Una vacanza a misura di bambini e superfun!

"Splash, wow, AAAA!", sono questi i suoni e gridolini dei bimbi che hanno accompagnato un weekend di evasione immerso nel verde, in una struttura fatta di graziosi bungalow, che hanno entusiasmato i bimbi molto più di una stanza di albergo di lusso. Scivoli d'acqua, minigolf, lunghi giri in bici e arrivare a sera cotti di sonno ma proprio felici e soddisfatti.

Così i bimbi sono diventati reporter di Genitori Channel per sperimentare una struttura intitolata "Family Park"... ma si tratta davvero di un posto a misura di famiglia?

Giudicate voi:

Video Reportage dei bimbi sulla vacanza

 

La struttura è l'Alto Mincio Family Park di ECVacanze, una struttura collocata in una zona splendida, a due passi dal lago di Garda e da mille paesini che avrei tanto voluto visitare... ma un weekend solo non era abbastanza (Peschiera, Sirmione, Desenzano, Verona...), anche a due passi da Gardaland, Movieland, Parco Natura Viva... insomma il posto giusto dove fare base, magari per una vacanza più lunga, perchè viene incontro alle esigenze di tutta la famiglia.

I diversi punti di vista

La mamma: se trascorressi all'Alto Mincio Family Park una settimana, mi dedicherei almeno una capatina a Sirmione, imperdibile, e una in un altro pesello della zona, senza volere arrivare fino Verona, magari una cenetta a bordo lago, sul lago più grande d'Italia. Quindi su una settimana, almeno 2 giorni fuori per me.

Il papà: papà che è più sportivo, avrebbe approfittato degli sport acquatici sul lago (kitesurf...) e magari l'avrei accompagnato volentieri sul green del golf!

I bimbi... per i bimbi è un godimento continuo: dalle casette, che per loro evocano un ambiente di fiaba, alle piscine con gli scivoli per tutti i gusti (4 livelli diversi di "difficolta'") che poi finiscono nella "Laguna", una grande piscina tondeggiante, dal fondo morbido e gommoso come un marshmallow, e bassa 30 cm, il giusto per non avere mai paura di quello che può succedere.

 

piscine alto mincio

Una nuotata nella piscina grande. Una sfida a ping pong, una a minigolf, un giro in bici, e, se ti imbatti in Marcelo, uno dei tanti ragazzi di staff sempre con il sorriso, ci scappa anche il giretto in caddy!
Finita qui?? neanche per sogno: dove le mettiamo le serate a ballare la babydance e l'ora di babydance acquatico in laguna... Giada Lien (la nostra 4enne) era sempre parata in prima fila a ripetere le mossette e imparare i jingle. Insomma, secondo me, per quanto li riguarda, si potrebbe anche sorvolare sulla puntata a Gardaland!

Quando ho chiesto a Samuel (7) quale vacanza gli era piaciuta di più se questa o quella a Gardaland, mi ha risposto che erano uguali... peccato che Gardaland costi decisamente molto di più e sia inadatta per bimbi più piccoli.

Consigli pratici per chi va:

le casette sono dotate di tutto, anche dello stendino per i panni. Quello che potete portarvi dietro (io sono di quelle che preferisce partire con la spesa già fatta, così mi evito l'incubo spesa in vacanza) sono: saponi e detergenti, spugnette per i piatti o per una passata ai bagni (quando arrivate è tutto pulitissimo, ma poi se ci vivete...). La scopa, il mocho e il catino li trovate già lì, così come le lenzuola, mentre la biancheria da cucina è da portare e anche gli asciugamani per la piscina (su quelli per il bungalow non sono sicura se siano inclusi o a pagamento). La casetta è dotata di un bel frigo capiente, dei fuochi come quelli di casa, e un forno a micronde combinato grill.

Le zanzare sono poche, noi non abbiamo neanche usato spruzzi e lozioni, ma una lozione la porterei comunque dietro. Chiaramente portate i solari, indispensabili, e, se volete, tutto ciò che portereste al mare: secchielli, canottini, perché ci sono aree gioco con la sabbia e in laguna e in piscina con i canotti ci si diverte, in alternativa trovate tutto al market all'interno.

All'interno del centro c'è un supermercato dove potete trovare un po' di tutto: dalle ciabatte, al salvagente, agli alcolici (il villaggio è frequentato per lo più da nord europei) ai generi alimentari più comuni. Ma se cucinare in vacanza non fa per voi, c'è un take away che ha un po' di tutto: dalla pizza, al cibo tipo fast food, alla pasta, pollo e  verdure e potete chiedere che vi faccia il delivery a casetta, che non è male, ai bimbi è piaciuto un sacco!
Volendo c'è anche il ristorante, con un area ad hoc per i bimbi e una sera della settimana in cui i bimbi, a cena, sono subappaltati al miniclub...

Cose che mi auguro di trovare in futuro

Il camping... loro lo chiamano così anche se non mi ricorda nulla dei camping a cui sono abituata io, figlia degli anni '70 ed ex scout, è ad un livello molto alto (e i prezzi accessibili), inoltre la società che li gestisce ha una grande competenza nel settore del turismo di questo tipo (campeggi e hostelli ad alto livello di qualità) perciò i loro piani di sviluppo sono molto più ambiziosi delle esigenze che venivano in mente a me. Se devo augurarmi di trovare qualcosa di meglio, per lo più mi lascero' sorprendere dalle loro idee...

Lo staff era davvero piacevole, i ragazzi stranieri che giravano per il camping con i caddy per portare valigie o ospiti sprizzavano sorrisi e questo è bello perchè li vedi felici di fare il loro lavoro, e fa sempre piacere. I ragazzi del bar della piscina, anche loro molto carini, necessitavano pero' di migliorare l'organizzazione e l'ottimizzazione di tempi e gestione degli ordini... non mi immagino come se la caveranno ora che inizia l'alta stagione.

Introdurrei un questionario di gradimento da lasciare agli ospiti e da consegnare in un'urna alla partenza... e qui è l'antico Customer Care Manager in me che prende il sopravvento forse...

Io renderei il wi-fi accessibile anche nelle casette di tutto il villaggio. Il wifi è a pagamento e funziona solo nell'area centrale dove ci sono le piscine e i bar, inoltre pianificherei una tariffa "flat" per la settimana o il weekend.... o forse no... :-) forse in vacanza è bene dimenticarsi che internet esiste e spegnere tutto!

Il sito va rifatto, ma su questo ci stanno lavorando e dopo l'estate sarà più fruibile e ricco di info.

 

Infine vi lascio in compagnia del direttore del Alto Mincio Family Park che in un paio di minuti scarsi vi racconta alcune cose che completano il nostro resoconto.

L'alto Mincio Family Park come è organizzato:

 

 ...alla prossima vacanza! e ora torniamo a boccheggiare

di Barbara Siliquini (ma anche Lisa Aylin 9, Samuel 7, Giada Lien 4!)

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.