Stampa questa pagina
26 Febbraio 2014

Marionette fai-da-te a costo zero

By

Come costruire semplici marionette fai-da-te con stuzzicadenti e disegni, con rotoli di carta igienica e come realizzare un bel teatrino!

I miei figli adorano raccontarsi (a vicenda o da soli) delle bellissime storie. Qualche volta basta un libro, altre necessitano di qualcosa che permetta loro di esprimersi al meglio. Un giorno piovoso (tanto per cambiare!) hanno deciso di inventarsi delle strane marionette, hanno chiesto solo

  • fogli di carta,
  • pennarelli,
  • forbici,
  • colla
  • e stuzzicadenti normali e lunghi.

I personaggi

marionetta2

Armati di tutta l’attrezzatura richiesta si sono messi all’opera disegnando, colorando, ritagliando e incollando i loro splendidi prodotti sugli stuzzicadenti.
Seguivano uno schema preciso: le api e gli altri personaggi  piccolini andavano incollati negli stuzzicadenti piccoli, gli altri soggetti negli stuzzicadenti lunghi.

I primi personaggi forse non sembravano un granché, ma le storie che poi venivano rappresentate da dietro al divano o nel teatrino di casa erano un vero spasso.

La marionetta di Peppa Pig

marionetta3

Inutile dirvi che la piccola di casa poi ha insistito per disegnare il tormentone del momento, che ormai leggiamomangiamorappresentiamo in diversi modi. È nata così la marionetta di Peppa Pig.

Dobbiamo ancora lavorare molto (sia io che i miei figli!) sulle tecniche di colorazione, ma per la creatività ci meritiamo un ottimo voto!

E che ne pensate di realizzare dei bellissimi pesci per popolare le storia. Nell'articolo Pesci per teatrino trovate tutti i passaggi. 

pesci marionette

Marionette con i rotoli di carta igienica

Ma ecco un'altra idea per realizzare delle bellissime marionette a costo zero: i rotoli di carta igienica!

Per realizzare le marionette occorrono:

  • rotoli di carta igienica finiti
  • vecchie riviste (se le avete)
  • colori o pennarelli
  • colla vinilica
  • colla stick
  • pezzi di stoffa (devono avere una lunghezza superiore a quella del rotolo)
  • gomitoli di lana

 Mettetevi all'opera... basta seguire il video!

  1. colorate la metà superiore dei rotoli (sarà la faccia)
  2. ritagliate dalle riviste occhi, naso e bocca da incollare nella parte del rotolo che avete colorato. In questo modo diventera' molto divertente, ma potete anche più semplicemente disegnare voi le fattezze del viso
  3. mettete una striscia di colla sul pezzo di stoffa che avete scelto come vestito e arrotolatelo sulla metà inferiore del rotolo
  4. fate i capelli tagliando e incollando all'interno del rotolo dei fili colorati dal gomitolo

Non sono divertenti???

 E per finire, se non avete un teatrino, perché non realizzarne uno bellissimo in poco tempo? 

Teatrino fai-da-te a costo zero

Tutti da bambini abbiamo sognato di avere un teatrino dove mettere in scena burattini e pupazzetti. E poi che gioco esclusivo per intrattenere gli amichetti ad un compleanno!

Eppure per realizzare un bellissimo teatrino basta poco:

  • un papà* volenteroso e creativo (* sostituibile da mamma, nonna, nonno, zio, etc!)
  • bimbi armati di colori e pennelli
  • uno scatolone bello grosso
  • un taglierino
  • del nastro da pacchi
  • un pennarellone nero
  • colori acrilici e pennelli
  • un vecchio telo di stoffa, o una vecchia tovaglia

Per realizzarlo... basta seguire il video.

  1. Noi abbiamo usato uno scatolone rettangolare molto lungo, con l'apertura sul lato lungo.
  2. Davanti abbiamo tagliato una finestra che fa da palco, poi decorata con dei ritagli di cartone.
  3. Infine abbiamo applicato il sipario tagliando due pezzi da una vecchia tovaglia colorata.
  4. Quindi, via di colori e disegni per renderlo belllissimo. A questo ci hanno pensato i bambini.

E voi? non vi sentite stuzzicati a realizzare il vostro teatrino???

 

di Barbara Lamhita e
Eleonora Cossavella alias la KeElle delle Kemate
seguici su www.lekemate.blogspot.it  
Su Facebook: pagina kemate
Su twitter Kematesnc

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e della genitorialità consapevole.
Ho dato vita a Lallafly.com e al suo blog GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.