18 Febbraio 2013

Come fare la cartapesta

By

La cartapesta è un modo divertente e coinvolgente per riciclare vecchi quotidiani. Permette di creare degli oggetti solidi e resistenti utilizzando striscioline di carta, farina e acqua.

Nella nostra ricetta per la cartapesta, infatti, abbiamo sostituito la colla con la farina e l'acqua.

La ciotola di cartapesta

Occorrente 

  • 2 l acqua
  • 100 gr farina
  • 1 quotidiano
  • 1 pennello
  • 1 ciotola di vetro - come stampo
  • pellicola per alimenti

Procedimento

  1. Con le mani, strappate piccole striscioline irregolari dai fogli del quotidiano. I bordi si incollano più facilmente se non sono tagliati con le forbici.
  2. Mettete la ciotola capovolta sul piano di lavoro e rivestitela di pellicola.
  3. In una pentola, fate sciogliere la farina nell'acqua e portatela a bollore. Continuate a mescolare fino a che il composto non avrà assunto la consistenza di un budino. A quel punto spegnete. Non lasciate raffreddare la colla. Se non la usate subito, potete scaldarla a bagnomaria.
    cartapesta-colla
  4. Incollate il giornale sulla ciotola, con molta colla, aiutandovi con il pennello. Lo spessore della cartapesta è a piacere, ma stratificate molti fogli, potete arrivare anche sino a quasi 1 cm, in modo che una volta asciutta la ciotola sia resistente.cartapesta
  5. Trasferite la ciotola così come è su un termosifone e lasciate asciugare per un paio di giorni.
  6. Rimuovete la ciotola di vetro e la pellicola.
  7. Applicate una vernice trasparente di finitura, o colorate e poi applicate la vernice trasparente. 

 

di Cristiana Calilli

Cento per cento Mamma

Cristiana Calilli

Blogger ed esperta di social media, creatrice di www.Centopercentomamma.it, innamorata della vita, del marito Andrea, delle sue figlie Sofia e Cecilia, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo.

www.centopercentomamma.it

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.