Come si prendono i pidocchi? saltano di testa in testa? sopravvivono sott'acqua? sfatiamo tutte le cose non vere dei pidocchi.

Idee in libertà per intrattenere i bambini durante l'estate...

A volte vorremmo che inostri figli fossero più coraggiosi, meno sensibili, più calmi... ma loro sono loro.

Come aiutare i bambini nei primi distacchi

Federica Lisi Bovolenta è una ex pallavolista di serie A e moglie di Vigor Bovolenta, pluricampione di pallavolo che è venuto a mancare 1 anno fa, durante una partita di campionato.
I due hanno 5 figli. I primi 4 sono concepiti con fecondazione assistita, Andrea, l'ultimo, è il dono inatteso che Federica scopre di avere in grembo 15 giorni dopo la morte di Vigor...

In questa intervista Federica, donna straordinaria, ci racconta com'è crescere i suoi figli da sola, guardando sempre alla vita con il sorriso e la positività.

Oggi pubblichiamo la lettera di una mamma adottiva a sua figlia, una bambina adottata 5 anni prima, in India, dopo un lungo percorso di adozione, R. la bimba adottiva, al momento dell'adozione aveva già 5 anni, in questa lettera, di qualche anno fa, lei ne ha 10.
La famiglia adottiva aveva già una figlia biologica di qualche anno più grande.
Questo percorso di adozione è molto duro, Merche, la mamma, una donna straordinaria che conosco, piena di risorse intellettuali, culturali, aperta al mondo, agli altri, generosa e positiva, ci fa il dono di raccontare la sua difficilissima maternità con questa nuova figlia adottiva già grande. Lo fa perché desidera togliere un velo e mettere a disposizione di altri genitori adottivi o nel percorso di adozione, la sua esperienza, raccontando che spesso la fiaba a lieto fine dell'adozione non c'è...

L’italia non e’ un paese per donne… ce ne eravamo accorte!

Noi mamme lo sappiamo bene che l’Italia non è un paese per donne (e quelle tra noi che hanno figli ormai grandi sanno bene che non è neanche un Paese per giovani), tuttavia sentirsi raccontare questo in numeri è riuscito a sorprendermi …in negativo.

Le riflessioni nascono dalla giornata di lavoro Libere di Scegliere, che si è aperta con la relazione di una sociologa dell’Istat sul tema della donna/madre. Non si può guardare al fenomeno della nascita senza considerare il rapporto della donna con il mondo del lavoro.

La nostra vacanza di fine estate inizia con una sosta presso un agriturismo carsico, un posto spartano ma accogliente, dove servono piatti semplici e preparati con cura.
Quando ci accomodiamo al nostro tavolo, di fronte a noi fa subito capolino Aurora, una bimba biondissima di due anni e mezzo dai modi garbati e dall’abbigliamento impeccabile. Noto subito che indossa tutto “tono su tono”: giacchina cremisi, maglioncino rosso a quadrettini bianchi, leggings bianchi, anche i suoi capelli, sui quali troneggia una forcina dello stesso motivo del maglioncino, sembrano appena usciti da un salone di bellezza, tanto sono cotonati e perfetti.

Riprendere la routine è faticoso per tutti.

In particolare noi genitori, incastrati tra impegni lavorativi e familiari, corsi dei figli e appuntamenti improrogabili, rischiamo di passare le giornate a correre.

La pausa estiva mi ha fatto riflettere sull’aiuto che ci proviene da amici e familiari, che magari ci hanno offerto il loro tempo, senza venire presi sul serio.

Andiamo fuori a giocare!

Settembre 24, 2012

Ho letto su Kids un articolo sulle scuole in Norvegia e sono rimasta colpita dal fatto che i bambini vengano portati all’aria aperta anche in inverno, per attività scolastiche. ...parliamo di un Paese dove in inverno le temperature sono anche sotto lo zero!
Quindi, perché chiuderli in casa già dai primi freddi? Lasciamo che scoprano il mondo anche quando le temperature scendono, che imparino a conoscere i colori e gli odori dell’autunno!
In questa stagione sono molte le attività che possiamo proporre loro en-plein-air. Ecco qualche idea:

Pagina 1 di 6

Potrebbe interessarti anche

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.