone del corpo femminile che, anche per le donne più attente alla salute fisica, risultano sconosciute, nelle sue funzioni e pregi. Ci si accorge di loro solo quando smettono di lavorare bene. Una di queste è sicuramente l'area perineale, la 'porta a tiranti' che sostiene la cavità addominale, che consente la continenza, regola la nostra vita sessuale e permette che il parto si compia secondo natura.

Cos'è il perineo: il perineo è il fascio di muscoli che rappresenta il pavimento pelvico, ovvero i muscoli che sono collocati alla base del nostro bacino e che sorreggono, proprio come un pavimento, tutti gli organi contenuti nel nostro addome. Se questi muscoli non ci fossero, gli organi scivolerebbero verso il basso. Infatti quando la muscolatura del pavimento pelvico (cioè il muscolo perineo) non è tonico, si verifica il prolasso uterino o l’incontinenza urinaria. E' il perineo quel muscolo che consente, mentre si fa pipì, di interrompere la minzione, contraendolo, e di riprenderla rilassandolo.

Quella del perineo è una parte molto preziosa del corpo femminile e purtroppo sconosciuta, sottovalutata e poco ascoltata. Ogni volta che si presentano problemi come incontinenza, cistiti ricorrenti, prolassi, difficoltà sessuali, dolori mestruali o alcuni tipi di stitichezza, è possibile che i muscoli del perineo siano in difficoltà perché rilasciati o in tensione.

Non vi hanno mai impensierito le pubblicità sugli assorbenti per l'incontinenza? Come può essere possibile una così massiccia diffusione del problema, e soprattutto così precoce? Andando a guardare tra le funzioni del perineo si scopre che spesso la dilagante incontinenza urinaria che sta colpendo la popolazione femminile del nostro secolo è dovuta in gran parte all'ingnoranza nella gestione e nel buon mantenimento della tensione perineale, nell'assenza o quasi di sensibilizzazione medica verso le pratiche di salute femminile importanti (fondamentali!) come la ginnastica perineale post-parto. Alzi la mano chi ha ricevuto dal proprio medico indicazioni sugli esercizi da fare dopo il parto per recuperare tono e elasticità lì sotto!

Trovare occasioni e professionisti con cui parlare di questo tema è davvero difficile. Ma alcune ostetriche e alcune ASL stanno cominciando a colmare questa lacuna (ovviamente a macchia di leopardo sul territorio nazionale). A quando un'azione coordinata e massiccia supportata dalle ASL e dal SSN?

Per le donne che abitano a Torino, segnaliamo gli incontri sul tema del perineo rivolti a donne di tutte le età e condotti dall'ostetrica Paola Lussoglio.

Finalità: approfondire la conoscenza di quell'insieme di muscoli che contribuiscono all'armonia di funzioni vitali come la continenza, la sessualità ed il parto.

Una presa di coscienza e insieme un percorso di rieducazione e allenamento mirati, che permettono una prevenzione efficace e duratura di molti disturbi femmminili.

IL PERINEO e i MUSCOLI della SALUTE FEMMINILE

per info: www.paolalussoglio.it

Super User

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.