Il calendario dei dentini da latte

Quando arrivano i primi dentini? come alleviare i dolori?

Che confusione con i dentini: quando aspettarseli? Quanti devono essere? che sintomi ci avvertono dell'arrivo? cosa fare?

Lo sapevi che la formazione dei dentini inizia fin nella pancia della mamma? Infatti se durante la gravidanza, ad esempio, la mamma assume dei medicinali ciò può avere effetti sullo smalto dei denti nei bambini, una volta che questi iniziano a crescere (1).

il calendario dei dentini da latte

I denti da latte sono 20, in genere spuntano secondo lo schema che vedete qui, tuttavia non è infrequente che il bambino segua un calendario tutto suo.

I denti dei bambini cominciano a nascere verso i 5-7 mesi, ma ci sono bambini che non mettono denti sino al raggiungimento di un anno di età.
L'assenza di denti non compromette la capacità dei piccolissimi di cibarsi, come noterete quando inizieranno a mangiare e ad usare le gengive come trituratori. Certo, occorrerà evitare cibi molto duri che non si ammorbidiscono con la saliva (ad es. le carote crude) finché non saranno comparsi i molari.

Ecco il calendario “medio” dell'uscita dei denti, ma ricordiamo sempre che ogni bimbo è a sé!

dentini chamodent 1

2 dentini chamodent

3 dentini chamodent

L'uscita dei denti in genere è dunque:

  • Incisivi centrali e laterali: dal 3° al 12° mese
  • Primi molari decidui: dal 12° al 18° mese
  • Canini: dal 18° al 24° mese
  • Secondi molari decidui: dal 24° al 30° mese

ma le eccezioni non segnalano necessariamente un problema.

Una volta arrivati, questi dentini rimangono fino verso i 5-6 anni quando i bambini cominciano a perderli e nuovi denti permanenti nascono dove prima non c'erano (dei nuovi molari), e altri sostituiscono quelli da latte che cadono. 
La permuta dei denti e la nascita di nuovi andrà avanti fino nelle scuole medie, quando cadranno gli ultimi denti e nasceranno altri molari.
In tutto dovremo arrivare a 32 denti (3 molari in più per ogni lato, 6 sopra e 6 sotto, anche se i 4 denti del giudizio potrebbero non arrivare fino a molto dopo o mai).

Gli antipatici sintomi della dentizione

Prima che il dente spunti la gengiva e la bocca sembrano prepararsi. Poiché il dente si fa strada nella gengiva tagliandola per venire fuori, questo processo alcune volte è doloroso o procura dei fastidi.
A volte i fastidi della dentizione si manifestano ben prima che vediate un segnetto bianco comparire in bocca:

  • il bebè é irrequieto
  • sbava molto
  • porta le manine alla bocca
  • morde il seno durane la poppata
  • le gengive sono gonfie e arrossate
  • il sonno è disturbato
  • possibili episodi di febbre
  • inappetenza
  • le feci a volte diventano acide e possono causare irritazioni del culetto

3 rimedi per aiutare il bebé durante la dentizione

1. Libero accesso al seno
Se allattate questo è uno di quei momenti in cui dovete lasciare libero accesso al seno e il bambino popperà di continuo.
Il latte materno, la suzione, il calore del vostro corpo, la sensazione di accoglienza e protezione, gli ormoni che l'allattamento sprigiona e trasferisce gli daranno un grande sollievo. Preparatevi ad accogliere con dolcezza le notti insonni... tutto passa.

2. una crema lenitiva a base vegetale
Potete lenire il suo fastidio spalmando sulla gengiva un gel apposito.
Io personalmente utilizzavo Chamodent della Loacker Remedia, oggi lo trovate in farmacia nella linea MamaNatura di Loacker Remedia. Io sceglievo questo perché conosco l'azienda alto atesina, hanno una tradizione nella preparazione di fitoterapici, omeopatici e rimedi che utilizzano il potere curativo delle piante e dei fiori. Per me l'arrivo dei bambini è coinciso con l'approcciarmi al mondo delle cure cercando di andare alla scoperta di rimedi di alta qualità, che utilizzassero ingredienti naturali.

chamodent

Chamodent non contiene anestetici locali, alcol, zuccheri, glutine, ftalati. Se ne applica una piccola quantità sul dito e si massaggia delicatamente la gengiva 4 -5 volte al giorno, meglio se fate passare almeno 20-30 prima di dare un pasto al bebé.

Tenete le creme lenitive in frigorifero, in questo modo all'effetto del gel si sommerà l'effetto sfiammante del freddo. 

3. Oggetti freddi da mordicchiare
Nel momento dell'eruzione dei dentini i bambini sentono il bisogno di mordicchiare. Qualcosa che abbia al tempo stesso una consistenza dura e morbida (come un oggetto duro rivestito di gomma) sarà apprezzato. Ancora meglio se può essere messo il frigorifero, il freddo sarà piacevole da sentire sulle gengive infiammate e aiuterà ad anestetizzare e sfiammare.
Io consiglio un giochino apposito, per essere sicuri che i materiali non siano tossici e che non si stacchi nulla e finisca in gola.

 bambina che morde

Una cosa che spesso si suggerisce di fare è mettere delle collanine di ambra o amuleti ai bambini, nella letteratura scientifica non emergono benefici di questa pratica, invece l'utilizzo di collanine sui bambini sembra risultare una pratica pericolosa (2).

di Barbara Siliquini

In collaborazione con FattoreMamma

 

(1) Prevalence of the developmental defects of the enamel in children aged 12-15 years in Kollam district.
Ravindran R, Saji AM. J Int Soc Prev Community Dent. 2016 Jan-Feb;

 (2) Infants wearing teething necklaces. 
Taillefer A, Casasoprana A, Cascarigny F, Claudet I. Arch Pediatr. 2012 Oct;19(10)

 

immagini da Shutterstock: bambina che sorride di Ocskay BenceOcskay Bence, dentatura da latte di EtoileArkEtoileArkBambina che mordicchia di Zwola Fasola 

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Articoli correlati (da tag)

  • Bambini che succhiano il dito: 3 consigli per farli smettere Bambini che succhiano il dito: 3 consigli per farli smettere

    Vostro figlio ha più di 3 anni e si succhia il pollice? Ecco come farlo smettere

  • Come far lavare i denti ai bambini Come far lavare i denti ai bambini

    Una app divertente da usare con uno spazzolino supersonico.

  • Rimedi naturali per la dentizione dei bambini Rimedi naturali per la dentizione dei bambini

    Quello della dentizione è un momento che preoccupa molti genitori.
    Non tutti i bimbi la prendono allo stesso modo, ma per molti, già qualche settimana prima dello spuntare del dentino, inizia un periodo di irrequietudine, ipersensibilità, sonno agitato e così via ...

  • Lavarsi i denti: la mamma colpisce ancora! Lavarsi i denti: la mamma colpisce ancora!

    "Che la forza sia con te!"

    Se non riconoscete questa citazione le cose sono due: o non eravate ragazzini negli anni '80 oppure siete persone molto distratti!

  • Come si lavano i denti? E se ho l'apparecchio? Come si lavano i denti? E se ho l'apparecchio?

    I denti sono una parte preziosa di cui è importante prendersi cura sin da piccoli con una regolare igiene orale e dei controlli medici. Spesso per aiutare ad avere un bel sorriso e una corretta masticazione, fondamentale per il nostro benessere, si ricorre agli apparecchi ortodontici. Prendersi cura dei denti quando si porta l'apparecchio sembra diventare davvero complicato, in realtà con gli strumenti giusti ed alcuni accorgimenti, le cose possono tornare ad essere semplici.
    In questo video-comic, in poco più di un minuto, sono svelati i segreti per prendersi cura dei nostri denti con e senza l'apparecchio.

    Una produzione Genitori Channel
    Testi e ideazione: Patrizia Coggiola
    Disegni: Michela Salotti
    Montaggio: Roberto Benassi
    Voce: Laura Basile, Sean Tealdi
    Musiche Sergio Motolese

Aggiungi commento


www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.