Prima pappa, che avventura..

La prima pappa è una bella avventura, sia per la mamma che per il bambino.

A volte noi mamme siamo tentate di farci prendere dall'ansia, e adottiamo la strategia del temporeggiamento. Di solito, sappiamo la teoria a memoria: io avevo la lista delle verdurine con cui iniziare, la ricetta del brodo vegetale, le farine precotte... ma non sembrava mai la giornata giusta per dare il via a quest'esperienza.

Poi arrivò nonna Katy, con 4 figlie all'attivo, una vera wondernonna: adora i bimbi, sa fare mille cose, è piena di energie, è colta, simpatica, sportiva, coccolona, non si perde mai d'animo, una specie di Mary Poppins in blue jeans. Mi sembrò proprio la soluzione giusta quella di lasciare a lei l'onore della prima pappa. Insieme a lei, dopo un sacco di risate e qualche tentennamento ( per lei erano passati quasi 30 anni dall'ultima preparazione di una pappa per neonati!), abbiamo capito che la prima pappa era semplicemente un modo di crescere ancora insieme ai propri figli.
Mi ha dato molto coraggio la presenza di mia mamma, per affrontare la prima pappa tutte e tre: nonna, mamma e nipotina. Il gioco di squadra è stato un successo!

Poi, si sa, con i secondi (e terzi) figli, diventa tutto più semplice, più che altro perché l'ansia diminuisce e, come mamme, si impara a credere di più in se stesse.
Per questo motivo, con gli altri figli, ho voluto sperimentare l'auto-svezzamento, ovvero uno svezzamento in cui lasciavo che i miei figli manifestassero liberamente interesse rispetto al cibo della famiglia. Per noi ha significato rimettere al centro l’alimentazione di tutta la famiglia: cibi piu’ sani, prodotti freschi, ricette poco pasticciate, tante verdure e tanta frutta.
Una bellissima esperienza, soprattutto perché ci piaceva molto tenere a tavola con noi i bambini fin da piccolissimi e lasciare che assaggiassero i cibi che anche noi mangiavamo, quando lo desideravano.
Dunque niente più brodini vegetali, farine precotte, stress da “Aiuto, ha mangiato poco!”, litri di brodino da smaltire. Con la complicità di un allattamento ben avviato (che nelle prime fasi sopperisce agli assaggini esigui del piccolo), il momento della pappa si è trasformato sin da subito in un momento di condivisione del pasto in famiglia.
 
Certo, se pensate che questo aiuti a mantenere la cucina più in ordine... ecco: no. Il problema del cibo impiastricciato ovunque, dal pavimento, ai capelli del bebè, rimane: una teoria sull'auto-pulizia non l'ho ancora incontrata. Ma anche questo è utile, non disperate mai: la conoscenza dei cibi passa anche attraverso la loro manipolazione.

Adesso che quei momenti sono lontani, ripensandoci, mi accorgo che noi mamme abbiamo spesso insicurezze che non confessiamo neanche a noi stesse. A volte superiamo ostacoli da campioni olimpici, a volte ci paralizziamo di fronte a ostacoli apparentemente alla portata di chiunque. Ci facciamo mille problemi su quali siano le scelte giuste per i nostri figli; a volte sembra che da una singola scelta o errore dipenda l'intera loro esistenza.

Invece, diciamocelo ad alta voce: Siamo brave, anche con i nostri difetti e le nostre paure rimaniamo dei veri super eroi in incognito!
 
Tre figli sono un percorso: scopri con loro che alla fine non sei una mamma perfetta, ma fai benissimo come fai.
L'ingrediente fondamentale è dare loro amore e presenza, senza ansie e con un pizzico di amore anche per se stesse.

di Barbara Siliquini

Post offerto da Aveeno

aveeno-footer

 

 

 

 

 

 

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


adsense_correlati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.