Giovedì, 17 Maggio 2012 06:39

Consumare alimenti scaduti: pazzia o buon senso?

By

Nei paesi ricchi un terzo della produzione di derrate alimentari viene buttato: se ci pensate significa che, solo in Italia, ci potremmo sfamare 20 milioni di persone... oppure evitare di consumare risorse preziose come acqua, inquinanti, elettricità, e così via, facendo un favore al pianeta (e quindi a noi stessi) e impiegando più fruttuosamente risorse e denaro. 
Di questi alimenti una buona fetta vengono buttati perché oltre la scadenza stampigliata sulle confezioni. Ma questi sono davvero prodotti da buttare, pericolosi e cattivi? 

Ogni anno finiscono nella spazzatura di casa quasi 100 Kg di rifiuti alimentari per persona! Siamo abituati a vivere nell'abbondanza e comprare e cucinare più cibo del necessario capita a tutti, così come capita di buttare il cibo che avanza. Ma cosa c'entrano gli alimenti scaduti che sappiamo che vanno buttati dopo la scadenza? Ma è davvero così? Qualcuno li ha testati...

Alimenti testati per valutarne la edibilità a 1 mese dalla data di scadenza indicata

Le organizzazioni dei consumatori svizzere hanno eseguito un test nel quale sono stati degustati e fatti analizzare alimenti facilmente deperibili  per capire se l'automatismo dello "è scaduto, buttalo" sia fondato e sensato... i risultati, raccontati dall'ACSI (Associazione consumatrici e consumatori della Svizzera italiana), sono assai sorprendenti.

Oggetto dei test sono alimenti di marche note, facilmente deperibili (da conservare in frigorifero), mantenute refrigerate nei loro imballaggi originali chiusi, fino a un mese oltre la data di consumo (da consumare entro il…). Gli alimenti testati erano:

  • campioni di latte e latticini,
  • affettati,
  • prodotti a base di carne,
  • dessert.

I risultati si sono rivelati estremamente interessanti.

Risultati a 2 settimane dalla scadenza

il 92% erano ancora consumabili in tutta sicurezza (12 dei 13 alimenti testati),

il 69% risultavano addirittura ottimi da ogni punto di vista (9 prodotti),

il 23% presentavano leggere ma percettibili alterazioni del sapore (3 prodotti).

Un alimento (dessert artigianale), peraltro già non conforme al momento della scadenza, ha invece dovuto essere gettato dopo pochi giorni per il marcato sapore acido.

 

Risultati a 3 settimane dalla scadenza

A tre settimane gli alimenti consumabili erano ancora gli stessi con una maggiore percentuale però di alimenti con alterazioni percettibili, ma senza rischi per la salute.

92% degli alimenti era ancora consumabili a 3 settimane (12 prodotti), 

42% presentavano leggere alterazioni del gusto. Anche se il consumo di ognuno di questi alimenti (5 prodotti), anche a un mese dalla data di scadenza, non avrebbe comportato nessun rischio per la salute.

 

Alla luce di questi risultati sembrerebbe opportuno da parte dei consumatori un atteggiamento prudente ma meno drastico verso le date di scadenza, per contenere questa importante fonte di sprechi poichè la maggior parte degli alimenti testati è buona o accettabile anche dopo alcune settimane.

Ricordiamo che nei paesi ricchi, lo spreco di alimenti è di c.a 300Kg pro-capite, oltre un terzo di questi riguarda il consumo domestico, il resto la filiera industriale.

Gli sprechi che noi facciamo a casa, sono essenzialmente a causa della “spesa” troppo spesso eseguita caricando il carrello in modo non sufficientemente programmato o addirittura compulsivo. Il frigorifero si riempie così di un eccesso di alimenti che, non potendo essere consumati entro la scadenza, per prudenza vengono automaticamente gettati tra i rifiuti senza nemmeno essere assaggiati.

Oggi abbiamo scoperto un trucco facile per risparmiare soldi e pianeta: osservare e assaggiare gli alimenti oltre la data di scadenza, per assicurarci che non siano più buoni prima di buttarli.

di Barbara Siliquini


Aggiungi commento


Commenti   

MammaVale
+1 # MammaVale 2012-05-23 16:43
Grazie GC!!
Doo questo articolo ogni volta che farò mangiare ai miei familiari del cibo "scaduto" non mi sentirò più in colpa!!
:):):)
MammaVale
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Barbara Siliquini
0 # Barbara Siliquini 2012-05-23 17:14
:-D hai ragione mammavale, io ora mi sento una paladina! :lol:
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.