Idee regalo per San Valentino

Idee regalo per San Valentino

Ecco arrivati alla festa degli innamorati. Siete pronti? Qualche suggerimento su cosa regalare a San Valentino.

10 costumi di carnevale per bambine che non vogliono essere principesse

10 costumi di carnevale per bambine che non vogliono essere…

Idee per un costume di carnevale per bambine che non amano i tulle.

Mercoledì, 19 Settembre 2012 06:50

Fate la nanna... a modo vostro!

Ci risiamo. Ogni tanto un nuovo studio “benedice” le teorie drastiche sulle nanna di Eduardo Estivill, l'autore del Best Seller "fate la nanna", il libro che sostiene che pianti disperati e vomito dei bambini siano un metodo escogitato dai "piccoli demoni" per intenerirci e cedere alle loro reticenze a dormire da soli, dunque vadano ignorati per non farci mettere nel sacco.

Questa volta è dall’Australia che un gruppo di studiosi ci rassicura sul fatto che i neonati sotto i sei mesi di vita possano essere lasciati da soli a piangere fino ad addormentarsi senza che ciò provochi danni psicologici nel bambino.
Gli specialisti della Melbourne University sostengono addirittura che questa strategia aiuti la mamma a superare la depressione post-partum.

Ma hanno una vaga idea di che cosa significhi per una neomamma sentir piangere il proprio bambino fino ad addormentarsi?  E si rendono conto che queste piccole creature sono state per 9 mesi nella pancia della loro mamma prima di venire al mondo? 

 

Qui su Genitori Channel abbiamo sempre sostenuto che il pianto del bambino sia un modo per comunicare, e ignorarlo non è certo un modo per insegnargli l'ascolto, il rispetto per i bisogni espressi, tanto i suoi, quanto quelli degli altri.

Guardate questo video che mostra il signor Estivill che insegna il suo metodo, praticamente, nella sua clinica del sonno.... giudicate voi se è l'idea giusta per mamma e bambino.

Tralasciate i primi 20 secondi

Continuo a non capire quali possano essere i benefici di questi metodi così rigidi e inumani nei confronti dei bambini. E dire che le mie figlie alla sera ci danno un bacio e vanno a dormire da sole, con serenità. Senza che sia mai stato necessario ricorrere a Estivill e alle sue teorie!

Su Genitori Channel abbiamo fatto un lungo speciale sul sonno, qualche tempo fa, ed ecco due video comics che speriamo possano aiutarvi:

Come funziona il sonno nei bambini

I suggerimenti per migliorare il sonno nei bambini

 

di Cristiana Calilli

CentopercentoMamma

Cristiana Calilli

Blogger ed esperta di social media, creatrice di www.Centopercentomamma.it, innamorata della vita, del marito Andrea, delle sue figlie Sofia e Cecilia, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo.

Sito web: www.centopercentomamma.it

Video

Aggiungi commento


Commenti   

+1 # Donatella 2012-09-19 15:33
Quando sento parlare ancora del metodo Estivil mi sento male, ma come si fa ad applicare una barbaria del genere? La mia piccola di quasi tre anni dorme ancora in camera con noi e prima di addormentarsi mi dice: "mamma mi abbracci?" io la coccolo un po' e poi e ' lei che vuole andare nel suo lettino, questi momenti magici sono la cosa che mi rendeno piu' felice, e non capisco perche' molti genitori se ne vogliono privare...abbas so Estivil, evviva le mamme e le coccole e la nanna nel lettone con mamma e papa'!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.