Un babbo Natale, realizzato con palloncino, cotone, cartoncino. Un gioco divertente da realizzare ed usare, come si vede alla fine del video. Un Babbo Natale che cade sempre in piedi.

A noi è già venuta voglia di Natale e quindi, per non arrivare all'ultimo minuto, stiamo cominciando a decorare la casa.

La cosa più bella è coinvolgere i bambini in questi lavoretti che poi vedranno in giro per tutta la casa. Ed ecco un'idea veloce e divertente da proporre, le stelle 3D, che ho scperte garzie a Alessia, scrapt & craft e ho subito pensato di proporle ai miei figli.

Un gioco appassionante per adulti e bambini è quello che ci propone oggi Caterina Lazzari: tingere le stoffe con delle tinture autoprodotte a partire dalle piante e dagli scarti della cucina. Un modo divertente per passare un pomeriggio con i nostri figli ma anche un modo per imparare le caratteristiche delle piante dei nostri giardini.
***

Poco tempo fa ho partecipato ad un incontro sull’argomento, condotto da Adele Vigo e Francesa Sibelli, autrici della bellissima pubblicazione Guida alla tintura naturale, edita dalla Nordpress. Insieme a me c’era il mio bimbo di cinque anni, che è uscito entusiasta, affascinato dagli intrugli, dai pestelli, dalle trasformazioni, dalla vividezza dei colori.

Uuuuun’estate al mare-e-e, voooglia di remare-e-e …

Papi, giochi con me? Mamma possiamo fare un lavoretto? Uffa, che facciamo oggi?

Un po’ per tutti i genitori, il primo è un noto refrain di tante estati fa, il secondo è un noto refrain delle attuali giornate di relax...
Allora ecco una raccolta di suggerimenti carini su attività adattissime per chi si trova in vacanza, oltre ai classici: castelli di sabbia, racchettoni, raccolta di conchiglie, far volare gli aquiloni, fare un bel bagno o una bella passeggiata... con questo crafty vi teniamo occupati tutta l'estate! :-)

Ecco un crafty-gioco semplice semplice, uno dei preferiti dei miei bambini, per queste belle giornate sulla spiaggia. Non servono colla, forbici, colori. Serve una spiaggia e immaginazione quanto basta.

Il gioco l’ha inventato Martina e l’ha chiamato “Vetrini”.

Dopo avervi mostrato come si realizza un bellissimo teatrino da una scatola di cartone, ecco ora un tutorial su come i bambini hanno realizzato dei simpaticissimi burattini.

Per completare il nostro teatrino abbiamo realizzato dei burattini riciclando i rotoli di carta igienica e divertendoci a tagliare occhi, bocca e naso dalle vecchie riviste.

Oggi le amiche di CraftyRoom, Vanessa e Antonella hanno avuto un'idea bellissima: realizzare un telaio montessoriano che i bimbi utilizzano per imparare ad allacciare e slacciare bottoni, allacciare i lacci delle scarpe, e così via. Il progetto mi ha fatto ripiombare tutt'a un tratto ca più di 35 anni fa, nella mia bella stanza di asilo.

Lì, questi telai a forma di finestra con le persiane, da chiudere una con i bottoni, una con i laccetti, una con la cerniera, erano tra i miei giochi preferiti. Oggi vediamo come propongono di realizzare il telaio montessori per le allacciature le nostre amiche.

Samuel, 6 anni, realizza un ferma-sacchetto, cioe' un sacchetto con chiusura per contenere oggetti, con una bottiglia di plastica da buttare. Poi la decora con delle spugnette per piatti.

Occorrente:

Vi ricordate il famoso pittore Arcimboldo, quello che creava ritratti usando frutta e verdura (e non solo)? si sarà ispirata a quest'idea Antonella con i suoi bimbi per questa attività creativa con i bimbi che con la frutta e la verdura hanno composto bellissimi piatti.

***

Tutti da bambini abbiamo sognato di avere un teatrino dove mettere in scena burattini e pupazzetti. E poi che  gioco esclusivo per intrattenere gli amichetti ad un compleanno! E allora noi l'abbiamo realizzato e vi mostriamo come si fa con questo bel tutorial.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.