I parchi inclusivi dove le barriere architettoniche sono state abbattute.

Come si evolve il gioco di un bambino da 6 a 24 mesi

Come giocare con un bambino da 0 a 6 mesi.

Un'attività semplice e immediata: tappi di sughero e stuzzicadenti

Il metodo Bruno Munari

Novembre 07, 2013

Come stimolare il gioco creativo secondo Bruno Munari

In questo video il cestino e' una libera interpretazione e viene costruito con ciò che già si trova in casa.

L'idea originale di questo gioco è di circa 30 anni fa quando la psicopedagogista Elinor Goldschmied ha iniziato a proporla a bimbi con un'età compresa tra i 6 e i 10 mesi per stimolare le loro percezioni sensoriali, sfruttando la curiosità e la voglia di scoprire che li anima in questo periodo della vita. Secondo la Goldschmied si tratta di "uno dei modi più efficaci per incoraggiare i bambini nel gioco e nell'apprendimento" e può essere proposto fin da quando il bambino comincia a stare seduto.

Gli oggetti devono avere le forme più diverse, colori, peso, consistenza e materiale differenti, nella versione originale non vi erano oggetti di plastica e il cestino aveva precise caratteristiche, ma nel nostro abbiamo scelto di usare anche materiali sintetici e un cestino di vimini che già avevamo.

Il gioco consiste nel lasciare che il bambino, senza l'intervento dell'adulto esplori il contenuto del cesto scoprendo cosa vi è contenuto all'interno.

 

Un gioco perfetto per intrattenere con poca spesa bambini dai 3 ai 6 anni.

La scatola magica è un gioco da creare per i bambini più piccoli. Consiste nel creare una scatola che contenga tessuti con texture diversi: morbidi, ruvidi, setosi, vellutati, etc, questo per insegnare ai bimbi la differenza tattile dei materiali. E' un gioco calmo e rilassante, adatto anche per le ore serali.

Realizziamo dei sacchettini profumati.

Puo' essere una bella idea per la casa oppure come gioco per i bambini piu' piccoli.

Questo gioco può essere realizzato con pochissima spesa e in poco tempo, è ideale per fornire uno stimolo sensoriale importante per bambini di 0-3 anni.

Un gioco appassionante per adulti e bambini è quello che ci propone oggi Caterina Lazzari: tingere le stoffe con delle tinture autoprodotte a partire dalle piante e dagli scarti della cucina. Un modo divertente per passare un pomeriggio con i nostri figli ma anche un modo per imparare le caratteristiche delle piante dei nostri giardini.
***

Poco tempo fa ho partecipato ad un incontro sull’argomento, condotto da Adele Vigo e Francesa Sibelli, autrici della bellissima pubblicazione Guida alla tintura naturale, edita dalla Nordpress. Insieme a me c’era il mio bimbo di cinque anni, che è uscito entusiasta, affascinato dagli intrugli, dai pestelli, dalle trasformazioni, dalla vividezza dei colori.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.