Cantare in inglese dai 6 mesi in su

Canzoncine inglesi per i 6-9 mesi, e per 9 mesi-2 anni.

Abbiamo visto nel primo articolo le canzoni inglesi più adatte da cantare ai bambini neonati fino a 6 mesi. In questo articolo invece parliamo di bimbi più grandicelli dai 6 mesi in su.

Quali canzoni inglese sono adatte da 6 a 9 mesi

Oramai il bambolotto tutto pappa e nanna dei mesi precedenti ha lasciato il posto a una piccola peste che sta seduta, gattona, si arrampica e si alza, vuole partecipare a ogni attività e soprattutto non sta mai zitta!
Un bambino stimolato con canzoni e filastrocche inizierà a cantare molto prima di imparare a parlare!
Le filastrocche conosciute fino ad ora sono parte di lui, del suo ambiente; sono i primi strumenti che utilizzerà per un po’ di compagnia quando si sentirà solo e cercherà il loro conforto nei momenti di insicurezza.
Puoi introdurre brevi versi di canzoni che insegnano abitudini: ad esempio durante il bagnetto canta il verso “this is the way we wash our face” di “Here we go round the mulberry bush” o durante la pappa, se il piccolo sta mangiando la minestra canta il verso “Today is Wednesday. Wednesday soup!” di “Today is Monday”.
Introduci degli strumenti musicali per accompagnare le vostre canzoni come campanelle, maracas o semplicemente pentola e cucchiaio di legno!
Altri suggerimenti per questa fase di crescita sono: “Here is the beehive,” and “Incy Wincy Spider”.

Cosa cantare in inlgese ai bimbi da 9 mesi a 2 anni

Ora il tuo piccolo è pronto per camminare ed esplorare il mondo da una prospettiva diversa. Vuole farcela da solo ed è importante fornire un nome a tutto ciò che vede. E’ in grado di riconoscere a pieno il ritmo, il tono della voce e le espressioni facciali del linguaggio.
E’ arrivato il momento di aprire completamente le porte alle canzoni che richiedono movimenti anche complessi “The wheels on the bus”, “5 little monkeys”,  che richiedono una reazione al verso “Old Mac Donald had a farm” o che insegnano le emozioni “If you are happy”.
La matematica entra in punta di piedi e senza che neppure tu te ne accorga saprà contare in inglese grazie a “Ten green bottles” e a “Once i caught a fish alive”!

Canzoni inglesi da cantare insieme ai tuoi bambini da 2 a 6 anni

Ora il tuo piccolo è completamente assorbito da ciò che gli sta attorno e disegna, incolla, ritaglia. Prendi spunto da canzoni e filastrocche per fare delle attività:  
Trova su internet disegni in bianco e nero da colorare;
Poni delle domande sul testo della canzone (ad esempio: Where does old Mac Donald live? In “Old Mac Donald had a farm” ;
Poni delle domande estranee al testo e lascia che il tuo bambino inventi (ad esempio: What did Mary and the lamb do after school? In “Mary had a little lamb”);
Canta un verso, ometti una parola (Humpty Dumpty sat on a wall, Humpty dumpty had a great ….) e lascia che il bambino finisca la frase… oppure sbaglia la parola di proposito (Humpty Dumpty sat on a wall, Humpty dumpty had a great JUMP!)

Dai 6 anni in avanti inizia la scuola e gli impegni continui lasciano poco spazio al gioco e allo svago… se l’inglese non è la lingua predominante cantare aiuta a mantenerla viva anche nei periodi di minor utilizzo.
Per tanto … non smettete mai di cantare!

di Marina Brognoli

SongsInTheBox è un portale pensato per i genitori e gli insegnanti che vogliono proporre l’inglese ai bambini in un modo semplice e originale: cantando!
SongsInTheBox propone canzoni e filastrocche del repertorio inglese e americano arricchendole di attività da stampare che i bambini possono fare da soli o con l’aiuto di un adulto che abbia anche una limitata conoscenza della lingua inglese.
Testi illustrati, flashcards e giochi vari costituiscono un prezioso contributo per arricchire il vocabolario dei bambini da 0 a 10 anni che impareranno l’inglese … semplicemente cantando!
Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Articoli correlati (da tag)

Aggiungi commento


www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.